RIVERA
11.07.19 - 16:480
Aggiornamento : 19:44

Treno nuovo di zecca preso d’assalto dai graffitari

Scatta la denuncia conto ignoti da parte delle FFS. Il Giruno, fresco di fabbrica, entrerà in servizio a dicembre 2019. I vandali lo hanno “pasticciato” durante un corso di formazione del personale

RIVERA – Un treno nuovo di zecca, vandalizzato da ignoti graffitari. È accaduto a Rivera, negli scorsi giorni. A raccontarlo, sul suo profilo Facebook, è don Emanuele Di Marco, giovane sacerdote luganese, appassionato di treni. «Non è arte – dice don Emanuele – ciò che distrugge il bene comune. A Rivera ho visto un treno Giruno, nuovo di fabbrica, che entrerà in servizio nel dicembre 2019, completamente vandalizzato. Vergogna per chi rovina le cose di tutti. Quanto è necessaria una educazione al bello, al buono, al giusto».

Altri casi oltre Gottardo – Patrick Walser, portavoce delle Ferrovie Federali Svizzere (FFS) non può fare altro che ammettere l’accaduto. «La notizia – sottolinea – purtroppo corrisponde al vero. Alcuni vandali hanno danneggiato un treno Giruno fermo a Rivera. In casi come questi le FFS sporgono sempre denuncia e lavorano a stretto contatto con le autorità competenti. Non mancheranno di farlo anche stavolta. Nei primi mesi del 2019, oltre Gottardo, numerosi gruppi di graffitari sono già stati identificati».

Ecco perché quel treno era lì – Ma che ci faceva quel treno nuovo fiammante “parcheggiato” proprio lì? «Nel caso specifico – puntualizza Walser –, il Giruno sosta a Rivera perché gli assistenti alla clientela della Regione Sud stanno svolgendo proprio da quelle parti la formazione in merito a quel nuovo veicolo ferroviario».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
4 ore
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
GORDOLA
10 ore
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
12 ore
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
15 ore
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
16 ore
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
CANTONE
1 gior
A colloquio con due massoni, e le loro rivelazioni
Ne abbiamo incontrati due. Hanno rivelato ciò che accade nei gruppi massonici e chi sono. Qualcosa di inquietante è emerso
FOTO / VIDEO
LUGANO
1 gior
Il venerdì sera deserto della Foce
Prima serata di chiusura per lo sbocco del Cassarate. La zona sarà off-limits dopo le 20 anche domani e domenica
PORZA
1 gior
Qualche goccia di pioggia, un po' di sole... e spunta l'arcobaleno
La breve parentesi di temporale ha regalato uno spettacolo di colori in cielo
CANTONE
1 gior
Radar sull'attenti in quattro distretti
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti per la prossima settimana
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile