CANTONE
05.06.19 - 14:000
Aggiornamento : 16:16

Arriva la grande abbuffata di Ascona: 223 concerti

Monty Alexander, così come Baccini & Caputo e tanti altri. Benvenuti alla 35esima edizione di JazzAscona, in programma dal 20 al 29 giugno

ASCONA - Stiamo per arrivare nei giorni in cui «Ascona si veste a festa». Queste le prime parole del sindaco Luca Pissoglio, in apertura dell’incontro con i media. Il Locarnese, oramai, come ha giustamente fatto notare il presidente di Ascona-Locarno Turismo Aldo Merlini, «è una nuova destinazione per la musica». «E questo grazie a JazzAscona che, con le Settimane Musicali, è il fiore all’occhiello» della regione.

Difatti, anche quest’anno il cartellone è molto ricco, variegato (13 sono, complessivamente, i generi e gli stili toccati - dal New Orleans Jazz al rhythm and blues, dal funk al boogie-woogie-) e di altissima qualità: tant’è vero che avremo modo di assistere «223 concerti in 10 giorni, messi a punto da 50 band provenienti da 11 diversi Paesi», spiega il direttore artistico della rassegna Nicolas Gilliet.

«136 performance prenderanno vita sui palchi principali, 68 nei ristoranti, negli hotel e nei bar, mentre altre 20 non sono state volutamente inserite nel programma: si tratta di concerti a sorpresa, che stupiranno sicuramente il pubblico».

Il cartellone - Ma chi vedremo sul palco? Innanzitutto, Monty Alexander, autentica leggenda vivente del jazz, che in occasione del centenario della nascita di Nat King Cole si prodigherà il 27 giugno in un imperdibile tributo al grande Maestro. Un altro ospite di JazzAscona, che renderà omaggio all’immenso interprete di “Unforgettable”, il cantante e pianista Pablo Campos (25-29 giugno).

La colonna portante di questa 35esima edizione sarà l’acclamata New Orleans Jazz Orchestra - guidata da Adonis Rose - che vedrà impegnati - il 28 e il 29 giugno - una ventina di giovani e quotatissimi musicisti.

Poi, due grandi protagonisti della musica italiana: Francesco Baccini e Sergio Caputo, ovvero gli Swing Brothers. Caputo, in collegamento via Skype dalla Francia durante l’incontro con i media, ha spiegato che lo show in programma il 20 giugno «sarà un ping pong di pezzi miei e di Francesco, con aneddoti e tanta improvvisazione».

Vedremo anche la 93enne Othella Dallas, ossia la “Little Girl from Memphis” che da decenni vive in territorio elvetico, la quale sarà insignita il 23 giugno - come il trombettista e cantante Leroy Jones il giorno 25 - dello Swiss Jazz Award 2019.

Tra i numerosi altri, a JazzAscona 2019 si esibirà anche l sassofonista Sax Gordon (21-25 giugno), così come la Dutch Swing College Band (27-28 giugno) e la Big Band di Paolo Tomelleri (21 giugno). Inoltre, avremo modo di gustarci anche dell’ottimo e rovente boogie-woogie, in più serate: con due pianisti d’eccellenza, ovvero l’americano Al Copley e lo spagnolo Lluis Coloma.

I musicisti ticinesi - Come ogni anno, sono della partita anche i pezzi da novanta ticinesi, ossia il pianista e hammondista Frank Salis - che tornerà a esibirsi a JazzAscona il 21 giugno in compagnia del trombonista e cantante americano Michael Watson -, il chitarrista Sandro Schneebeli con il progetto - r&b/r’n’r oriented - Sand’s 2B a Band (le cui performance sono in programma tutti i giorni), così come il fisarmonicista bellinzonese Danilo Boggini che - ripercorrendo le tappe più significative del suo percorso musicale con il  trombettista italiano Flavio Boltro - il 29 giugno presenterà in anteprima il suo nuovo album “Fil Rouge” -.

Trumpet Mafia - Da segnalare assolutamente, infine, Trumpet Mafia, una piattaforma d’incontro per trombettisti. Il progetto - di Aslin Parker, musicista di New Orleans -  darà l’opportunità a tutti gli appassionati di tromba di conoscersi, di imparare e fare esperienza suonando fianco a fianco. Incontri - gratuiti - che si terranno dal 23 al 30 giugno a partire dalle 13 nell’Aula Magna del Collegio Papio.

Programma completo e informazioni: jazzascona.ch

 

Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Coronavirus: ospedali confrontati a perdite milionarie
L'EOC lamenta ammanchi per 60-70 milioni di franchi. Moncucco: «Speriamo di trovare un buon accordo col Cantone».
LUGANO
14 ore
«Il trasferimento degli uffici a Cornaredo è una condanna a morte»
Gli esercenti del centro ritornano a discutere sul nuovo quartiere, in tempi di Covid
FOTO
CANTONE
15 ore
"Verso l'ospedale senza fumo", anche a Bellinzona
Nella "Giornata mondiale senza tabacco", l’Ospedale Regionale Bellinzona e Valli offre un contributo concreto
FOTO E SONDAGGIO
LUGANO
17 ore
Biciclette alla conquista delle corsie bus
A Lugano è in corso la posa della nuova segnaletica per le due ruote
FOTO
BELLINZONA
19 ore
Il mercato di Bellinzona ha messo la mascherina
Oggi ne sono state distribuite agli avventori che non ne erano provvisti: si tratta di una misura prevista dalla Città
CONFINE
22 ore
«L'Italia non è un lazzaretto»
Lo dice il ministro degli esteri Di Maio. Dal 3 giugno si potrà entrare nel paese senza quarantena
CANTONE
23 ore
Coronavirus: zero contagi e nessun nuovo decesso in Ticino
I dati sull'evoluzione dell'epidemia si confermano incoraggianti.
CANTONE
1 gior
Apprendistato: qui i posti ci sono
In settimane delicate per chi cerca la propria strada, ci sono due settori che assicurano opportunità «affascinanti».
AGNO
1 gior
«Galleria della circonvallazione: occhio che frana tutto»
Secondo il municipale Giancarlo Seitz il futuro tunnel andrà a toccare un pendio già instabile
MENDRISIO
1 gior
Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»
L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile