Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
La frana del Piz Cengalo provocò la morte di 8 escursionisti. I danni sono stati valutati in circa 41 milioni di franchi.
BREGAGLIA (GR)
06.06.19 - 15:170
Aggiornamento : 18:06

Dal Cantone quasi 12 milioni per Bondo

Approvati due sottoprogetti. Il Comune di Bregaglia ha stimato costi per circa 30 milioni di franchi per le ricostruzioni nel periodo 2019-2023

BREGAGLIA / COIRA - Il Governo grigionese ha approvato due sottoprogetti per la ricostruzione del villaggio di Bondo, in Val Bregaglia (GR), in seguito alla devastante frana staccatasi dal Piz Cengalo nell'estate 2017, per un contributo complessivo di quasi 12 milioni di franchi.

Il primo sottoprogetto, "misure d'urgenza, sgombero e discariche", comprende tutte le misure immediate e di messa in sicurezza adottate, quali lo sgombero del materiale, la discarica nonché la gestione del traffico a livello comunale. La conclusione è prevista per il 2023. Il Cantone partecipa ai costi complessivi, pari a circa 12 milioni di franchi, con un sussidio di circa 9,6 milioni.

Il secondo sottoprogetto riguarda il ripristino delle infrastrutture forestali comunali, ovvero la realizzazione di un accesso sicuro per Bondo, il ripristino dell'allacciamento alla Val Bondasca nonché della rete principale delle canalizzazioni durante la fase acuta nel 2017. A questo scopo il Governo ha concesso un sussidio cantonale pari a circa 2,08 milioni di franchi per i costi complessivi pari a 2,6 milioni. Il progetto generale "ripristino a seguito della frana del Cengalo e delle colate detritiche di Bondo" comprende altri sei sottoprogetti.

Vittime, danni e donazioni - Otto escursionisti persero la vita nella tragica frana staccatasi dal Piz Cengalo il 23 agosto 2017, una delle più massicce avvenute in Svizzera negli ultimi 130 anni. Le successive colate di detriti e fango provocarono ingenti danni e gravi disagi al villaggio di Bondo e ai vicini abitati di Promontogno, Spino e Sottoponte. I danni alle costruzioni sono stati successivamente valutati in circa 41 milioni di franchi.

Il Comune di Bregaglia stima che nel periodo 2019-2023 dovrà far fronte a costi stimati in circa 30 milioni di franchi per la ricostruzione delle infrastrutture, per le misure di protezione, nonché per nuovi ponti, strade e sentieri escursionistici.

La colletta avviata dagli enti assistenziali e dal Comune ha raccolto ad oggi donazioni per oltre 14 milioni di franchi attraverso quattro canali: la Catena della solidarietà (5,9 milioni), il Conto donazioni del Comune (4,8 milioni), il Patronato svizzero per comuni di montagna (2,4 milioni) e la Caritas Svizzera (1,3 milioni). Le donazioni vengono impiegate in via sussidiaria in una seconda fase, vale a dire che dapprima vengono erogate sovvenzioni degli enti pubblici e prestazioni da parte delle assicurazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
7 ore
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
13 ore
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
CANTONE
16 ore
In Ticino aumentano i ricoverati e c'è un nuovo decesso
Salgono i pazienti Covid ospedalizzati a causa del virus, ora 163, di cui 17 in cure intense.
CANTONE
1 gior
1348 nuovi positivi e un decesso in Ticino
Sono 158 i pazienti ricoverati, 16 dei quali si trovano in cure intense
AIROLO
2 gior
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
2 gior
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
2 gior
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
2 gior
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
2 gior
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
2 gior
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile