Il 25 maggio è in programma la 13esima edizione della Notte Bianca.
LOCARNO
10.05.19 - 10:150
Aggiornamento : 10:32

Notte Bianca, emozioni e qualità "made in Switzerland"

Sul palco principale 77 Bombay Street e le Pull N Way. Chiusura pirotecnica con gli Sgaffy! L’evento in programma sabato 25 maggio con esercizi pubblici e negozi aperti fino a notte fonda

LOCARNO - Negozi ed esercizi aperti fino alle ore piccole, eventi culturali, gastronomia, ma anche tanta ottima musica. Il comitato dell’Associazione Notte bianca ha pubblicato il programma della 13a edizione della Notte Bianca di Locarno, tra energia, emozioni e musica di qualità “made in Switzerland” consultabile online sul sito della manifestazione (clicca qui).

Il 25 maggio la notte più lunga dell’anno offrirà al pubblico una line up più ricca che mai.

Nelle ultime ore è stato svelato il programma del palco principale in Piazza Grande, che vivrà il momento più atteso con il concerto dei 77 Bombay Street, gruppo svizzero di respiro internazionale. L’inizio dei concerti in piazza è previsto per le 20.00: dopo i Laralba ampio spazio ai gruppi ticinesi con una mitragliata musicale di partecipanti direttamente dal concorso di Radio Ticino “Music Club”; saranno 10 le band emergenti a calcare uno dei palchi più ambiti della Svizzera italiana dove – poco prima delle 23.00 – avverrà la premiazione dei vincitori dell’edizione 2019. “Solitamente”, come spiega Matteo Vanetti (coordinatore dei concerti in Piazza Grande), “ad esibirsi era solo la band vincitrice, ma data la qualità espressa dai talenti presenti sul nostro territorio, ci è sembrato giusto offrire la vetrina migliore a ragazzi capaci di conquistarsi sempre più spazio anche nel palinsesto radiofonico”.

Dopo la cosiddetta linea verde musicale targata “Ticino” riflettori puntati sui 77 Bombay Street, quattro fratelli volati da Basilea, dove sono nati e cresciuti, alla volta di Adelaide sei anni prima di fondare il gruppo indie-folk nei Grigioni, a Sarchans, dove hanno rilevato lo Chalet dei nonni, scegliendo come nome artistico quello della via in cui hanno vissuto nel periodo australiano. La loro esibizione si preannuncia magnetica tra momenti di alto livello musicale, grazie ad un momento tutto in versione acustica, ma anche trascinante, sulla scia del loro più grande successo “Up in the sky”, tuttora suonato dalle radio a distanza di 8 anni dall’uscita del singolo.

Ospiti speciali della serata saranno due carismatiche ragazze che si stanno affermando nel panorama artistico rossocrociato, ovvero le Pull N Way. Gli organizzatori però, non si sono fermati qui riuscendo ad inserire in scaletta il gruppo più social, molto noto anche sul web per i videoclip irriverenti e divertenti che riescono a realizzare. Stiamo parlando degli Sgaffy che promettono di coinvolgere e di scuotere Piazza Grande fino a notte fonda, in quello che si potrebbe definire un finale musicale pirotecnico. Naturalmente la musica della notte più lunga dell’anno echeggerà anche sui palchi disseminati fra il centro e Città Vecchia, oltre che tra esercizi pubblici e negozi cittadini aperti fino alle ore piccole. In Piazza S. Antonio le note saranno quelle del Vallemaggia Magic Blues, più country in Piazzetta Respini grazie agli organizzatori storici del festival in Verzasca. Esibizioni di Artisti di Strada sono previsti tra Piazza Riformati, Orelli e San Francesco, mentre tra Bar Bazoo e Palacinema il ritmo sarà più “digitale” grazie a numerosi dj set in programma.

Tutti i concerti saranno gratuiti grazie alla partecipazione dei numerosi sponsor, dei commerci e dei  ristoranti della zona che da anni aderiscono con entusiasmo alla manifestazione contribuendo anche finanziariamente. 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / FRANCIA
10 min

Ticinesi bloccati in Corsica: «Nella notte se le sono date di santa ragione»

Incubo finito dopo 24 ore bloccati sul traghetto. «Questa mattina siamo ripartiti. Ma che esperienza...»

CANTONE
1 ora

Un esercito di ticinesi indebitati

I numeri di Caritas Ticino: in quattro anni le richieste d'aiuto sono decuplicate. «E non riguardano solo giovani o disoccupati»

CANTONE
3 ore

Dal licenziamento a 50 anni alla rinascita. Passando per una tragedia

La storia di Giovanni Ardemagni che dalla sua esperienza ha tratto il romanzo “Un momento fa, forse”: «Un racconto a tinte giallo noir che pesca dalla realtà, ma in grado di far riflettere»

CANTONE
4 ore

Allievi difficili e vacanze estive: «In Ticino non è prevista la scuola speciale»

A differenza di Zurigo, la presa a carico avviene tramite il Sostegno pedagogico. E non si interrompe con le ferie, spiega la responsabile

CANTONE / SVIZZERA
5 ore

E da oggi... attenti alla canicola!

Ecco il primo caldo dell'estate 2019. Localmente le colonnine di mercurio arriveranno anche a 39 gradi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report