Tipress
BELLINZONA
15.03.19 - 13:470

Gestione Castelli 2018: risultati positivi

L'utile d'esercizio ha raggiunto i 120'000 franchi. Oltre 100'000 i visitatori, in continua crescita

BELLINZONA - Dopo una cattiva gestione, che aveva portato ad un buco di 600'000 franchi, i castelli di Bellinzona tornano a sorridere. L’anno appena trascorso si è concluso con dei risultati «molto soddisfacenti». Risultati possibili «soprattutto grazie al cambio di strategia», con una nuova gestione e conseguentemente all’integrazione della contabilità dei Castelli internamente all’OTR stessa, che ha permesso di tenere sotto controllo i costi e di raggiungere così un utile di esercizio di 120'000 CHF.

L’Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino ha presentato oggi i risultati della gestione dei castelli per l’anno 2018: «Questi ottimi risultati sono stati possibili grazie al cambio di gestione, a metà 2017 e all’integrazione della contabilità all’interno dell’OTR, permettendo di tenere la contabilità sotto controllo in ogni singolo dettaglio e di avere delle line guida che sono state messe in pratica da subito da tutto il personale». Il risultato dell'utile è in netta controtendenza con i risultati degli ultimi 7 anni, ha sottolineato l'OTR-BAT.

Nonostante le misure di supervisione messe in atto all’interno dell’OTR BAT, come la parziale chiusura durante il periodo invernale dei castelli di Montebello e Sasso Corbaro, il 2018 é stato comunque caratterizzato «da un’ottima affluenza di turisti ai tre manieri, grazie anche alla qualità dell’offerta espositiva e degli eventi e attività proposte». Bisogna comunque tenere in considerazione, ricorda l'OTR-BAT, che al di là dei visitatori paganti, per i quali si ha una rilevazione statistica dettagliata, ci sono quasi il doppio delle persone che vistano le aree aperte dei Castelli, come ad esempio la Murata e le corti di Castelgrande. Stando a recenti studi promossi dal Cantone, sono ben oltre 100'000 i visitatori che ogni anno frequentano i tre manieri, un numero in continua crescita.

Il target di riferimento per i Castelli di Bellinzona è da sempre il mercato svizzero tedesco, «un flusso in crescita anche grazie all’apertura di Alptransit che ha accorciato le distanze e favorito anche il turismo di giornata». Oltre al mercato interno si nota una buona affluenza anche di turisti asiatici e statunitensi.

Nel 2018 sono state ben sei le mostre presentate al pubblico. Da ricordare i successi della mostra “Tu! Un percorso sulla diversità” a Castelgrande, in collaborazione con l’Ideatorio (USI) e Pro-Infirmis sezione Ticino, con ben 11'300 visitatori che ha visto la partecipazione i ben 200 classi scolastiche che hanno partecipato alle attività didattiche, e dell’esposizione “Il Patrimonio si racconta”, promossa dalla Divisione della Cultura e degli Studi Universitari in occasione dell’anno europeo del patrimonio, con oltre 7'000 visitatori nell’arco di soli due mesi. Oltre alle esposizioni i Castelli ospitano annualmente decine tra manifestazioni ed eventi che attirano numerosi visitatori soprattutto da Oltralpe.

Un altro elemento che ha portato molta attenzione alla capitale con rispettiva affluenza alle fortezze bellinzonesi è stato il progetto di Svizzera Turismo dei Pop-up Hotel, dove è stata realizzata una suite tra le mura dei Castelli, un unicum a livello svizzero. In 5 mesi sono state ben 64 le prenotazioni con 128 i pernottamenti. Ad inizio 2018 è stato inoltre inaugurato un nuovo percorso sensoriale permanente a Castelgrande. Da ricordare anche l’apertura a gennaio 2019 della nuova Escape Room Torre Nera, che ha visto fino ad oggi oltre 530 partecipanti.

Per il futuro bisognerà attendere gli esiti del progetto di valorizzazione dei Castelli, in collaborazione con il Cantone e la Città di Bellinzona, e la direzione prescelta della nuova Governance. I primi risultati concreti dovrebbero essere svelati già entro la prima metà dell’anno in corso. L’OTR BAT auspica di poter essere anche in futuro «parte attiva per quanto riguarda, in modo particolare, l’ambito del marketing e degli eventi. Sarà comunque importante collaborare a tutti i livelli per mantenere i tre Castelli di Bellinzona l’importante attrattore turistico che ne caratterizza la destinazione».

Il via della nuova stagione sarà dato questo fine settimana con due giorni di porte aperte per tutti, e con i festeggiamenti per la festa del papà che offrirà ai festeggiati l’entrata gratuita ai tre manieri. Il programma di eventi ed esposizioni è sempre consultabile sul sito www.bellinzonese-altoticino.ch o sulle pagine Facebook “I Castelli di Bellinzona” e “Bellinzonese e Alto Ticino Turismo”.

11 mesi fa Castelli: buco da 579mila franchi e ora spunta la proposta
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
52 min

Il tracciato di Bike Emotions colpito dai vandali

Brutta sorpresa per gli organizzatori della terza edizione della manifestazione. Roberto Mazza: «Lavori una notte intera ed al mattino ti trovi il percorso di gara così. Grazie ai vandali della notte»

CONFINE
3 ore

Ubriachi in servizio, denunciati tre marinai

L'equipaggio del battello Fra Cristoforo ha alzato un po' troppo il gomito e sulla banchina ad attenderli sono comparsi i carabinieri. Ai tre uomini è stato ritirato il libretto di navigazione

VIDEO
RIVA SAN VITALE
19 ore

Atterraggio bagnato per un parapendista

Lo sventurato è rimasto aggrappato per qualche minuto a una boa, fino a quando alcuni passanti lo hanno aiutato a raggiungere la riva e a uscire dall’acqua

FOTO
CANTONE
22 ore

È tempo di vendemmia

Un po' in tutto il cantone in questi giorni si raccolgono gli sforzi e i sacrifici fatti negli scorsi mesi

FOTO
SERRAVALLE
1 gior

Due sottopassaggi a favore dell'integrazione a Malvaglia

I muri vicino al campo di calcio e nei pressi del garage Doma Car sono stati colorati negli scorsi mesi da bambini e genitori

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile