MANNO
18.06.19 - 11:400

Due nuovi membri nel Consiglio SUPSI

Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari si aggiungono agli attuali 9 membri

MANNO - Il 5 giugno scorso il Consiglio di Stato ha designato Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari quali nuovi membri del Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) per il periodo dal 1. luglio al 31 dicembre 2019.

I due nuovi consiglieri si aggiungono agli attuali 9 membri del Consiglio SUPSI: Alberto Petruzzela, Presidente; Claudio Boër, Vicepresidente; Marco Bernasconi, Fiduciario e consulente fiscale, già Professore ordinario SUPSI e responsabile del Centro competenze tributarie; Manuele Bertoli, Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino (DECS); Boas Erez, Rettore dell'Università della Svizzera italiana; Beatrice Fasana, Vicepresidente Commissione Gestione e Governance SUPSI e Direttrice di Sandro Vanini SA; Daniele Intraina, Direttore di Ingrado; Carlo Maggini, Presidente Commissione Gestione e Governance SUPSI e Consulente aziendale, già Direttore generale EOC; Chiara Orelli Vassere, Direttrice di SOS Ticino.

Come previsto dalla Legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca, dal 2016 sono inoltre membri del Consiglio SUPSI due rappresentanti designati dal corpo accademico; quest’ultima funzione è attualmente ricoperta dalla Professoressa Daniela Willi Piezzi e dal Professore Walter Amaro.

In rappresentanza delle Scuole affiliate, alle sedute del Consiglio partecipano anche Giancarlo Dillena per il Conservatorio della Svizzera Italiana e l’Accademia Teatro Dimitri; Johannes Flury per la Fondazione Thim van der Laan di Landquart; Wilhelm Schnyder per la Fernfachhochschule Schweiz con sede a Briga.

Con la nomina di Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari, il Consiglio SUPSI raggiunge così la quota di 11 membri, numero massimo consentito dalla legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca. Per i due consiglieri l’incarico ha una validità di sei mesi, poi, sempre secondo la stessa legge, l’intero Consiglio della SUPSI verrà rinominato dal Consiglio di Stato.

La prima seduta del Consiglio SUPSI alla quale parteciperanno i nuovi consiglieri è fissata per l’8 ottobre 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
38 min
Molestata dal manager? L'azienda la licenzia
«Ristrutturazione aziendale» in una ditta farmaceutica del Luganese. Ma dietro ai tagli emerge un retroscena scabroso
LUGANO
8 ore
Andata e ristorno: le tasse dei frontalieri per scuole e strade
Da Bellinzona a Roma e ritorno nelle casse dei comuni di confine. Ecco come gli amministratori italiani hanno usato i soldi da anni al centro del dibattito politico in Ticino
SONDAGGIO
LUGANO
10 ore
Col digital parking “esplode” il costo del parcheggio
Anche in Ticino è sbarcata un’ulteriore app per il pagamento delle soste. Ma occhio al supplemento
MORBIO INFERIORE
12 ore
La lite sul bus, le botte per strada
È accaduto questo pomeriggio di fronte al Serfontana. Sul posto la Polizia
CANTONE
13 ore
«Docenti frontalieri? Solo se necessario»
Bertoli tranquillizza in merito alle potenziali criticità rilevate per il futuro della scuola ticinese: «Stiamo lavorando per invogliare alla professione»
FOTO
CANTONE
14 ore
Questa notte ritorna la neve nell'Alto Ticino
Meteo Svizzera ha diramato un'allerta di grado 3 (pericolo marcato) valida per praticamente tutto il Sopraceneri a partire dalla mezzanotte di oggi
CANTONE
14 ore
Proteste per Mark: «Nessun fermo davanti al carcere»
La risposta di Gobbi in merito alla manifestazione contro il rimpatrio del diciannovenne che ha avuto luogo tra il 23 e il 24 ottobre davanti alla struttura detentiva
CANTONE
15 ore
Rubavano attrezzi in rustici e depositi, tre giovani in manette
Si tratta di un 24enne del Bellinzonese, un 23enne del Luganese e un 21enne del Locarnese
CANTONE
16 ore
Ex funzionario condannato, il caso è in mano all’alta vigilanza
L’Ufficio presidenziale del Gran Consiglio ha ritenuto procedere con degli approfondimenti commissionali preventivi
BELLINZONA
16 ore
Malattia infettiva tra le galline, devono essere soppresse
Alcuni animali dell’azienda Allevoliere della Fondazione Diamante sono risultati positivi alla laringotracheite. Nessun pericolo per l'uomo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile