Tipress
CANTONE
22.05.19 - 11:380
Aggiornamento : 16:08

Kering, previsti 400 trasferimenti: «Il morale crollerà»

Giovanni Scolari, dell'OCST: «Si dovranno spostare a Trecate, provincia di Novara»

3 sett fa Gruppo Kering, «il gioco è finito e a noi rimangono i cocci»
3 sett fa Kering è pronta ad andarsene. Via 300 posti di lavoro

CADEMPINO - Le informazioni riguardanti i futuri e massicci tagli previsti presso le sedi ticinesi del colosso francese Kering hanno sollevato ansie e preoccupazioni fra i dipendenti.

«Ieri sera abbiamo ricevuto innumerevoli contatti e telefonate - ammette Giovanni Scolari, segretario regionale OCST -. Il clima era abbastanza pesante, specie nella sede di Cadempino».

Proprio da Cadempino il sindacalista, dopo aver parlato con i vertici dell'azienda, cerca di fare il punto della situazione: «A breve la direzione fornirà degli aggiornamenti che sicuramente stempereranno un po' il clima che si respirava in mattinata», spiega.

Scolari parla di trasferimenti. «Circa 400 persone si dovranno spostare a Trecate, provincia di Novara presso un'altra ditta, la Xpo».

«Sicuramente una problematica che andrà a toccare in maniera pesante e virulenta il personale occupato nella struttura puramente logistica. Lavoratori e lavoratrici che fino a ieri erano convinti e positivi riguardo la loro continuità lavorativa - aggiunge il sindacalista -. Fino a ieri si pensava che sarebbero stati toccati principalmente gli impiegati della sede di Cadempino. Invece si sta rivelando esattamente il contrario».

Per loro il clima è decisamente pesante: «Il morale dei lavoratori e delle lavoratrici soprattutto di Bioggio, Stabio e Sant'Antonino è ai minimi, come non mai».

Tipress
Guarda tutte le 5 immagini
La ‘Fashion Valley’ è arrivata alla fine?
1 mese fa Kering pronta ad abbandonare il Ticino? Forse sì
1 mese fa Dopo aver pagato, Kering delocalizzerà?
1 mese fa La moda “una solida realtà”? «È arrivato il momento di fare chiarezza»
1 mese fa Kering: contenzioso chiuso. Pagherà 1,25 miliardi
Commenti
 
Billy Fully HD 3 sett fa su fb
mai sentita nominare sta kering, poi pare che son tutti frontalieri, se traslocano in italia va bene. Ormai tutte le ditta ristrutturano e licenziano per trasferirsi e spende meno
Laura Santinato 3 sett fa su fb
Un grazie ai politici che hanno permesso tutto questo!😡
seo56 3 sett fa su tio
Saranno contenti gli ambientalisti e i Verdi... 400 vetture in meno che circoleranno sulle nostre strade
centauro 3 sett fa su tio
@seo56 400 auto sulle restanti 63000 le strade saranno....... semi deserte!!!!
marco17 3 sett fa su tio
"Gli animi crolleranno": siamo ormai al surrealismo informativo. Che cavolo vuol dire?
BillieJoe 3 sett fa su tio
Questa è la conseguenza per tutte le volte che giornalisti e non gli hanno rotto le palle con polemiche e il resto... Mi aspetto che Plein faccia lo stesso, così vediamo poi cosa avranno i media da scrivere oltre che al sushi e alla pizza portati in ufficio... Magari d'ora in poi imparerete a scrivere di veri e reali problemi del Ticino, piuttosto di continuare a rompere chi i soldi li porta!!! Ora tutti i perbenisti e moralisti che hanno sempre avuto da ridire, piangeranno per gli 80 milioni persi... Avanti così popolo ticinese, si finirà come l'Italia avanti di sto passo!!!
GI 3 sett fa su tio
previsioni "entro il 2022".....da chi a là, tant an nass, tant en mör..... Dubito che "buttino bellamente alle ortiche" tutti i loro investimenti... Con migliori aliquote fiscali in vista poi.....
jena 3 sett fa su tio
NON CI VUOLE UN GENIO PER CAPIRE CHE FA PARTE DELL'ACCORDO FISCALE CON IL GOVERNO ITALIANO... altrimenti non pagavano poco piu' di 1 mia!
roma 3 sett fa su tio
@jena ...quoto.
Tenderloin 3 sett fa su tio
2011: Gucci sbarca a Santonino e invita i residenti: "Inviateci i vostri cv" - 2019: Io sto ridendo ancora adesso.
Alex Cava 3 sett fa su fb
Curioso il silenzio di TOMBA di tutti i giornalisti, di fronte ai consiglieri di stato (ed ex), durante le interviste. Nessuno che faccia una riflessione sulle complicità del Ticino-Bene nella frode internazionale. Nessuno (a parte quelli di Falò, indirettamente).
Ctg 3 sett fa su tio
400 auto in meno!!!!
marco17 3 sett fa su tio
@Ctg Senza contare gli autocarri che facevano l'andirivieni tra Ticino e Italia soltanto per consentire al comune di S. Antonino di incassare più imposte. Per fortuna se ne vanno. È ora che il Ticino costruisca la sua economia su basi solide, non sulle speculazioni fiscali di finanzieri da strapazzo, con la complicità di avvocati e politici locali.
centauro 3 sett fa su tio
@Ctg Con 400 auto in meno rispetto le restanti 63000 le strade saranno........ semi deserte!!!!
Um999 3 sett fa su tio
@marco17 Allora dovresti chiudere l’80% della Svizzera.....
centauro 3 sett fa su tio
@marco17 Hai appena avvallato la perdita di 80 milioni di contributi! Sei felice per aver visto un'azienda andarsene e speri un Ticino con una economia sana e solida! ahahahahahah......rivogliamo il circo Orfeiiiiiiii!!!!!
koalaboss 3 sett fa su tio
@tazgana ti quoto! Almeno abbiamo un po’ di traffico in meno??
centauro 3 sett fa su tio
@koalaboss Ci crediamo tutti!!!
Bandito976 3 sett fa su tio
Oh come corrono i sindacati! Io sarei per l’abolizione degli stessi, visto che tanto difendono i diritti solamente a favore dei non residenti
tazgana 3 sett fa su tio
un po di traffico in meno
centauro 3 sett fa su tio
@tazgana Ci crediamo tutti!!! le strade saranno tipo la Route 66 miglia e miglia senza vedere veicoli.........ahahahahah
dan007 3 sett fa su tio
Quanti di loro andranno in Italia solo i manager il personale di base resterà da noi in disoccupazione i frontalieri anche non abbandoneranno di certo il loro dentro di interessi
centauro 3 sett fa su tio
@dan007 Un po' di punteggiatura?
Laura Santinato 3 sett fa su fb
Un grazie ai politici che hanno permesso tutto questo!😡
mats70 3 sett fa su tio
Non preoccupatevi. Siete frontalieri, un posto di lavoro in Ticino lo troverete sicuramente
albertolupo 3 sett fa su tio
Dai che presto si libererà un bellissimo capannone a S.Antonino, proprio vicino ai binari del treno, che potrà ospitare le officine FFS...
Blobloblo 3 sett fa su tio
@albertolupo Ottima idea! ??
F/A-18 3 sett fa su tio
@albertolupo Hai già visto quanto è grande una locomotiva?uno spazio riservato ai treni non ha niente a che vedere con un capannone deposito anche se di notevoli dimensioni, al capannone Gucci potrebbe prendere residenza l'onorevole Vitta , Zali potrebbe invece farci una pista da rally, Gobbi invece un poligono di tiro ed invitare anche i non vedenti per evitare perlomeno l'autoeliminazione, Beltraminelli potrebbe fare l'arbitro a 35.- franchi all'ora ( vedi tariffe Argo1 ).
albertolupo 3 sett fa su tio
@F/A-18 miiii…. era una battuta! Bisogna sempre spiegare tutto. A parte questo hai ragione: l'edificio di S.Antonino è lungo 250 m, mentre a Castione si prevede un edificio di 350 m, con altrettanta lunghezza fuori dal capannone. Poi immagino che ci sarebbero un sacco di altri problemi.
Brunommx 3 sett fa su tio
Peccato che non si sia trovata una location in Ticino, il contract logistic italiano in questo momento non è la soluzione migliore, basta visitare i siti dei sindacati USB e SICOBAS per capire meglio cosa sta succedendo nella terziarizzazione logistica in Italia, il recente parziale commissariamento di uno dei big della logistica rende poi l'idea di quale è orientamento dei tribunali italiani, io dal Ticino non mi muoverei proprio.....
Equalizer 3 sett fa su tio
Vediamo come si supportano tra italiani datori di lavoro e italiani dipendenti. :)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
6 ore

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
9 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
10 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
11 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
14 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report