La 65enne Irma è appassionata di sport, in particolare di sci e ciclismo
MELIDE
18.06.19 - 07:390

«Io, donna non vedente, cerco qualcuno che venga in tandem con me»

È diventata completamente cieca in seguito al degenerarsi di un’operazione al braccio andata male. Ecco il curioso appello della 65enne Irma Roesch. Il suo è un inno alla positività

MELIDE – Fino all’età di 42 anni conduceva una vita assolutamente normale. Poi, una fastidiosa tendinite, un’operazione al braccio. Qualcosa in sala operatoria va storto e l’infiammazione colpisce altre parti del corpo. È un lungo calvario quello di Irma Roesch, 65enne di Melide. Origini lucernesi, un passato nella gastronomia, da tre anni è cieca completamente. Proprio in seguito al degenerarsi di quell’infiammazione. Oggi Irma ha un desiderio. «Cerco qualcuno che venga in tandem con me».

Oltre la disabilità – Grande appassionata di sport, in particolare di sci e ciclismo, Irma è una donna che va oltre la disabilità. «Sono quasi autosufficiente. La mia vita è cambiata, ovvio. Non vedo più. Diverse cose mi mancano. Non posso più cucire, non posso più pitturare. Ormai da anni non potevo più lavorare. Io che sognavo di aprire un grotto in Ticino…»

Niente rabbia verso la vita – Eppure, la simpatica 65enne non è arrabbiata con la vita per il destino beffardo che le ha riservato. «Io sono positiva. Sempre. Certo, il medico ha fatto un errore. E a causa di questo, il mio sistema immunitario è crollato, finendo per colpirmi gli occhi. Ma il passato è passato. Non si torna indietro».

Libera e avventurosa – Irma si definisce orgogliosamente divorziata. «Libera come l’aria». Così come dinamica e avventurosa. «Ho partecipato a un tour in bicicletta di due settimane in Germania. Solitamente queste pazzie le faccio con associazioni legate a persone con disabilità. Quello che sto cercando io, invece, adesso è anche qualcosa d’altro. Una persona vedente che voglia condividere momenti in tandem con me, qui in Ticino. Questo in modo da potere praticare con una certa regolarità il mio sport preferito».

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Eve LiNa 3 mesi fa su fb
Ma non serve un istruzione particolare, basta essere capaci ad andare in bicicletta.
La Milly 3 mesi fa su fb
Cristina Marcionetti
streciadalbüter 3 mesi fa su tio
Perché non si dice cieca:il fatto che chiamarla non vedente non é che la faccia vedere meglio.
KilBill65 3 mesi fa su tio
@streciadalbüter Il suo intervento e' privo di commento…..
Emass Tulipani 3 mesi fa su fb
Bravissima Irma complimenti. Spero che riuscirai a realizzare questo sogno! Emanuela Tulipani
Patty Zala 3 mesi fa su fb
Eve LiNa tu sicuramente la sai consigliare bene 🥰
barbarix 3 mesi fa su tio
molto coraggiosa, sia nella vita che per l'articolo. complimenti
barbarix 3 mesi fa su tio
molto coraggiosa, sia nella vita che pee l'articolo. complimenti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore

Radar a Camorino, pizzicata anche l'auto che trasportava Gobbi

Il tanto criticato controllo della velocità avrebbe "colpito" anche l'auto sulla quale sedeva il Consigliere di Stato. Ma a guidare era il suo autista

TORRICELLA-TAVERNE
3 ore

Auto sottosopra in autostrada, disagi al traffico

L'incidente è avvenuto in direzione sud e ha visto coinvolti due veicoli

LUGANO
4 ore

Due svolte a sinistra per salvare Corso Elvezia

Partirà il prossimo 29 settembre la fase sperimentale di tre mesi per le modifiche viarie in Piazza Castello. Non mancano i timori per il trasporto pubblico. Il sindaco: «Oggi è un inferno»

BELLINZONA
4 ore

Radar a Camorino: «Un'auto su tre andava troppo forte. 160 multe in un'ora»

Il Comandante Ivano Beltraminelli sulla polemica: «Quel radar rilevava la velocità a ben 60 metri dal cartello. Abbiamo agito nella legalità»

CANTONE
5 ore

L'estate si congeda tra nuvole e qualche goccia di pioggia

Cieli coperti e qualche possibile parentesi di maltempo nelle previsioni per il fine settimana. Temperature sotto i 20 gradi domenica e lunedì

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile