MANNO
18.06.19 - 11:400

Due nuovi membri nel Consiglio SUPSI

Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari si aggiungono agli attuali 9 membri

MANNO - Il 5 giugno scorso il Consiglio di Stato ha designato Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari quali nuovi membri del Consiglio della Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI) per il periodo dal 1. luglio al 31 dicembre 2019.

I due nuovi consiglieri si aggiungono agli attuali 9 membri del Consiglio SUPSI: Alberto Petruzzela, Presidente; Claudio Boër, Vicepresidente; Marco Bernasconi, Fiduciario e consulente fiscale, già Professore ordinario SUPSI e responsabile del Centro competenze tributarie; Manuele Bertoli, Consigliere di Stato e Direttore del Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport del Cantone Ticino (DECS); Boas Erez, Rettore dell'Università della Svizzera italiana; Beatrice Fasana, Vicepresidente Commissione Gestione e Governance SUPSI e Direttrice di Sandro Vanini SA; Daniele Intraina, Direttore di Ingrado; Carlo Maggini, Presidente Commissione Gestione e Governance SUPSI e Consulente aziendale, già Direttore generale EOC; Chiara Orelli Vassere, Direttrice di SOS Ticino.

Come previsto dalla Legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca, dal 2016 sono inoltre membri del Consiglio SUPSI due rappresentanti designati dal corpo accademico; quest’ultima funzione è attualmente ricoperta dalla Professoressa Daniela Willi Piezzi e dal Professore Walter Amaro.

In rappresentanza delle Scuole affiliate, alle sedute del Consiglio partecipano anche Giancarlo Dillena per il Conservatorio della Svizzera Italiana e l’Accademia Teatro Dimitri; Johannes Flury per la Fondazione Thim van der Laan di Landquart; Wilhelm Schnyder per la Fernfachhochschule Schweiz con sede a Briga.

Con la nomina di Cristina Zanini Barzaghi e Giorgio Calderari, il Consiglio SUPSI raggiunge così la quota di 11 membri, numero massimo consentito dalla legge sull’Università della Svizzera italiana, sulla Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana e sugli Istituti di ricerca. Per i due consiglieri l’incarico ha una validità di sei mesi, poi, sempre secondo la stessa legge, l’intero Consiglio della SUPSI verrà rinominato dal Consiglio di Stato.

La prima seduta del Consiglio SUPSI alla quale parteciperanno i nuovi consiglieri è fissata per l’8 ottobre 2019.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CAMPIONE D’ITALIA
36 min

Il “funerale” dell’enclave ad un anno dalla chiusura del casinò

Gruppo Residenti e Comitato Civico invitano la cittadinanza a scendere in strada il prossimo 27 luglio: «Campione non può essere dimenticata»

FOTO E VIDEO
LUGANO
4 ore

Moto e furgone si scontrano sulla rampa dell'A2

Ferite medie per il centauro. L'incidente è avvenuto attorno alle 15.30 ma ci sono tuttora ripercussioni sul traffico

LUGANO
5 ore

Treni bollenti: la Flp distribuisce ventilatori ai passeggeri

In assenza di aria condizionata, le Ferrovie Lugano-Ponte Tresa hanno pensato a una soluzione tampone contro la canicola

AVEGNO
7 ore

Rubano il maxi cartellone del Vallemaggia Magic Blues

Ignoti hanno fatto sparire il poster (tre metri per quattro) alle porte di Avegno. Gli organizzatori: «Delusi e amareggiati»

CANTONE
10 ore

Il blues sarà donna

Presentata la 31esima edizione di Blues to Bop, in programma dal 29 agosto al 1. settembre a Lugano, nelle piazze Cioccaro, San Rocco e Riforma. E con la consueta chiusura a Morcote (Piazza Granda)

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile