Tipress
CANTONE
09.07.19 - 16:140
Aggiornamento : 10.07.19 - 16:21

«Ora utilizziamo flaconi monouso»

Si è concluso l’interrogatorio del direttore EOC Giorgio Pellanda durante il processo per il contagio da epatite C all’Ospedale Civico di Lugano

BELLINZONA - Chi ha posato quell’accesso venoso? Non è possibile saperlo con certezza, anche perché nel reparto di radiologia non mancano le sostituzioni non pianificate. E si tratta di un’operazione di routine, che non viene tracciata. «In tutto l’Ente ogni anno vengono posati circa 200’000 accessi venosi» ha spiegato il direttore EOC Giorgio Pellanda, che è appena stato interrogato durante il processo per il contagio di epatite C all’ospedale Civico di Lugano.

Era il dicembre del 2013, quando un tecnico ha aspirato una soluzione fisiologica da un flacone sterile multiuso per iniettarla nella vena di un paziente affetto da epatite C. E ha utilizzato la medesima siringa per aspirare ulteriore soluzione. Cos’è cambiato da allora? «Abbiamo eliminato i flaconi multiuso da 100 millilitri, sostituendoli con quelli monouso da 10 millilitri».

L’Ente non ha comunque preso nessun provvedimento sui dipendenti, come ha spiegato Pellanda rispondendo alle domande del giudice Siro Quadri. «L’ospedale vive anche della cultura dell’errore: gli errori vengono riconosciuti ed esaminati per migliorare» ha detto ancora il direttore EOC.

Domani alle 8.30 la parola passa alle parti, il procuratore pubblico Moreno Capella, e gli avvocati difensori Mario Molo e Mattia Tonella.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Karmen Goy 1 anno fa su fb
La bella e esemplare Svizzera che della vicina penisola copi tutto il peggio
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Perché prima cosa facevano? Non usavano flaconi monouso???😒
Patrizia Franchini 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa Leggere l’articolo magari prima di commentare? «Abbiamo eliminato i flaconi multiuso da 100 millilitri, sostituendoli con quelli monouso da 10 millilitri».
Raffaella Norsa 1 anno fa su fb
Patrizia Franchini infatti, prima veniva usato lo stesso flacone per piu' pazienti. Proprio perché ho letto, il fatto che lei dica "abbiamo" vuol dire che lavora in questo campo e il fatto che non l'abbia capito lei é sconcertante!
Bruna Bralla 1 anno fa su fb
Raffaella Norsa non cambiavano neppure la siringa 😡😡
Snowwhite 1 anno fa su tio
Il comportamento dell'EOC durante il processo è in antitesi con ciò che afferma qui, allora! Se ammette l'errore, allora risarcisca chi è vittima senza temporeggiamenti processuali.
vulpus 1 anno fa su tio
Ha ragione il direttore. Ci sono persone che dopo ogni errore, vorrebbero attivare la ghigliottina .
Bayron 1 anno fa su tio
Il minimo
Milu Bourdelande 1 anno fa su fb
????
Tiziana Valsangiacomo 1 anno fa su fb
direi................
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile