Foto Davide Giordano
CANTONE
23.05.19 - 06:070
Aggiornamento : 08:08

«Ci sono momenti in cui si comprende la fragilità della vita»

In vista della giornata della buona azione del prossimo 25 maggio, il ventenne Richard Benaglia ci racconta la sua esperienza come pompiere volontario

LUGANO - «Quando si è chiamati a intervenire per un grave incidente della circolazione, ci si rende conto di quanto sia fragile la propria vita, di quanto sia facile perderla». Non mancano di certo i momenti difficili nell’esperienza del ventenne Richard Benaglia di Cureglia: è apprendista meccanico, ma da tre anni è anche volontario per il Corpo civici pompieri di Lugano. «Lo faccio per poter aiutare il prossimo, per rendermi utile alla comunità» ci racconta.

Una tradizione di famiglia - Ma la sua decisione di mettersi a disposizione degli altri in qualità di pompiere è anche una questione di famiglia. «Si tratta di una passione che mi è stata trasmessa da mio padre e da mio nonno, anche loro volontari. Insomma, si tratta di una sorta di tradizione di famiglia».

Flessibilità e sacrifici - Ora la sua vita si divide quindi tra la sua attività professionale in officina e gli interventi con i pompieri, in particolare per incendi e incidenti. «Bisogna essere disponibili almeno una o due volte al mese, e ogni due mesi si ha una settimana di picchetto». Una settimana in cui il ventenne deve essere pronto ad entrare in azione in qualsiasi momento. «Serve molta flessibilità, perché può capitare di dover stare fuori tutta la notte».

Su questo fronte, Richard ricorda in particolare un intervento dello scorso autunno, quando in Ticino imperversava il maltempo con allagamenti e alberi caduti. «Alle otto di sera sono stato chiamato in caserma - ci racconta - sono stato impegnato fino alle 3.30 di notte». Poi il rientro a casa e soltanto poche ore dopo il ritorno all’attività professionale, alla vita di tutti i giorni. «Certo, è faticoso - ammette il ventenne - ma è importante fare dei sacrifici».

Uno dei momenti più difficili è stato, per lui, il primo intervento sul luogo di un grave incidente della circolazione. Un’incidente in cui i protagonisti si erano tutti salvati. «Ma si tratta comunque di un’esperienza che ti tocca e che ti fa riflettere».

«Ne vale la pena» - In ogni caso, Richard non si pente mai della sua scelta: «Fare il pompiere volontario? Ne vale la pena!» Anche se significa dover fare delle rinunce. «Il tempo lo si trova. E quando necessario chiedo dei giorni liberi al lavoro, sacrificando quindi delle vacanze». Perché per lui si tratta di un’attività «impagabile».

Questo articolo è stato realizzato in vista della Giornata della buona azione. Più informazioni in merito si trovano qui.

Insieme a partner come la Croce Rossa Svizzera e il WWF, Coop lancia la “Giornata della buona azione”. Un appuntamento con cui si vogliono incoraggiare le persone di tutta la Svizzera a fare del bene.

La giornata si terrà per la prima volta il 25 maggio 2019. E anche tu puoi partecipare! Condividi le tue buone azioni sui social media con l’hashtag #GiornataDellaBuonaAzione e sarai fonte d’ispirazione per gli altri!

Tutti i contenuti condivisi e altre informazioni sulla Giornata della buona azione si trovano qui.

20 minuti è media partner.

 

Commenti
 
pillola rossa 5 mesi fa su tio
L'empatia sta la base della nostra società, che può progredire grazie a persone come Richard. Grazie!
Tato50 5 mesi fa su tio
@pillola rossa Per fortuna qualcuno esiste ancora ;-)
Michel Voisin 5 mesi fa su fb
Grande Chef! Richard Benaglia
Marta Fuentes 5 mesi fa su fb
Sabbadini Andrea
Luca Poletti 5 mesi fa su fb
Richard Benaglia 🔥🔥
Imipd Peralta 5 mesi fa su fb
Benedetto Craco 5 mesi fa su fb
Complimenti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
RIVA SAN VITALE
1 ora
C’era una volta il cotto. Il Comune riaccende il passato delle fornaci
Abbandonate ormai da una settantina d’anni, verranno recuperate e valorizzate. Strizzando l'occhio a artigiani e artisti locali, ma anche al turismo
CANTONE
1 ora
Quanta neve arriverà stasera? Le stime di MeteoSvizzera
Mendrisio, Lugano e Locarno potrebbero essere risparmiate. Fino ad una quindicina di centimetri a Bellinzona. Una ventina a Biasca e fino a mezzo metro ad Airolo. L’allerta scatta alle 18
CANTONE
3 ore
Oltre centotrenta atti sessuali? «Sono troppi»
Cosi la difesa del cinquantenne a processo con la moglie per abusi sui figli, che punta a una pena non superiore ai sei anni e sei mesi. Le scuse degli imputati. La sentenza alle 17
VIDEO
CANTONE
3 ore
Abbiamo provato il panino con la "carne vegana" di Burger King
E sul quale però proprio i veg fanno un po' di polemica (per come è cotto). Dobbiamo dire che ci ha sorpresi, e parecchio
CANTONE
4 ore
Abusi sui figli: «Aveva paura di perdere il marito»
Parla la difesa della donna a processo col coniuge per una lunga serie di atti sessuali consumati tra le mura domestiche. «Temeva di essere abbandonata»
CANTONE
5 ore
In Ticino «costi della salute più alti e quindi premi più alti»
Il Consiglio federale risponde a Marco Chiesa: «Dal 2014 al 2018 i ticinesi hanno pagato in media premi inferiori ai costi medi per assicurato»
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
5 ore
Veicolo in fiamme sull'A2, chiusa una corsia
Il conducente è sceso in tempo dalla Citroën Berlingo con targhe ticinesi e non ha fortunatamente riportato ferite
CANTONE
8 ore
In Ticino non ci sono più cabine (funzionanti)
Le ultime sono state disattivate negli ultimi mesi da Swisscom, che sta procedendo a rimuovere le postazioni rimaste
CANTONE
9 ore
Appartamenti sfitti? «Sfruttateli come Airbnb»
L’esperienza di Milo Chiocca, a caccia di proprietari disposti a lanciarsi sulla piattaforma per locazioni a breve termine
LAVENA PONTE TRESA
19 ore
Non riesci nei tuoi studi? Puoi attaccarti al tram
Da qualche mese l’Istituto Fogazzaro ha aperto una “filiale” italiana, il Centro Atlante, a due passi dal confine e dal trenino FLP. Altro nome, stessa preside. Lo scopo: garantirsi un piano B
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile