TiPress - foto d'archivio
LUGANO
07.04.19 - 11:030

Cifre rosse per il Cardiocentro

Il Caffè torna sui risultati d’esercizio dell’Ospedale del cuore, dopo la pubblicazione dei dati finanziari da parte dell’Ufficio federale della sanità pubblica

LUGANO - Il bilancio 2017 del Cardiocentro mostra una cifra in rosso di poco più di 5 milioni di franchi. È quanto riferisce il Caffè, riprendendo i dati finanziari pubblicati dall’Ufficio federale della sanità pubblica (per tutte le strutture sanitarie svizzere).

Ancora una volta il domenicale torna sulla questione “bilanci” dell’Ospedale del cuore, prestando particolare attenzione ai termini utilizzati. Perché nel maggio dello scorso anno alcuni media erano stati accusati di «disinformazione» dal Cardiocentro, che aveva precisato: «Non abbiamo debiti». Il Caffè aveva risposto di «non avere mai parlato di debiti», ma «solo di cifre rosse». Ma il presidente di fondazione Giorgio Giudici aveva ancora sottolineato: «Le finanze sono sane».

Oggi il Caffè torna a porre l’accento sulle cifre rosse. «Dal 2008 al 2017 nove bilanci in rosso - scrive -. Unica parentesi il 2014. In totale il Cardiocentro ha accumulato risultati di esercizio negativi per circa 34 milioni. E se a questi si aggiungono gli anni precedenti si arriva a 42».

Ma se nel 2015 «il segno era meno» (meno 5,2 milioni), «balza all’occhio un più 5,9 milioni» dell’anno successivo. La spiegazione il domenicale la trova nella diminuzione del capitale della Fondazione, grazie alla registrazione di «un ricavo straordinario di circa 13 milioni per la rivalutazione dell’immobile».

Alla luce di questi dati, il Caffè solleva dubbi sulla possibilità del Cardiocentro di partecipare con la Città di Lugano all’acquisto dello stabile Mizar per farne un polo di ricerca: «Se cinque milioni il Cardio dice di averli “posteggiati”, altri cinque dovrebbero essere raggranellati dopo il 2020».

Cardiocentro, 25 anni di polemiche
1 anno fa Cardiocentro, il Caffè precisa: «Mai parlato di debiti»
1 anno fa «Non abbiamo debiti e le statistiche non salvano le vite»
1 anno fa Cardiocentro, perdita d'esercizio di 23 milioni di franchi in 5 anni
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNO
1 ora

Rive invase dal legname: «Puliamo ogni mattina, ci vuole tolleranza»

Una lettrice si lamenta delle condizioni in cui ha trovato la spiaggia La Lanca lo scorso weekend. Il gestore: «Non è degrado, ma le conseguenze dei temporali»

LUGANO
2 ore

Caldo notturno da record sul Ceresio: 24.2 gradi

È la minima più alta mai registrata a Lugano dall’inizio delle misurazioni. Altre stazioni ticinesi a bassa quota hanno fatto segnare valori tra i più alti di sempre

FOTO
LUGANO
3 ore

Novanta alloggi per studenti e un ristorante al posto del teatro

In via Boscioro a Viganello è previsto un progetto immobiliare da 8,9 milioni di franchi. Saranno demoliti due stabili che ospitano, tra l’altro, lo spazio artistico indipendente Il Cortile

GAMBAROGNO
11 ore

Eroe per un giorno: salva un 70enne dalle acque

L'uomo stava praticando stand up paddle, quando si è ritrovato in grave difficoltà. Momento di meritata gloria per il giovane Tito Balestra

ITALIA / CANTONE
14 ore

Scomparso in Italia, è ricoverato in un ospedale di Berna

Il centauro della Provincia di Asti, transitato dal Ticino e di cui non si avevano notizie da domenica, è rimasto coinvolto in un incidente sulla Novena

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report