+6
AIROLO
08.05.19 - 15:390

La discarica abusiva... dimenticata per quattro anni

Un cittadino scopre un ammasso di detriti da cantiere e rifiuti vegetali nel bosco golenale lungo l'autostrada. Un problema che sarebbe già stato segnalato nel 2015, senza risultato

AIROLO - Stesso luogo, il bosco golenale di Stalvedro, in territorio di Airolo, anni diversi. Il primo ad imbattersi nella discarica abusiva era stato nell’agosto 2015 un cercatore di spugnole che scoprì il cumulo di detriti. Un ammasso di circa 40-50 metri cubi di materiale da demolizione, grandi blocchi di cemento e altri scarti di cantiere. L’uomo provvide subito a segnalare lo scempio, tramite email, a un funzionario del Dipartimento del territorio.

Quattro anni dopo, cioè oggi, alcune fotografie, scattate dal figlio dell’uomo che fece la prima scoperta, mostrano una situazione che sembra addirittura peggiore. La discarica pare cresciuta in volume e ai detriti edili (mattoni forati, piastrelle) s’aggiungono scarti vegetali. Tanto da far sorgere il forte sospetto che la prima discarica non sia stata rimossa, ma semplicemente nessuno sia intervenuto. Sostiene di non saperne nulla il sindaco di Airolo Franco Pedrini: «Dateci il tempo di andare a vedere» dice. E alla domanda riguardante la prima segnalazione di una discarica nel 2015, replica: «Mai a noi. A noi, come Comune, non è mai giunto niente. È la prima volta che sento parlare di questa discarica».

Mistero dunque sulle ragioni per cui nessuno sia intervenuto prima. Al Dipartimento del territorio sono in corso verifiche per capire cosa possa essere andato storto: da Bellinzona sottolineano comunque che ogni segnalazione di questo tipo viene inoltrata al Comune e successivamente si verifica quali provvedimenti siano stati presi. Proprio perché i cittadini sono le prime sentinelle sul territorio (ed è un contributo che non viene snobbato).

Foto lettore
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
8Paola3 1 anno fa su tio
E a noi ci obbgligano a pafare la tassa sul sacco...
sedelin 1 anno fa su tio
@8Paola3 io pago, tu pafi :-)
8Paola3 1 anno fa su tio
@sedelin Si è capito comunque. Ho sbagliato a schiacciare il tasto ;)
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Paese che vai usanza che trovii
sedelin 1 anno fa su tio
funzionario da buttar fuori subito! o devo andare io a ripulire la discarica?
Salbra 1 anno fa su tio
Hai ragione ! Ma sai sono troppo occupati a trovare i "furbetti del sacco"....! Se non incassano non si muovono !!!
rompibal 1 anno fa su tio
Mi sa che ci sono parecchi funzionari, sia a livello cantonale e comunale, che andrebbero sostituiti, sono diventati inutili. Non mi si venga a dire che nel nostro piccolo territorio non si possa controllare e intervenire energicamente contro gli abusi. Ma ci vuole voglia e volontà di lavorare.
Lore62 1 anno fa su tio
@rompibal ...sono i risultati della tassa sul sacco! È solo l'inizio... Non penserai mica che sia possibile controllare tutto il territorio? Ogni valle, laghi fiumi ecc...??...della serie il passato non insegna...
rompibal 1 anno fa su tio
@Lore62 guardi che qui stiamo parlando di discarica abusiva non nel profondo dell'amazzonia, ma vicino all'autostrada, in un luogo sicuramente non troppo isolato, poi se è vero che è già stata segnalata siamo di fronte a un caso grave. Concordo con Lei che rincorrere tutti i maleducati che seminano rifiuti sia un po più difficile, ma questo è un caso ben specifico. E come questo in Ticino c'è ne sono molti, sotto gli occhi di tutti i cittadini, forse meno ai funzionari preposti.
pontsort 1 anno fa su tio
@Lore62 Eh si, tutti i mattoni che prima mettevo nel sacco ora non so piu dove metterli....
Lore62 1 anno fa su tio
@pontsort Haha...ok ci sono discariche di ogni tipologia, questa sembra di più una per inerti...XD
Viperus 1 anno fa su tio
Tutti se ne lavano le mani, anche il comune di Airolo, una vergogna!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
12 ore
Sulla mobilità lenta le polemiche corrono veloci
I Verdi attaccano il Municipale Simone Gianini per un presunto conflitto d'interesse fra due cariche «non compatibili».
CANTONE
14 ore
I radar risparmiano solo la Leventina
Ecco le località che saranno oggetto di controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
FOTO
CASTEL SAN PIETRO
16 ore
Schiacciata da un furgone, grave una 49enne
L'incidente è avvenuto in via Alle Zocche a Castel San Pietro.
CANTONE
16 ore
Torna il sereno nelle case anziani: visite in camera e uscite consentite
Dal 1. marzo adeguate le direttive per le strutture della terza età e per le cliniche psichiatriche
FOTO E VIDEO
AIROLO
18 ore
Guasto alla seggiovia di Varozzei, nove persone evacuate in elicottero
Operazione di salvataggio, questa mattina, nel comprensorio sciistico di Airolo-Pesciüm.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
19 ore
Perde il rimorchio e colpisce un'auto
L'incidente è avvenuto stamattina alla rotonda dell'aeroporto di Locarno.
CANTONE
19 ore
Gelata sulle terrazze
La decisione presa dopo che non è stato possibile trovare un compromesso tra Berna e i Cantoni interessati
LUGANO
20 ore
"Cittadini" contro il Polo: «Pronti a sostenere il referendum»
Secondo l'associazione il progetto del Polo sportivo e degli eventi è «colossale, complicatissimo e dal costo enorme»
CANTONE
21 ore
Covid: 48 positivi di giornata e una classe in quarantena
Il provvedimento ha toccato la Scuola elementare di Morbio Inferiore.
CANTONE / BERNA
22 ore
Occupazione: in Ticino -10'000 posti
Il nostro Cantone è quello che più ha risentito della crisi legata alla pandemia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile