TiPress - foto d'archivio
La consegna delle firme per l'iniziativa legislativa "Per comuni forti e vicini al cittadino" il 3 gennaio 2019.
CANTONE
18.04.19 - 10:190

Avanzo di 137 milioni: «Il Cantone non ha bisogno dei Comuni»

Il sindaco di Vernate chiede al Gran Consiglio di «vegliare all’immediata messa in atto dell’iniziativa dei comuni»

VERNATE - «Questi risultati non ammettono repliche e non vi è spazio né giustificazione alcuna per ulteriori temporeggiamenti o controproposte». È con queste parole che il gruppo promotore dell'iniziativa "Per Comuni forti e vicini al cittadino" commenta i risultati del Consutivo 2018, che ha chiuso con un avanzo d'esercizio di oltre 137 milioni di franchi.

Un risultato che giustificherebbe la richiesta di stralciare la quota di 25 milioni di franchi che i Comuni devono versare annualmente al Cantone per risanare le finanze cantonali.

L'iniziativa legislativa è stata depositata il 1 novembre presso la Cancelleria di Stato a Bellinzona. Sono 64 i Comuni che vi hanno aderito - le firme sono state consegnate il 3 gennaio -, chiedendo la modifica del Decreto legislativo concernente la partecipazione finanziaria dei Comuni al finanziamento dei compiti cantonali (del 29 gennaio 2014), in particolare il contributo comunale versato da 6 anni a questa parte.

Essendo sostenuta da oltre un quinto dei 115 comuni del Canton Ticino, l'iniziativa deve essere vagliata dal parlamento. Il gruppo promotore - per bocca del sindaco di Vernate Giovanni Cossi - chiede pertanto che il Consiglio di Stato «abbia a presentare il Rapporto sull’iniziativa al più tardi contestualmente al Preventivo 2020, stralciando da subito il contributo nel Preventivo medesimo come pure nel Piano finanziario della nuova legislatura». E al Gran Consiglio viene domandato di «vegliare all’immediata messa in atto dell’iniziativa e in generale al necessario riequilibrio dei rapporti finanziari fra Cantone e Comuni».

5 mesi fa Consuntivo: tendenza positiva grazie a fattori straordinari
8 mesi fa In 64 "per Comuni forti e vicini al cittadino"
6 mesi fa Iniziativa dei comuni: «Nessuna indebita ingerenza»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ASTANO
2 ore

Moltiplicatore al 130% per evitare il tracollo finanziario

Il Consiglio di Stato ha annullato la risoluzione dell'Assemblea comunale di Astano del 27 maggio: «Il nostro intervento si è reso necessario per evitare guai ulteriori»

LUGANO
2 ore

Condannato per i finti diamanti

Un 68enne italiano è stato riconosciuto colpevole di truffa per avere raggirato un pensionato, con una finta partita di preziosi

FAIDO
2 ore

Chalet in fumo: «Il gesto della comunità ci ha riempito il cuore»

Dopo il disastro, in luglio, la parrocchia ha organizzato una raccolta fondi: «Siamo stati avvolti da un abbraccio che ha significato molto»

ITALIA / AIROLO
4 ore

Il più grande profiterole al mondo non è più ticinese

In marzo, ad Airolo, era stato preparato un dolce da 253 chili. Ma a Latina sono riusciti a fare decisamente meglio...

TAVERNE / RIVERA
4 ore

Veicolo in avaria sull’A2, bloccata la corsia di destra

Disagi alla circolazione in direzione nord tra la galleria del Dosso e Rivera

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile