All'inizio i viaggi per tifare la Svizzera erano una passione.
+7
LUGANO
27.03.19 - 08:450
Aggiornamento : 11:41

Lascia il posto fisso e crea l’agenzia per tifare Svizzera

Dai mondiali di calcio a quelli di hockey, passando per il grande tennis. La svolta del 38enne Davide Santini: addio al mondo della finanza, oggi organizza trasferte a tinte rossocrociate

LUGANO – «Cambiare lavoro in un momento di crisi? Con un po’ di coraggio si può». Firmato Davide Santini, 38enne di Lugano. Per quattordici anni ha lavorato nel mondo della finanza. Poi ha salutato il posto fisso e si è messo in proprio. Oggi organizza trasferte a tinte rossocrociate. La sua agenzia è specializzata in viaggi per andare a tifare Svizzera in giro per il mondo. «Dai mondiali di calcio a quelli di hockey su ghiaccio, passando per lo sci e per il grande tennis».

La passione diventa mestiere – Una grande passione che si trasforma in lavoro. Davide, sposato e padre di due bambine, ha iniziato per hobby. Poi la sua attività è cresciuta gradualmente. «Ho sempre tifato Svizzera. Seguivo i mondiali con gli amici, facevo le trasferte, organizzando tutto io, dalla A alla Zeta, comprese le visite culturali alle città in cui si svolgevano le manifestazioni. A un certo punto ho notato che la gente che si aggregava era sempre di più». Anche perché trovava praticamente tutto pronto. Davide, infatti, si muove con disinvoltura nella riservazione di voli e alberghi. «Non mi pesa. È una cosa che mi diverte».

In Russia la svolta – La scintilla definitiva scatta nell’estate del 2018, durante i mondiali di calcio in Russia. In quel momento Davide si trova a dovere gestire una comitiva di oltre trenta persone, tutte arrivate tramite passaparola. L’entusiasmo è alle stelle. Ma le incognite sono anche parecchie. «Il viaggio in Russia è stato tosto, si tratta di una grande nazione, gli spostamenti da una località all’altra non erano evidenti. Diciamo che la Russia ha rappresentato un grande banco di prova per la nostra startup. Se ce l’abbiamo fatta lì, mi sono detto, ce la faremo ovunque».

Una scelta maturata – E così, pochi mesi dopo, ecco il grande salto. «Lasciare il posto fisso, soprattutto se hai due figlie a casa, non è mai facile. Ho avuto bisogno di maturare questa scelta, mia moglie Muren e la mia famiglia mi hanno dato un grande supporto morale. Sentivo il bisogno di fare qualcosa di mio, che mi appassionasse ulteriormente rispetto all’economia. A stimolarmi sono state anche le crescenti richieste da parte della gente. Amici e conoscenti mi chiedevano: allora cosa ci organizzi prossimamente? E io mi caricavo».

Grandi appuntamenti in vista – Per la Laver Cup di Ginevra, grande evento di tennis previsto per settembre, sono già diverse decine le prenotazioni giunte all’agenzia di Davide. Tante le richieste anche per la Final Four della Nations League di calcio in Portogallo, con protagonista la nazionale di Vladimir Petkovic, in agenda a giugno. «Andremo anche ai mondiali di hockey a Bratislava. Per fortuna posso avvalermi della collaborazione di Christian Perrone, il mio socio d’affari in questa pazza avventura».

Senza rimpianti – Paura che le cose possano andare male? «A volte, soprattutto agli inizi, non ci dormivo. Ovvio, la preoccupazione c’è sempre. E per questo cerchiamo di essere sempre più pignoli nella cura di ogni virgola. E siamo anche molto flessibili, 24 ore su 24. Un esempio pratico? Maggio 2018, era un sabato sera, attorno alle 22.30. La Svizzera, battendo il Canada al mondiale di hockey, si qualifica per la finalissima. Nel giro di un’ora e mezza avevamo già organizzato tutta la trasferta per recarci, il giorno dopo, a Copenaghen. Il mio motto è “carpe diem”, volevo cogliere l’attimo e l’ho fatto. Tanta gente è attaccata al posto fisso e non osa lanciarsi. Io non volevo avere rimpianti».

Guarda tutte le 11 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Telassim Alberti 1 anno fa su fb
https://m.facebook.com/PSsport-Sagl-688515241193526/
Giorgio Lévy 1 anno fa su fb
Ieri pietà
Carla Ghisletta 1 anno fa su fb
francox 1 anno fa su tio
Io lo trovo geniale.
Dario Prezza 1 anno fa su fb
anche a prezzi vantaggiosi...
Marisa Filipponi 1 anno fa su fb
Davide Santini 👍🏼🤙🏽😍👋🏼👋🏼👋🏼
Marisa Filipponi 1 anno fa su fb
Info@pssport.ch
Marisa Filipponi 1 anno fa su fb
Organizza molto bene trasferte x tifosi sportivi, tipo tennis, calcio, disco su ghiaccio...👏👏👏
Matteo Ulfara 1 anno fa su fb
Ma un sito o un contatto si puo avere?
Pepperos 1 anno fa su tio
Lavoro per la finanza? Come piazzare un po' di Carta.....con promesse d arricchimento
Dani Messina 1 anno fa su fb
Non capisco che tipo di lavoro sia...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Arriva la fattura... «Ma è pagabile entro oggi»
Nuovo problema con Swisscom che ammette: «Un disguido. Ma il termine di pagamento è stato prorogato»
CANTONE
3 ore
Il verde alle luci rosse: «Le ragazze scalpitano, ma...»
Berna consente ai locali erotici di riaprire. Le ragazze premono, ma il settore si interroga se varrà la pena
CANTONE
11 ore
L’appello dei medici: «Usate la mascherina»
Tra i firmatari Franco Denti, Christian Garzoni, Mattia Lepori e il medico cantonale Giorgio Merlani
BELLINZONA
14 ore
62 giorni di battaglia prima del ritorno alla vita
Il consigliere comunale Fabio Briccola è stato uno degli oltre 3'300 ticinesi colpiti dalla malattia.
TENERO
16 ore
Vince 88mila franchi con un gratta e vinci
Ha speso solo otto franchi per un biglietto e si è ritrovata con una vincita che l’ha lasciata senza parole
CONFINE
16 ore
«La Svizzera riapra la frontiera con l'Italia»
È l'appello di esponenti leghisti della vicina penisola: «La chiusura è un ulteriore colpo al nostro turismo»
CANTONE / CONFINE
17 ore
L'attacco a Fontana: «Vuole tradire i frontalieri»
A lasciare sgomenti due parlamentari del PD è la richiesta di una «revisione peggiorativa» degli accordi Italia-Svizzera
CANTONE/SVIZZERA
18 ore
Capolinea Chiasso. Non si va oltre
I treni riprendono a circolare normalmente. Si puo’ andare anche in Germania e Francia.Ma non in Italia
BELLINZONA
19 ore
Mercato del sabato "in maschera"
Gli avventori saranno «caldamente invitati» a indossare le mascherine. I venditori saranno obbligati a farlo.
LUGANO
20 ore
Alla Foce il distanziamento sarà garantito così
Sedute e arredo delimiteranno il numero di presenze e orienteranno i frequentatori nel mantenere le distanze
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile