Pompieri di Bellinzona
+ 1
BELLINZONA
20.05.19 - 18:040

La grande famiglia dei pompieri di Bellinzona festeggia 190 anni

All'evento, svoltosi domenica al Mercato Coperto di Giubiasco, hanno partecipato oltre 500 persone

GIUBIASCO - Si è svolta ieri, presso il Mercato Coperto di Giubiasco, la grande festa famigliare per i 190 anni del Corpo Pompieri della Città di Bellinzona.

All’evento hanno partecipato circa 500 persone tra militi attuali ed ex militi e rispettivi famigliari.  «La giornata - sottolinea il Corpo in una nota - si prefiggeva di festeggiare il nostro 190° compleanno con tutti coloro che nel corso degli anni hanno prestato servizio nel Corpo Pompieri più longevo del Ticino. L'obiettivo è stato raggiunto e la festa ha avuto un enorme successo».

Il Corpo ci tiene particolarmente a sottolineare il concetto di "famiglia pompieristica". «Benché la missione primaria dei pompieri sia quella di intervenire in caso di urgenza, primordiali rimangono il senso di appartenenza al Corpo, la condivisione di valori comuni e lo scambio
intergenerazionale di esperienze. Come pure il coinvolgimento delle famiglie dei militi nella vita sociale del Corpo Pompieri».

La festa svoltasi domenica ha contribuito a rafforzare tutto questo. «Più generazioni di militi hanno potuto entrare in contatto, scambiarsi opinioni ed esperienze pompieristiche, rievocare vecchi ricordi, parlare delle sfide future o semplicemente fare quattro chiacchiere davanti a un ottimo piatto di gnocchi al ragù».

Degna di nota è stata inoltre la torta di compleanno: «500 porzioni di deliziosa crema con frutti di bosco adagiate su una struttura in legno costruita per l’occasione da due militi del Corpo cittadino». Alla festa erano presenti pure una settantina di bambini; giovane generazione di pompieri del futuro alla quale è stato dedicato un concorso di disegno. La giornata è stata allietata dalle note della Musica cantonale pompieri Ticino, che ha intrattenuto gli ospiti con un bellissimo concerto.

Pompieri di Bellinzona
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TICINO / VENEZUELA
3 ore
Un prete rivoluzionario, da Curio al Venezuela
Don Angelo Treccani fa il missionario in un paese allo sbando: serve più di mille pasti al giorno ai bisognosi, grazie alla generosità ticinese
VIDEO
CANTONE
4 ore
L’amianto che dorme nelle case: «Prima di svegliarlo fate una perizia»
Il materiale è tornato d’attualità, ma i più ignorano le potenziali “bombe” che si trovano nelle abitazioni costruite prima del 1991. L’esperto: «Il Ticino, purtroppo, è fanalino di coda in materia».
FOTO
BELLINZONA
5 ore
Col furgoncino vola nel riale
Sul posto Polizia e Pompieri, oltre alla Scientifica. Non sono note le condizioni del conducente
CANTONE
16 ore
In bici al lavoro: «Un pieno di benzina adesso mi dura 4 mesi»
La proposta di Patrizia, che ha abbandonato l’auto per abbracciare il “bike to work”: «Sarebbe bello promuovere degli incentivi al chilometro». L'esperto: «Non dimentichiamoci della sicurezza»
LUGANO
17 ore
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
20 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
21 ore
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
23 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile