Ti Press
Il taglio del nastro
+ 14
BELLINZONA
15.05.19 - 14:190
Aggiornamento : 16:04

Un ospedale a misura di bambino, inaugurato il nuovo Poliambulatorio

I nuovi locali del San Giovanni ospiteranno team interdisciplinari di medici pediatri, infermieri e altri specialisti dedicati ai disturbi e alle patologie dell’infanzia e dell’adolescenza

BELLINZONA – Un luogo unico per consultazioni a misura di bambino: è il nuovo Poliambulatorio specialistico dell’Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana, inaugurato oggi all’Ospedale San Giovanni di Bellinzona. Nei nuovi locali del Poliambulatorio sono a disposizione del bambino e dei suoi genitori team interdisciplinari di medici pediatri, infermieri e altri specialisti dedicati ai disturbi e alle patologie dell’infanzia e dell’adolescenza. L’accesso alle consultazioni per le principali specialità pediatriche avviene principalmente tramite i medici pediatri del territorio.

Insieme al Poliambulatorio, è stato inaugurato anche il Reparto di Cure Intermedie pediatriche e neonatologiche. Per la costruzione e l’arredo dei nuovi locali, l’EOC ha investito circa 10 milioni.

Il Poliambulatorio è oggi il centro di riferimento cantonale per la pediatria specialistica ambulatoriale. Nei nuovi locali si svolgono le consultazioni per numerose specialità pediatriche: cardiologia, chirurgia, dermatologia, diabetologia, emato-oncologia, endocrinologia, epatologia, gastroenterologia, genetica, infettivologia, nefrologia, neuropediatria, nutrizione, ortopedia, reumatologia e traumatologia. Oltre al Poliambulatorio, l’Ospedale San Giovanni offre anche un nuovo Reparto per le Cure Intermedie Pediatriche e Neonatologiche per neonati a partire dalla 32esima settimana e per pazienti fino a 16 anni che necessitano di cure sub-intensive.

Presso l’Ospedale Civico di Lugano, la Clinica dell’età evolutiva per casi complessi di pediatria sociale, di psicosomatica, di ginecologia pediatrica e comportamento dell’adolescenza completa l’offerta dell’Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana sul territorio. Per casi particolarmente gravi e complessi, l’Istituto Pediatrico può attivare le collaborazioni con cliniche e specialisti universitari del resto della Svizzera, in particolare con gli Ospedali universitari di Berna, Zurigo e Basilea.

Situato negli stabili F e G dell’ospedale, il Poliambulatorio dispone di una sala per interventi chirugici con sedazioni leggere, una sala gessi e 15 sale per le visite, concepite in funzione delle esigenze delle singole specialità pediatriche e del confort dei piccoli pazienti e dei loro genitori. Per gli spazi, con locali accoglienti e decorazioni pensate apposta per i bambini, sono stati considerati anche i bisogni futuri, con il previsto aumento delle consultazioni ambulatoriali nei prossimi anni anche in ambito pediatrico.

EOC
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO / MILANO
9 ore

19enne anarchico di Lugano si consegna alla Polizia

Il giovane farebbe parte del gruppo che lo scorso 9 febbraio a Torino, durante un corteo, mise a ferro e fuoco la città

CANTONE
9 ore

Si cerca Danial Tekinov

Classe 2005, il ragazzo è scomparso durante il tragitto casa/scuola

LUGANO
11 ore

La vie en rose di Plein a Milano con citazione finale in Pretura a Lugano

La Barzanò & Zanardo, società leader nella tutela dei marchi, reclama dallo stilista oltre 400mila franchi per fatture non saldate. Si presenterà? «Il personaggio è imprevedibile» dicono

CANTONE
12 ore

Tutto il Ticino sotto l'occhio vigile dei radar

Nessun distretto sarà escluso dei controlli della velocità mobili e semi-stazionari della prossima settimana

FOTO E VIDEO
CANTONE
13 ore

Evacuata l'Ikea di Grancia

Sul posto 4 veicoli del Pompieri. L'allarme è rientrato dopo una manciata di minuti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile