TiPress - foto d'archivio
MASSAGNO
14.05.19 - 12:420

Il Cinema Lux sarà ristrutturato

I lavori, con un investimento di 2,6 milioni di franchi, potrebbero iniziare già nel giugno del 2020

MASSAGNO - «Il Cinema Lux si riconosce in Massagno e Massagno si riconosce nel Cinema Lux». È un’affermazione che si è sentita più volte negli ultimi anni quando il Consiglio comunale si è espresso su dei provvedimenti concernenti la sala di proprietà del Comune. Ieri sera il Consiglio comunale ha accettato il progetto di riqualificazione dell’edificio della sala cinematografica, dopo aver proposto al Municipio delle modifiche ai piani iniziali, che comporteranno un investimento 2,6 milioni di franchi e permetteranno comunque di effettuare gli interventi «assolutamente necessari».

Da 2,99 a 2,6 milioni di franchi - Ieri sera il Legislativo di Massagno ha dato un’ulteriore prova della grande considerazione che nutre per questa struttura, esaminando in maniera minuziosa la richiesta di credito del Municipio per la riqualificazione del Cinema Lux e del Salone Cosmo, che è stata approvata con 18 favorevoli, 8 contrari e un astenuto. Rispetto alla richiesta di credito iniziale di 2,99 milioni di franchi, il Municipio ha accettato gran parte degli emendamenti presentati dai consiglieri comunali, i quali erano tutti concordi sulla necessità di effettuare degli interventi all’edificio, ma hanno espresso diverse riserve sulla sistemazione esterna che era stata proposta. Le modifiche approvate, con il benestare dell’Esecutivo, permetteranno comunque un investimento di 2,6 milioni di franchi, grazie al quale sarà possibile effettuare gli interventi indispensabili all’interno dell’edificio, inaugurato nel 1958, per adeguarlo alle normative attuali, nonché di procedere alla riqualificazione esterna limitatamente al lato ovest del Cinema Lux e dell’attuale piazzale antistante il salone Cosmo e in particolare all’edificazione di una scala a collegamento del cortile Cosmo e Via dei Platani.

Gli interventi stralciati - Come richiesto dal Consiglio comunale, sono stati stralciati dal messaggio votato ieri sera gli interventi sul lato est del cortile Cosmo e nelle adiacenze degli stabili dell’Azienda Elettrica di Massagno (AEM). Su quest’area adiacente si era discusso e votato non più tardi di tre anni fa, quando fu già proposto e accettato uno studio di fattibilità riguardante gli interventi di riqualificazione del Cinema Lux con la prospettiva dell’insediamento del Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisiva (CISA), che tuttavia non ha voluto proseguire nelle trattative con il Comune. Perciò, finché non saranno individuate nuove destinazioni per quella zona, il Consiglio comunale ha chiesto e ottenuto che non vengano effettuati interventi sul Cinema Lux che possano precludere nuovi scenari per lo stabile AEM.

Un compromesso soddisfacente - Il Municipio è soddisfatto per il compromesso che è stato raggiunto, grazie al quale i lavori potrebbero iniziare già nel giugno del 2020, dando ulteriore impulso alla nuova gestione della sala da parte di Joel Fioroni, il cui operato è stato lodato a più riprese anche dal Consiglio comunale. Al proposito si ricorda come di recente, nel 2012, la sala sia stata oggetto di un importante credito per l’ammodernamento degli impianti cinematografici, in particolare impianto di proiezione, luci ed audio, migliorie che ne hanno ulteriormente favorito il recupero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
43 min

Il tracciato di Bike Emotions colpito dai vandali

Brutta sorpresa per gli organizzatori della terza edizione della manifestazione. Roberto Mazza: «Lavori una notte intera ed al mattino ti trovi il percorso di gara così. Grazie ai vandali della notte»

CONFINE
3 ore

Ubriachi in servizio, denunciati tre marinai

L'equipaggio del battello Fra Cristoforo ha alzato un po' troppo il gomito e sulla banchina ad attenderli sono comparsi i carabinieri. Ai tre uomini è stato ritirato il libretto di navigazione

VIDEO
RIVA SAN VITALE
19 ore

Atterraggio bagnato per un parapendista

Lo sventurato è rimasto aggrappato per qualche minuto a una boa, fino a quando alcuni passanti lo hanno aiutato a raggiungere la riva e a uscire dall’acqua

FOTO
CANTONE
22 ore

È tempo di vendemmia

Un po' in tutto il cantone in questi giorni si raccolgono gli sforzi e i sacrifici fatti negli scorsi mesi

FOTO
SERRAVALLE
1 gior

Due sottopassaggi a favore dell'integrazione a Malvaglia

I muri vicino al campo di calcio e nei pressi del garage Doma Car sono stati colorati negli scorsi mesi da bambini e genitori

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile