Tio/20minuti-DM
+ 2
MENDRISIO
11.07.19 - 17:480

Crollo della gru. «Pensavamo fosse una bomba»

Sul luogo dell’incidente c’è chi parla di miracolo. Solo danni materiali e nessun ferito. Ma tanto spavento. Le testimonianze di chi era sul posto

3 mesi fa Cade una gru da cantiere, tragedia sfiorata

MENDRISIO - Un tonfo improvviso che ha causato parecchio spavento. «Sembrava un’esplosione. Abbiamo pensato a una bomba». Così ci raccontano alcuni testimoni che si sono trovati oggi pomeriggio in via Brecch a Mendrisio, dove una gru è crollata su un palazzo in costruzione. Dal garage antistante al cantiere non esitano a parlare di miracolo. «La gru ha sfondato una porta in plexiglas. I pezzi di plastica sono schizzati nell'officina. Incredibile che non si sia ferito nessuno», ci spiegano ancora scossi. 

Oltre alla porta ha subito danni anche un veicolo, il cui parabrezza è stato distrutto, in aggiunta alla carrozzeria rovinata. Ma il grosso dei danni è sul tetto, che risulta praticamente schiacciato dal peso della gru.

Sono proprio alcuni operai del cantiere a raccontarci come è avvenuto l’incidente: «La gru stava girando a vuoto. Non trasportava nessun peso che giustificasse quanto accaduto». Un altro operaio ci parla di un guasto meccanico. Dalle prime informazioni sembra che abbia ceduto un perno del "piede" che sorregge la grossa gru. 

Il gruista sembra stare bene. «È stato chiamato ad effettuare le analisi del sangue. Ma è uno che beve solo acqua», esordisce un altro operaio che esclude si sia trattato di errore umano. Bisognerà attendere le conclusioni delle indagini per determinare l’esatta causa dell’incidente. Intanto l’intera area è stata isolata dai nastri della polizia. Lo scenario è irrealistico, quasi da film. Fa impressione il buco lasciato nell'asfalto dai pesantissimi blocchi di cemento che servivano a bilanciare la gru.

Fortunatamente non ci sono stati feriti. Però qualcuno l’ha scampata bella. «C’era un operaio sul tetto. La gru gli è passata a meno di un metro di distanza», ci raccontano. I discorsi degli operai continuano, i passanti si fermano a guardare verso l’alto. Qualcuno chiede informazioni. E qualcun altro invece scuote la testa e pronuncia una frase inquietante: «E pensare che non  è nemmeno la prima volta che succede».

Tio/20minuti-DM
Guarda tutte le 6 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore

«Un risultato storico, un terremoto politico»

La scelta di proporre una lista comune ha pagato, eccome. Verdi e Sinistra alternativa sono al settimo cielo per la conquista di un seggio al Nazionale

FOTO
CANTONE / SVIZZERA
7 ore

Esultano sinistra, UDC e PPD, piange la Lega

Greta Gysin prenderà il posto di Roberta Pantani al Nazionale. La coalizione di centro salva i suoi quattro deputati. Lombardi il più votato per gli Stati. Ottima votazione per Chiesa

CANTONE
7 ore

«La sconfitta? L’avevo messa in conto»

La leghista Roberta Pantani fuori dal Nazionale. La reazione

COLLINA D'ORO / MUZZANO
8 ore

Collina D'Oro e Muzzano dicono no alla fusione

I cittadini di entrambi i Comuni si sono opposti, seppure in maniera risicata, alla fusione. Un no che segna l'abbandono definitivo del progetto

CANTONE
11 ore

Gysin a chi ruberà la poltrona?

La coalizione Verdi-Sinistra alternativa è pronta a strappare un posto al Ppd o alla Lega. Testa a testa per il seggio

CANTONE / SVIZZERA
13 ore

Greta Gysin va a Berna e prende il posto di Roberta Pantani

Lo scrutinio è ormai concluso. L'ondata verde è arrivata anche in Ticino. Piange la Lega, sorride il PPD che salva il suo secondo seggio. Lombardi il più votato per gli Stati

LOCARNO
16 ore

«Non toglieteci quel treno»

È l’appello di diversi locarnesi, studenti ma non solo, affinché la corsa supplementare della domenica pomeriggio diretta a Zurigo venga mantenuta

CANTONE / SVIZZERA
17 ore

Tutti alle urne, c'è tempo fino a mezzogiorno per votare

Alta l'attenzione sull'eventualità di "un'onda verde", ma anche sulla rappresentanza delle donne in Parlamento

AGNO
1 gior

Fiamme da una canna fumaria, due intossicati

Due anziani sono stati visitati dai soccorritori della Croce Verde di Lugano a causa del denso fumo che ha invaso un'abitazione di contrada San Marco

FOTO
MENDRISIO
1 gior

«La mia esperienza shock: ecco dove mi hanno curato»

Disavventura sanitaria per un giovane ticinese in Sicilia. Durante una vacanza, il ragazzo è stato vittima di una banale lussazione alla spalla. E poi…

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile