TORRICELLA TAVERNE
03.05.19 - 10:200

Posata la prima pietra della nuova Scuola dell'infanzia

Presenti alla cerimonia il Municipio in corpore, l'architetto progettista Aldo Celoria e anche alcuni studenti della Scuola materna

TORRICELLA TAVERNE - Ieri, 2 maggio,  è stata posata la prima pietra del cantiere della nuova Scuola dell’infanzia di Torricella-Taverne che, salvo imprevisti, dovrebbe aprire entro l’autunno del prossimo anno. Alla cerimonia erano presenti il Municipio in corpore, il progettista Architetto Aldo Celoria, i tecnici, le maestranze e, soprattutto i giovanissimi allievi della Scuola materna.

Il cantiere, già in attività da vari mesi, è stato benedetto dal Parroco don Giuseppe Bentivoglio, mentre i brevi discorsi sono stati affidati al Vicesindaco e capo Dicastero educazione Franco Voci e al responsabile del Dicastero edilizia pubblica Lorenzo Montini. Dal canto suo, il Sindaco Tullio Crivelli, a nome di tutto il Municipio, si è rallegrato di poter presentare alla popolazione una nuova infrastruttura che il Comune attendeva da oltre un decennio e il cui travagliato iter politico era stato caratterizzato da più di un inciampo. «Investire nella scuola e nell’educazione dei bambini è un servizio dato alle famiglie, ai bimbi stessi, ma anche ai docenti, che in questi anni hanno fatto un lavoro encomiabile all’interno di infrastrutture obsolete» ha sottolineato Franco Voci, mentre Lorenzo Montini ha lodato le caratteristiche del progetto che aveva vinto il concorso di idee e la sua capacità di inserirsi armoniosamente nel comparto scolastico-ricreativo che lo ospita e dove sarà dotata anche di una mensa per i bimbi.

La futura Scuola dell’infanzia - 4 sezioni per un costo preventivato di CHF 5'800'000 - è frutto «di un lavoro di squadra che ha visto affiancati Esecutivo, Commissioni del Legislativo e Consiglio comunale, riuniti per dare agli abitanti e a quanti volessero stabilirsi nel nostro Comune, un luogo di apprendimento, socializzazione e svago moderno, sano e sicuro».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
19 min
«Le Iene si sono introdotte in quel salone in modo vergognoso»
Un testimone racconta l'episodio verificatosi nella serata di giovedì da parte degli inviati di Italia 1. Tra scorrettezza e violazioni della privacy a gogo 
LUGANO
3 ore
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
4 ore
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
5 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
CANTONE
8 ore
«I radar? No agli accanimenti»
Norman Gobbi spezza una lancia a favore degli automobilisti. E insiste sulla distinzione tra «prevenzione e far cassetta»
FOTO E VIDEO
COMANO
9 ore
Esplosione al bancomat: «Ad agire? Presumibilmente più di una persona»
Per la Polizia è prematuro parlare della stessa mano dei precedenti colpi. Il portavoce: «Attendiamo i rilievi»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Le frane bloccano il Lucomagno e la Novena
Diversi metri cubi di roccia sono precipitati sulla carreggiata in territorio di Disentis. Smottamenti anche a Ulrichen e in via Valmara a Brissago
FOTO E VIDEO
COMANO
12 ore
Nuovo assalto al bancomat
Ignoti hanno tentato di far saltare un distributore di banconote della Raiffeisen
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile