TiPress - foto d'archivio
CANTONE
05.06.19 - 07:430
Aggiornamento : 06.06.19 - 06:51

Gli studenti del Fogazzaro tornano in aula

Il presidente del Consiglio di Stato ha concesso l'effetto sospensivo per chi frequenta l'ultimo anno. Ma niente esami a Pomigliano d'Arco

BREGANZONA - Gli studenti iscritti all'ultimo anno torneranno sui banchi dell'Istituto Fogazzaro di Lugano. Lo ha deciso il presidente del Consiglio di Stato (su proposta del Servizio dei ricorsi), concedendo - lunedì, come anticipato dal Corriere del Ticino - l'effetto sospensivo.

Il 25 gennaio il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) aveva deciso di sospendere temporaneamente l’autorizzazione all’esercizio rilasciata all’istituto luganese nel 2012 e quelle precedenti, con effetto immediato per gli studenti dell'ultimo anno (al termine del quale è previsto l’esame di maturità in Italia). Il 4 aprile era seguita la revoca totale e immediata dell’autorizzazione a esercitare quale scuola media superiore privata. 

A seguito del ricorso presentato dall'istituto, Christian Vitta ha concesso l'effetto sospensivo, esortando il Fogazzaro a concere ai suoi studenti «la totale libertà di scelta dell'Istituto d'esame», mettendo loro a disposizione «una lista degli istituti più ampia possibile, escludendo l'Istituto Papi di Pomigliano d'Arco».

Nella decisione di aprile, il Governo spiegava come, stando ai risultati dell’indagine amministrativa, l'Istituto Fogazzaro si fosse servito dell'autorizzazione «per offrire o favorire attivamente ai propri utenti un servizio che permette di ottenere la maturità senza necessaria valutazione oggettiva delle competenze dell’allievo».

Ora il presidente del Consiglio di Stato ha deciso di concedere l'effetto sospensivo, ma una decisione definitiva il Governo non l'ha ancora presa.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile