Municipio Lugano
Un iter durato 7 anni.
LUGANO
24.06.19 - 15:080

Posata la prima pietra dell'asilo di Molino Nuovo

Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo edificio, il riordino dei campi rionali e le opere di manutenzione dello stabile Bossi che risale al 1934

LUGANO - Si è svolta questa mattina la cerimonia di posa della prima pietra della nuova scuola dell’infanzia a Molino Nuovo. Il progetto prevede la realizzazione di un nuovo edificio, il riordino dei campi rionali e le opere di manutenzione dello stabile Bossi, che risale al 1934.

Da 6 a 8 sezioni - Il nuovo asilo accoglierà 6 sezioni, con la possibilità di un'estensione futura a 8. I campi rionali saranno riqualificati per accogliere spazi per lo svago e lo sport: è prevista la realizzazione di un parco giochi, un campo da basket e un campetto da calcio.

Lungo iter - Il sindaco Marco Borradori, durante il suo intervento, ha ricordato le tappe che hanno portato all’avvio dalla realizzazione. Dal 2012, quando l’Esecutivo ratificò la decisione della giuria di assegnare la costruzione al consorzio BBR architetti, all’approvazione del credito di costruzione di 13,7 milioni di franchi da parte del Consiglio comunale nel 2017, all’avvio della realizzazione nel 2018, alla posa della prima pietra, oggi.

«Ambiente rispettoso» - «La nuova scuola dell’infanzia di Molino Nuovo – ha precisato il sindaco - è stata concepita per essere un ambiente rispettoso dell’età, dei tempi di apprendimento e dell’unicità di ogni allievo. Sarà un luogo in cui soddisfare i bisogni di interazione e di scoperta dei più piccoli. Si tratta di un progetto per tutto il quartiere, in grado di incidere positivamente non solo dal punto di vista educativo ma anche sulla qualità dei servizi della nostra città, sviluppandoli e migliorandoli».

«Un progetto che dà valore» - «Il progetto, scaturito da un concorso d’architettura, è di qualità» – ha da parte sua sottolineato Cristina Zanini Barzaghi, capo Dicastero Immobili. «Rispetta il vecchio asilo Bossi, parte del patrimonio culturale della nostra città, valorizza e amplia il verde presente, e propone un nuovo edificio confortevole per i bambini e realizzato con standard energetici elevati. Nei prossimi mesi ci saranno inevitabilmente dei disagi a cui cercheremo di fare fronte nel migliore dei modi. Sono però convinta che la presenza di questo cantiere potrà anche essere fonte di apprendimento e fornire spunti per interessanti attività».

«Costruire percorsi educativi» - Sul nuovo asilo ha detto la sua anche Lorenzo Quadri, capo Dicastero Formazione, socialità e sostegno: «La scuola deve saper costruire percorsi educativi orientati allo sviluppo armonico e integrale dell’allievo: ciò implica non solo la trasmissione di sapere e di conoscenza, ma anche di valori comuni. L’obiettivo di questo progetto è mettere a disposizione degli scolari e dei docenti una struttura adeguata alle nuove sfide pedagogiche ed educative, della scuola, profondamente radicata nella tradizione centenaria di accoglienza dei piccoli allievi a partire dall'’800 fino a oggi».

L’evento è stato rallegrato dalla partecipazione di una rappresentanza di bambini che frequentano l’asilo estivo a Molino Nuovo. 

Municipio Lugano
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora
In Piazza Governo adesso si mangerà il doppio 
Il villaggio dei food truck del Rabadan aumenta l’offerta. Il coordinatore Ivano Sangiorgio: «Si trattava di un’esigenza degli avventori»
CANTONE
1 ora
Quella sindrome silenziosa che di nome fa Asperger
Se ne parla sempre di più. E non solamente perché Greta Thunberg ne è affetta
CANTONE
1 ora
Io mamma di un ragazzo Asperger: «Difficile, ma il Ticino ci ha aiutati»
Nella giornata mondiale della sindrome, la testimonianza di una madre: «Un percorso a ostacoli. Servono diagnosi e aiuti»
BELLINZONA
11 ore
Col casco in testa, a caccia delle buche killer
Un credito di 3 milioni di franchi per risistemare le piste ciclabili della Capitale. Lo chiede il municipale Christian Paglia. Ecco il nostro video
BELLINZONA
13 ore
Oggi Pronzini ha parlato «troppo», è polemica
Dieci interpellanze su 12 erano del deputato Mps. Le discussioni slittano, e tra i banchi del Gran Consiglio volano stracci
LUGANO
13 ore
Cantiere in via Maraini: «Nessun pericolo»
La Città di Lugano fuga i dubbi sollevati la scorsa settimana da Sara Beretta Piccoli circa i rischi relativi alla presunta presenza di amianto
CANTONE
14 ore
Batteri nei ristoranti, ecco cosa è stato trovato
Il laboratorio cantonale ha effettuato analisi in un centinaio di esercizi ticinesi. I risultati delle indagini
CANTONE
15 ore
Maestro interrogato: prosciolti i due poliziotti
Si è concluso con un'assoluzione il secondo processo a due agenti della Cantonale. Erano accusati di sequestro di persona e abuso di autorità
CANTONE
17 ore
Galleria di base del Ceneri: luce verde all'esercizio di prova
L'Ufficio federale dei trasporti ha dato l'autorizzazione ad AlpTransit San Gottardo per l'inizio dei test che avranno luogo tra marzo e fine agosto
CANTONE
18 ore
Losanna spegne l'ultimo "lumino" a Girardi
L'ex direttore del locale erotico era tornato a insistere sul presunto finanziamento lobbistico alla Lega. Ma per l'Alta Corte il fatto è ininfluente
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile