Ti Press (archivio)
CAMPIONE D'ITALIA
27.03.19 - 10:020

Condannati a sette anni per la rapina al Casinò

I due, assieme al basista che nel frattempo ha patteggiato, avevano sottratto oltre 750mila franchi alla casa da gioco dell'enclave

CAMPIONE D'ITALIA - Si è chiuso ieri a Como, con la condanna dei due organizzatori, il processo della rapina al casinò di Campione d’Italia avvenuta il 28 marzo dello scorso anno. Come riporta il Giorno, i due - M.R., 52 anni, e S.M., 54 anni - hanno ricevuto una pena di  7 anni e 4 mesi di reclusione.

Aveva invece patteggiato 2 anni e 8 mesi di carcere R.B., 53enne residente a Mendrisio ed ex responsabile dell’area slot e tavoli della casa da gioco campionese. L'uomo era stato arrestato a fine maggio ed era poi finito agli arresti domiciliari grazie alla decisione di collaborare con gli inquirenti.

L'esecutore materiale del colpo, che con il volto camuffato e armato di pistola aveva sottratto dall'ufficio casse oltre 750mila franchi, è dal canto suo ancora latitante e tuttora sconosciuto alle autorità.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 min
La gestione alla Cinque Fonti entra in aula con il Gran Consiglio
Raffaele De Rosa risponde alle domande dell'interpellanza di Matteo Pronzini sulla casa anziani. Ma il Parlamento rifiuta di aprire una discussione generale
CANTONE
14 min
Dalla seconda alla prima classe? Solo se te lo dice il controllore
Il diritto di avere un posto a sedere non esiste. Anche quando i treni sono sovraffollati la valutazione spetta al personale delle FFS. Ma per chi sgarra non sempre è prevista una multa
CEVIO
4 ore
Infortunio sul lavoro, ferite gravi per un 51enne
L'uomo stava assicurando con delle cinghie alcuni tubi in pvc sul cassone di un camion, quando è caduto da un'altezza di circa tre metri
CANTONE
4 ore
Supporto allo studio e false scuole: «Come si è attivato il DECS?»
Lara Filippini e cofirmatari interrogano il Consiglio di Stato sulle prestazioni offerte dalla Clinical Pedagogy International Sagl
FOTO E VIDEO
LUGANO
8 ore
Fumo in Piazza Cioccaro, arrivano i pompieri
Nel palazzo sono in corso dei lavori di ristrutturazione
BIASCA
11 ore
«Io, perseguitato da Berna, fuggo dal Ticino»
È stato accusato di essere un trafficante d'armi. Poi l'accusa è caduta. È stato in carcere. Ora chiede giustizia. Ma qualcuno oltre Gottardo continua a legargli le mani. È la storia di Arnaldo La Scala, ticinese scambiato per siciliano.
BELLINZONA
13 ore
«I nostri giardini allagati ogni volta che piove forte»
La singolare situazione di un 44enne di Camorino e dei suoi vicini: «Il terreno da cui proviene l’acqua è comunale. Eppure da mesi nessuno fa niente». Le autorità: «Ci attiveremo»
FOTOGALLERY
BELLINZONA
23 ore
Corrente staccata: «Rimborsatemi il pranzo di Natale»
Il curioso incidente è capitato a una 33enne di Bellinzona, al rientro dalle vacanze in Africa. AMB: «Errore mai capitato prima»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile