Città di Lugano
Foto di gruppo
LUGANO
11.07.19 - 18:260
Aggiornamento : 21:32

Inter, politica ed economia: tutti insieme appassionatamente

Autorità, aziende e associazioni attive sul nostro territorio hanno potuto vivere un momento speciale a bordo di un battello ormeggiato all'imbarcadero Giardino

LUGANO - Il campo di allenamento dell’Inter a Lugano è stato oggi caratterizzato – oltre che dalla preparazione tecnica quotidiana – dall’incontro con le autorità e i rappresentanti dell’economia. Presenti anche aziende locali, d’Oltralpe ed estere. A bordo del battello, che ha accolto gli ospiti all’imbarcadero Giardino, hanno portato il saluto ufficiale il sindaco Marco Borradori, il presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta, l’allenatore Antonio Conte, l'amministratore delegato dei nerazzurri Alessandro Antonello e il Club Manager Gabriele Oriali.

L’evento con la dirigenza dell’Inter in ritiro a Lugano per la preparazione al campionato italiano di calcio di Serie A - favorito dalla Città - ha dato la possibilità ad aziende e associazioni attive sul nostro territorio di vivere un momento speciale con tante altre aziende, in un’ottica di esplorazione di mercati esteri e di una condivisione di attività già avviate in tutto il mondo. La presenza della Camera di commercio sino-svizzera, della Camera di commercio, dell’industria, dell’artigianato e dei servizi del Canton Ticino (Cc-Ti), dell’Associazione industrie ticinesi (AITI), dell’Associazione bancaria ticinese (ABT), di rappresentanti del settore industriale (farmaceutico, alimentare, automobilistico, aeronautico, ICT, ecc.), del mondo finanziario e di aziende sia ticinesi sia provenienti dal nord delle Alpi già attive in Asia ha garantito le premesse di possibili ricadute sul territorio. Presenti anche Ticino Turismo, Lugano Region e Lugano Airport SA. Uno degli sponsor dell’evento è stata la compagnia aerea Hainan, che ha lanciato nel 2018 un nuovo servizio diretto fra Zurigo e Shenzhen.

L’Inter, dopo una settimana di intenso lavoro, incontrerà i tifosi durante la partita amichevole Inter-Lugano domenica 14 luglio alle 17.30. Proprio l’allenatore nerazzurro Antonio Conte durante l’incontro con le autorità locali e il mondo dell’economia, ha sottolineato come a Lugano la squadra abbia trovato le condizioni necessarie per poter lavorare con profitto. Nel suo saluto introduttivo, il sindaco di Lugano Marco Borradori ha confermato che la presenza dell’Inter in ritiro a Lugano ha contribuito a promuovere l’immagine della Città e l’efficienza delle sue infrastrutture sportive, così come la capacità di accoglienza e organizzativa. Un grazie quindi alla dirigenza nerazzurra per la fiducia accordata a Lugano. Un obiettivo della Città - ha ricordato il sindaco – è svolgere il ruolo di «facilitatore», offrendo al tessuto economico locale e cantonale le migliori condizioni quadro per aprirsi agli scambi e costruire relazioni con ricadute positive sul territorio.

Sulla stessa lunghezza d’onda, il presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta ha rilevato come l’immagine di qualità e di precisione svizzera sia veicolata anche dalla capacità di cogliere le occasioni sportive in un’ottica di internazionalizzazione. Ha preso infine la parola Alessandro Antonello, amministratore delegato corporate dell’Inter, richiamando l’importanza dei partner che sostengono le attività sportive di alto livello, poiché il connubio tra sport e imprese è un fattore di successo per entrambe le parti.

Infine, una curiosità: tra i partecipanti all’evento, anche la prof. Xinhua Wittmann che all'Università di Zurigo sta conducendo una ricerca sul fenomeno e l'influenza del calcio europeo in Cina. Non solo scambi sportivi e commerciali, dunque, ma anche socio-culturali. 

Città di Lugano
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E SONDAGGIO
CANTONE
20 min

L'app che invecchia spopola in Ticino

Diversi volti noti si sono sottoposti a FaceApp. Ma attenti ai rischi per la privacy

GIUMAGLIO
1 ora

Pestaggio al Carnevale, gli arresti sono quattro

La Polizia cantonale ha confermato di aver fermato ed interrogato un 20enne ed un 19enne

MENDRISIO
1 ora

Quasi quattro mesi e il “gigante buono” ancora non si trova

La trasmissione “Chi l’ha visto?” è tornata sulla scomparsa di Americo Aldrovandi. Gli amici che avevano il suo cellulare: «Sta bene, è in giro e se ne frega»

FOTO E VIDEO
LUGANO
3 ore

«In Ticino non succede mai niente»

Philipp Plein non ha risparmiato frecciate alla sua patria “d'adozione”, nemmeno durante l'incontro con Silvio Berlusconi. L'ex Cavaliere: «Io la Svizzera l'ammiro»

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Silvio Berlusconi a Lugano nell’atelier di Philipp Plein

Inaspettata visita del Cavaliere, accompagnato dal fratello Paolo, nella palazzina dello stilista. Giornalisti arrivati anche dall’Italia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile