Tutti in coda per il "pan di zucchero luganese"
LUGANO
20.04.19 - 13:030
Aggiornamento : 18:24

Preso d’assalto il San Salvatore

A mezzogiorno già oltre 700 i passaggi in funicolare

LUGANO - Complice il periodo Pasquale e la soleggiata giornata di sabato, già di primo mattino e durante le ore a seguire, il “pan di zucchero luganese” è stato preso d’assalto da una nutrita presenza di ospiti che si sono pazientemente messi in colonna per salire sul “top of Lugano”.

Il tempo libero, insomma, ha fatto scatenare la voglia di apprezzare le bellezze del nostro territorio. Le “mitiche rosse” stanno viaggiando a pieno regime effettuando corse continue sull’arco delle giornata, permettendo così di smaltire la lunga coda di utenti che si è formata alla stazione di partenza a Paradiso.

Ciò ha consentito ai visitatori di essere adeguatamente accolti e di godere della vista mozzafiato, i suggestivi punti panoramici, la gastronomia, la cultura con il Museo, la chiesetta in cima la monte, le esposizioni permanenti, l’escursionismo e l’esclusività di un luogo paradisiaco a due passi dalla città.

A mezzogiorno erano già stati registrati oltre 700 passaggi in funicolare, una positiva premessa per la giornata di Pasqua di domani.

Commenti
 
beta 4 mesi fa su tio
Non fatelo sapere alla Gretina !
madras 4 mesi fa su tio
Ottimo e ben venga di nuovo il turista nel nostro bel Ticino !!!!
Wunder-Baum 4 mesi fa su tio
Fran, guardi che nessuno si sta lamentando, anzi mi sembra una notizia positiva.
Marco Milone 4 mesi fa su fb
Il piccolo chalet è un gioiellino, in mezzo ai palazzi fa quasi tenerezza quanto è bello. Un pezzettino di bellezza e folclore ancora intatto. Orgoglioso che attragga così tanti visitatori!! 🇨🇭
Fran 4 mesi fa su tio
Cmq sia sempre da lamentare. Quando ci sono ingorghi colpa dei frontalieri. Ora colpa dei turisti. Se ci sono, due balle. Se non ci sono "ramai i vann'in italia". La cosa peggiore in assoluto non sono nemmeno le colonne ma le ORDE di ciclisti della domenica (e sabato), che in tempi normali sfrecciano con i loro SUV e Jeepponi, Audi, BMW, Mercedes e Porsche. Poi si cimentamo in ciclisti impazziti che pedalando rigorosamente a due a due e se vuoi sorpassarli ti fanno pure vedere il loro puzzolente medio. Io ABOLIREI questa manica di ciclisti maleducati , supponenti e rintronata! Stì' a cà vossa!!
Perazzi Enrico 4 mesi fa su fb
È senza dubbio un inizio confortante.🙏
Giorgio Gori 4 mesi fa su fb
Din don din della, bella la funivia...bella che ha né mia....
Tela Sandra 4 mesi fa su fb
🙈🙈🙈Brigitte Näf Luca Mogliazzi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Licenziata dopo il parto: è il Ticino della vergogna

L’episodio si è verificato in una grossa azienda del Locarnese. Ma rappresenta solo la punta dell’iceberg. Il sindacalista Giorgio Fonio: «Cambiamo le regole»

ZURIGO / CANTONE
1 ora

Debiti: «Tra i giovani, molti li prendono alla leggera»

Lo evidenzia una recente analisi. Per il Ticino, "Il franco in tasca" si occupa del fenomeno dal 2014. Qui, i 18-25enni sono più a rischio

FOTO E VIDEO
LAVERTEZZO
10 ore

Donna salvata dalle acque della Verzasca

La bagnante se l'è vista brutta e ha rischiato di annegare. Ma il pronto intervento dei soccorritori ha evitato il peggio

FOTO
CANTONE / NORVEGIA
12 ore

IPowerMe? «È come "Tinder", ma per la vacanza perfetta»

Sandro Scodeller, emigrato dalle Centovalli a Oslo, ci racconta la nascita del progetto: «Poni le tue condizioni e sono le offerte su misura ad arrivare a te»

FOTO E VIDEO
SAN BERNARDINO (GR)
13 ore

Furgoncino contro auto all'uscita dell'A13

Lo scontro si è verificato oggi pomeriggio nei pressi di San Bernardino. Una donna è rimasta ferita in maniera non grave

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile