Supsi
CANTONE
14.06.19 - 10:260

Cooperazione e sviluppo, 17 diplomi alla Supsi

Sono stati consegnati ieri presso il campus SUPSI di Trevano

LUGANO - Sono stati consegnati ieri presso il campus SUPSI di Trevano diciassette diplomi, a chiusura della quinta edizione del Certificate of Advanced Studies in Cooperazione e Sviluppo (CAS CS) promosso dalla SUPSI in collaborazione con la FOSIT–Federazione delle ONG della Svizzera italiana. 

Giunta alla quinta edizione, si tratta un’offerta formativa specifica nella nostra regione, volta all’aggiornamento degli operatori già attivi nel settore e alla specializzazione di coloro che desiderano orientarsi verso le attività di cooperazione e sviluppo internazionale.

Il CAS CS richiama a Lugano docenti e personalità da oltre Gottardo e dall’estero con l’intento di rappresentare la pluralità degli attori dello sviluppo (organizzazioni internazionali, stato, società civile, settore privato), dando ai corsisti l'opportunità di accostarsi ad approcci diversificati alle sfide globali.

Iniziato nel 2014, il CAS CS ha già visto diplomarsi 79 persone, la maggioranza delle quali è attiva professionalmente o a livello volontario in Svizzera o all’estero nella cooperazione.

La sesta edizione del CAS CS prenderà avvio il prossimo mese di settembre.

Lista dei diplomati in Cooperazione e sviluppo 2018-2019:
Banfi Barbara, Berla Cleo, Brunner Lepori Hélène, Capra Anna, Falteri Matteo, Foletti Giulia, Gayed Samah, Gianolli Lorena, Hipkins Leonie Alisa, Kovacs Nikolett, Lafranchi Giovanna, Mordasini Alessandra, Robbiani Tognina Lara, Starovic Nadezda, Togni Giamila, Gutiérrez Monica, Woldemichael Kifle Alemayehu

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
10 min

Si cerca Omar Pacchiani

L'uomo è stato visto l'ultima volta mercoledì mattina a Lugano

CANTONE
2 ore

Il PS contro Plein: «Il borioso modaiolo si rassegni, la legge vale anche per lui»

Non sono piaciute ai socialisti le battutine dello stilista tedesco sul mondo del lavoro svizzero: «Si è preso gioco del Ticino»

LUGANO
4 ore

Ordina prodotto per suicidarsi: la famiglia se la prende con le dogane

Nell’era in cui una 17enne grigionese finisce in tribunale per avere acquistato un coltellino “proibito” su Wish, ecco invece cosa riesce a fare un giovane ticinese

SONDAGGIO
CANTONE
6 ore

Col treno per Malpensa, sui bus c'è qualche passeggero in meno

Dallo scorso 9 giugno il collegamento ferroviario dal Ticino non prevede il cambio a Mendrisio. Ma per ora nel trasporto su gomma si osserva solo un leggero calo della richiesta

MINUSIO
8 ore

«Abbiamo visto un corpo galleggiare, ci siamo tuffate»

Sono state due 26enni le prime a soccorrere la donna, ora in ospedale, che ieri sera ha rischiato l'annegamento nel Verbano

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile