CAN
ITALIA / CANTONE
05.07.19 - 14:250

Vitta in Alto Adige per discutere di progetti alpini e aree rurali

Si è tenuta oggi la 50esima Conferenza dei capi di governo Arge Alp 2019

DOBBIACO - Oggi ha avuto luogo a Dobbiaco, in Alto Adige, la 50esima Conferenza dei capi di governo a Dobbiaco, cui ha partecipato, in rappresentanza del Governo ticinese, il Presidente del Consiglio di Stato Christian Vitta.

In primo luogo sono state discusse e approvate le relazioni intermedie e finali dei diversi progetti che sono stati sviluppati in modo comune dalle regioni Arge Alp incentrati su diversi temi del territorio.

I capi di governo si sono inoltre confrontati con una serie di temi considerati centrali per il territorio alpino e la sua popolazione. A conclusione di un anno dedicato allo “Sviluppo delle aree rurali”, sotto la presidenza della provincia autonoma Bolzano Alto Adige, i capi di governo si sono confrontati sulla gestione delle aree rurali sviluppando cinque tesi per la salvaguardia e lo sviluppo dell’area rurale come prezioso spazio di vita, lavoro, attività economica, cultura, ricreazione e come spazio naturale. Le tesi sono state riassunte in una risoluzione, sottoscritta dai Capi di governo presenti.

I Capi di Governo di Arge Alp si sono inoltre chinati sul delicato tema del traffico, sottolineando, nella seconda risoluzione sottoscritta, di rendere la rotaia un vettore di trasporto più attrattivo rispetto alla strada. Entrambi i temi delle risoluzioni sottoscritte sono di rilievo anche per il Canton Ticino. Considerato l’imminente completamento della linea di pianura attraverso le Alpi, con l’apertura della galleria di base del Ceneri, prevista il prossimo anno, la richiesta delle regioni alpine di aumentare l’attrattività della rotaia quale privilegiato vettore di trasporto sul corridoio nord-sud è strettamente legata al tema della salvaguardia delle regioni rurali e al loro sviluppo sostenibile.

Al termine della Conferenza ha avuto luogo il tradizionale cambio di presidenza Arge Alp, che sarà assunta, fino al giugno 2020, dalla regione di Salisburgo.

La Comunità di lavoro delle Regioni Alpine (Arge Alp) comprende i territori di Baviera (Germania), Salisburgo, Tirolo, Vorarlberg (Austria), Lombardia, Alto Adige, Trentino (Italia), San Gallo, Ticino e Grigioni. La popolazione complessiva interessata ammonta a circa 26 milioni di persone, distribuite su poco più di 142.000 km2.

Commenti
 
Lourmarin 1 mese fa su tio
Riunioni di molte parole e pure una breve vacanza...
miba 1 mese fa su tio
Ostia! Temperatura odierna a Dobbiaco massima 28 e minima 10. Bravo Vitta, è così che si fa! Guai mancare un'occasione dove sa po' magnaa, bev e staa al fresc!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
LOCARNO
3 ore

Rotonda tranquilla... tranne un fermo da action movie

Un ragazzo bloccato al suolo da quattro agenti della sicurezza. Il video del fermo solleva interrogativi sulla proporzionalità dell'intervento

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Grande successo per la nuotata popolare nel lago

I primi a tagliare il traguardo dopo avere attraversato i 2'500 metri che separano Caprino dal Lido sono stati Pierandrea Titta e Maria Fernanda Stornetta

CANTONE
5 ore

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
7 ore

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

GRAVESANO
9 ore

Operazioni fasulle, la prima segnalazione in febbraio

Il medico cantonale aveva scritto alla magistratura di un «possibile pericolo per la salute pubblica». Ma all’Ars Medica la procura aveva assicurato: «Nessun pericolo per i pazienti»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile