+ 1
MONTE CARASSO
13.06.19 - 19:010
Aggiornamento : 22:50

Guardate questo gioiello: è tornato a splendere

Il suggestivo oratorio della Santissima Trinità è stato restaurato sia internamente, sia esternamente. Domenica la riapertura al pubblico

MONTE CARASSO – Un gioiello del passato restituito ai ticinesi. È l’oratorio della Santissima Trinità, situato sulle colline di Monte Carasso. Un suggestivo edificio religioso restaurato sia internamente, sia esternamente. Domenica, la riapertura al pubblico, con la messa presieduta alle 10 dal vescovo Valerio Lazzeri. Il progetto è stato curato dagli architetti Simona Di Giuli e Anita Lara Bulloni, nonché dal coordinatore Andrea Skory.

Una storia che dura nei secoli – Non è facile stabilire con precisione l’origine dell’oratorio. Di sicuro, tramite alcuni documenti dell’epoca, si sa che nel 1626 era già in funzione. Fino al 1683 la struttura si componeva di un’aula e di un presbiterio. In quell’anno viene realizzato un piccolo campanile, mentre la sagrestia (1695) e la torre campanaria (1719) sono state aggiunte successivamente. L’elemento più recente è la stanza sopra la sagrestia (1854) e accessibile da una scala esterna in pietra.

Un panorama mozzafiato – Il progetto di restauro, durato qualche anno, ha voluto restituire all’oratorio il suo valore sacro, attraverso operazioni chirurgiche e mirate. Le varie modifiche apportate, tra le altre conseguenze, hanno generato un nuovo percorso che accompagnerà i visitatori dall’ingresso fino a un punto panoramico da cui si vede buona parte del Piano di Magadino.

Curiosità ed emozione – C’è grande attesa, tra gli abitanti del Bellinzonese, per la giornata di domenica. Curiosità frammista a emozione. Al termine della celebrazione religiosa, verrà offerto un aperitivo a tutti i presenti. In caso di cattivo tempo, il rinfresco si terrà presso il chiostro dell’ex convento di Monte Carasso.

Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
albertolupo 2 mesi fa su tio
Carla Notari: dall'ultima strada prima del confine con Sementina. Sali pochi metri e poi c'è un sentiero sulla sinistra. Pochi posteggi. 2 o 3 blu lungo la strada.
MIM 2 mesi fa su tio
Peccato per quella parete bianca e non in sassi. Ma comunque sia, un ottimo risultato. Complimenti
dudo 2 mesi fa su tio
Meraviglioso!
Nilo221 2 mesi fa su tio
Ottimo
Arianna Gaffurini 2 mesi fa su fb
Simone Formicola
Carla Notari 2 mesi fa su fb
come ci si arriva ?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore

Settimana bagnata, ma senza allarmi

Precipitazioni e temporali dovrebbero intervallarsi per i prossimi giorni almeno fino al weekend

FOTO
LUGANO
7 ore

Via un pino dal Ciani: «Poteva precipitare da un momento all'altro»

La pianta, di circa 80 anni, è stata recisa in mattinata. Strappata dal suolo dopo l'ultimo temporale era diventata «assolutamente pericolosa»

AIROLO / GÖSCHENEN
9 ore

Sfida a volano nel tunnel (bloccato) del Gottardo

Traffico paralizzato da ore in seguito a un grave incidente. C'è chi inganna il tempo come può. La testimonianza di un ticinese: «Nessuno ci dice nulla»

BERNA/LUGANO
9 ore

L'Acsi: «Parlamento sordo agli interessi dei consumatori»

L'associazione stila una classifica dei parlamentari più o meno sensibili a temi quali l'aumento delle franchigie, la lotta allo spreco e ai prezzi alti. «Plr e Udc allineati a favore dell'economia»

AIROLO / GÖSCHENEN
11 ore

Schianto nel San Gottardo: coinvolti un'auto, un camper e un furgone

La polizia urana fornisce la dinamica dell'incidente avvenuto poco prima delle 14. Confermata la chiusura della galleria fino alle 18

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile