Ti Press
Il taglio del nastro
+ 12
BELLINZONA
15.05.19 - 14:190
Aggiornamento : 16:04

Un ospedale a misura di bambino, inaugurato il nuovo Poliambulatorio

I nuovi locali del San Giovanni ospiteranno team interdisciplinari di medici pediatri, infermieri e altri specialisti dedicati ai disturbi e alle patologie dell’infanzia e dell’adolescenza

BELLINZONA – Un luogo unico per consultazioni a misura di bambino: è il nuovo Poliambulatorio specialistico dell’Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana, inaugurato oggi all’Ospedale San Giovanni di Bellinzona. Nei nuovi locali del Poliambulatorio sono a disposizione del bambino e dei suoi genitori team interdisciplinari di medici pediatri, infermieri e altri specialisti dedicati ai disturbi e alle patologie dell’infanzia e dell’adolescenza. L’accesso alle consultazioni per le principali specialità pediatriche avviene principalmente tramite i medici pediatri del territorio.

Insieme al Poliambulatorio, è stato inaugurato anche il Reparto di Cure Intermedie pediatriche e neonatologiche. Per la costruzione e l’arredo dei nuovi locali, l’EOC ha investito circa 10 milioni.

Il Poliambulatorio è oggi il centro di riferimento cantonale per la pediatria specialistica ambulatoriale. Nei nuovi locali si svolgono le consultazioni per numerose specialità pediatriche: cardiologia, chirurgia, dermatologia, diabetologia, emato-oncologia, endocrinologia, epatologia, gastroenterologia, genetica, infettivologia, nefrologia, neuropediatria, nutrizione, ortopedia, reumatologia e traumatologia. Oltre al Poliambulatorio, l’Ospedale San Giovanni offre anche un nuovo Reparto per le Cure Intermedie Pediatriche e Neonatologiche per neonati a partire dalla 32esima settimana e per pazienti fino a 16 anni che necessitano di cure sub-intensive.

Presso l’Ospedale Civico di Lugano, la Clinica dell’età evolutiva per casi complessi di pediatria sociale, di psicosomatica, di ginecologia pediatrica e comportamento dell’adolescenza completa l’offerta dell’Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana sul territorio. Per casi particolarmente gravi e complessi, l’Istituto Pediatrico può attivare le collaborazioni con cliniche e specialisti universitari del resto della Svizzera, in particolare con gli Ospedali universitari di Berna, Zurigo e Basilea.

Situato negli stabili F e G dell’ospedale, il Poliambulatorio dispone di una sala per interventi chirugici con sedazioni leggere, una sala gessi e 15 sale per le visite, concepite in funzione delle esigenze delle singole specialità pediatriche e del confort dei piccoli pazienti e dei loro genitori. Per gli spazi, con locali accoglienti e decorazioni pensate apposta per i bambini, sono stati considerati anche i bisogni futuri, con il previsto aumento delle consultazioni ambulatoriali nei prossimi anni anche in ambito pediatrico.

EOC
Guarda tutte le 18 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA / BIASCA
47 min

Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»

La polizia conferma il ferimento di una persona sul treno tra Bellinzona e Biasca. Le indagini sono in corso per far luce sull'accaduto

CANTONE
1 ora

Addio ad Antonio Snider

L’avvocato locarnese è stato stroncato da un male incurabile a 96 anni

CANTONE
3 ore

Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare

Dal Consuntivo 2019 potrebbe risultare un avanzo di 73.3 milioni di franchi. Incidono (anche) i 9.6 milioni di franchi di restituzione da parte di AutoPostale

SANT'ANTONINO
6 ore

Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo, che per due volte non è riuscito nel suo intento, si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

CANTONE
6 ore

Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»

Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio interpellano il Governo sulla vicenda del 42enne italiano che nonostante un ordine di carcerazione pendente ha ricevuto per almeno 10 mesi l'assistenza nel nostro Cantone

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report