Tipress
Un treno merci in transito da Paradiso
CANTONE
23.04.19 - 07:000
Aggiornamento : 11:02

Diecimila finestre e 10 milioni per non sentire più sferragliare i treni

Alla vigilia della giornata contro il rumore, un bilancio delle opere eseguite in Ticino per migliorare la vita di chi abita accanto ai binari

BELLINZONA - Da Airolo a Chiasso sono una cinquantina i progetti realizzati per dare un po’ di sollievo ai timpani di chi abita accanto ai binari. Il tema è sempre d'attualità (vedi box sottostante) e le stesse FFS hanno pubblicato di recente il rapporto 2018 sui cantieri della rete ferroviaria, dove accanto alle grandi opere figura il capitolo del risanamento fonico. Un capitolo, in parte, poco conosciuto e articolato su più fronti. Ci sono i ripari fonici (non sempre installabili) e il nuovo materiale rotabile... Ma poi, ultima ratio, c'è anche l’insonorizzazione delle finestre (nel rapporto FFS si parla di 2’200 finestre posate).

«Il numero indicato - spiega Ennio Malorgio, capo dell’Ufficio della prevenzione dei rumori - è riferito alle finestre stimate dalle Ffs nei 4 progetti di risanamento inerenti Paradiso, Lugano, Massagno e Gambarogno».

Sono quindi molte di più?

«Non solo nei comuni indicati si stanno installando delle finestre fonoisolanti, ma questo lavoro è stato effettuato lungo tutta la tratta ferroviaria da Airolo a Chiasso (in totale circa 50 progetti). Le finestre si installano nei locali sensibili al rumore delle facciate e dei piani dove rimane il superamento dei valori limiti di esposizione al rumore degli edifici indicati nei progetti di risanamento fonico».

A quanto ammonta l'investimento per la posa di finestre insonorizzate in Ticino? Da chi è finanziata la spesa?

«Per quanto riguarda i progetti di risanamento fonico delle FFS in Ticino, l’investimento totale si aggira attorno ai 10 milioni di franchi per l’installazione di circa 10'000 finestre insonorizzate. La Confederazione, in qualità di proprietario dell’impianto, assume i costi di queste misure. A dipendenza del carico fonico gli aiuti possono ammontare al 50% o al 100% dei costi riconosciuti».

In quali situazioni si è proceduto alla posa di questo tipo di finestre?

«La base per procedere alla posa delle finestre fonoisolanti sugli edifici esistenti sono i progetti di risanamento fonico allestiti dalle FFS per conto dell’Ufficio federale dei trasposti (Uft). Gli edifici presi in considerazione sono quelli indicati in questi progetti di risanamento e sono quelli (con licenza edilizia rilasciata prima del 1 gennaio 1985), presso i quali, dopo l’attuazione dei provvedimenti alla fonte e sulla via di propagazione del rumore, rimangono dei superamenti dei valori limite d’esposizione al rumore stabiliti dall’Ordinanza federale contro l’inquinamento fonico (OIF)».

Qual è l'efficacia di queste finestre? Di quanti decibel viene ridotto il rumore?

«Le finestre installate, compresi gli elementi di costruzione che ne fanno parte (cassoni per avvolgibili, ecc.), devono garantire i valori indicati nell’allegato 1 dell’OIF. e dipendono dal carico fonico calcolato nei progetti di risanamento fonico. In particolare l’indice di attenuazione sonora ponderato R’w deve avere un valore minimo di 35 dB».

E per chi vuole approfondire altre informazioni si trovano sulla Direttiva dell’Ufficio federale dei trasporti (Uft): “Risanamento fonico delle ferrovie - realizzazione di misure d'isolamento acustico su edifici esistenti, 2006”.

 

Giornata contro il rumore 2019

"Abbasso il fracasso" si legge sull'adesivo pensato per la "Giornata contro il rumore" di domani, 24 aprile. «Il rumore - spiegano gli Uffici federali di Sanità e Ambiente promotori della campagna - è causa di stress e malattie». Indiziato numero uno il frastuono dei veicoli a motore sovente dovuto a un comportamento alla guida eccessivo. La campagna è rivolta in particolare ai motociclisti e a chi ama sgassare... In Svizzera il rumore stradale genera ogni anno costi esterni pari a oltre 2 miliardi di franchi e un milione di persone vive in un'abitazione esposta al rumore nocivo prodotto dal traffico. Il corpo umano reagisce a questo stress rilasciando ormoni. Aumento della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca possono causare nel tempo danno vascolari... Particolarmente dannoso per la salute e poi il rumore notturno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
7 ore

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
10 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
11 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
12 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
14 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report