Tio.ch/20 minuti - Davide Giordano
+18
LUGANO
08.03.19 - 11:500
Aggiornamento : 15:38

L’urlo delle donne in piazza attraverso 12 rintocchi

Si sono date appuntamento in Piazza Dante per un flash mob che ha l'obiettivo di «rimettere al centro la questione dei diritti e dell’uguaglianza»

LUGANO - Un orologio per scandire le ore delle rivendicazioni delle donne: parità salariale, vivere senza violenze e sessismo, il lavoro di cura remunerato, la proprietà del proprio corpo. Le donne che si sono date appuntamento oggi in Piazza Dante a Lugano hanno voluto urlare a gran voce i loro diritti.

Non mimose, cioccolatini, cene al femminile e feste in discoteca con addominali in bella vista. L’8 marzo in centro a Lugano le donne hanno voluto farsi sentire da chi «vorrebbe riportare indietro le lancette dell’orologio». Dodici rintocchi e dodici slogan per ricordare il ruolo della donna nella giornata internazionale a lei dedicata: «La parità salariale è necessaria; la discriminazione salariale è un furto miliardario; il lavoro di cura non remunerato ha un reale valore; vivere senza violenza e sessismo è la vera sicurezza; la libertà di scelta è un diritto conquistato; il corpo delle donne appartiene alle donne; uguaglianza significa giustizia; rispetto una, dieci, cento volte, sempre; in sciopero contro ogni forma di discriminazione; parola di donna, voci di donne; solidarietà senza confini; bella ciao, partigiane per i diritti». 

Un flash mob pensato per «rimettere al centro la questione dei diritti e dell’uguaglianza» ed «esprimere piena solidarietà alle donne che nel mondo incroceranno le braccia». Mentre in Svizzera lo sciopero femminista è previsto il 14 giugno. 

Alla manifestazione di oggi, promossa dalle Donne dell’Unione sindacale svizzera in collaborazione con il Coordinamento donne della sinistra, hanno aderito diverse associazioni, tra cui: OCST Donna-Lavoro, FAFTPlus, GISO, SISA, USS Ticino e Moesa, Forum alternativo, Collettivo Scintilla, Partito Comunista, Partito Socialista, donne, uomini, giovani e studenti.

«Grande successo» - Le partecipanti hanno espresso grande soddisfazione per la riuscita del flash mob. «Oggi a Lugano si è visto benissimo: le donne non demordono - si legge in una nota -. Sanno essere tenaci, battagliere. Dove sono presenti portano competenze, innovazione, lungimiranza. La mediazione, la condivisione, il pensiero trasversale capace di guardare sempre un po’ più in là del breve termine, sono prerogative delle donne. Siccome sono chiamate in prima linea a conciliare vita professionale e vita privata, hanno una grande capacità di organizzazione».  Ecco perché «è importante promuovere la presenza delle donne in politica, nelle istituzioni e nell’economia».

Sisa: «Per una scuola promotrice della parità» - Dal canto suo il Sindacato Indipendente degli Studenti e degli Apprendisti (SISA) ha voluto mettere l'accento sulle disparità di genere che si fanno sentire in modo importante anche nel mondo scolastico, ragione per la quale la scorsa domenica ha approvato una risoluzione “per una scuola emancipatrice e promotrice della parità”. Cinque le rivendicazioni che il SISA promuoverà «per rendere l’istruzione un processo di emancipazione e di decostruzione critica degli stereotipi sessisti che ancora dominano la mentalità collettiva»: a parità di diploma, parità di salario; introduzione dell’educazione di genere; inclusione di più personaggi femminili nei programmi scolastici; approfondimento affettivo e sessuale dell’educazione sessuale; introduzione di un mediatore eletto dalle allieve e dagli allievi per lottare contro i commenti sessisti e gli abusi nelle scuole.

Tio.ch/20 minuti - Davide Giordano
Guarda tutte le 19 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Moira Sulmoni 1 anno fa su fb
Manifestare solo L' 8 marzo! È il resto dell'anno?
Chiara Monte Valgannese 1 anno fa su fb
TI.CH 1 anno fa su tio
Non sono un femminista, ma penso che un po' più di rispetto e riconoscenza per le donne ci vuole proprio. Ti sei mai chiesto quante ore di lavoro fanno le donne a casa dopo che tornano dal loro lavoro: accudire ai figli -lavare -stirare- cucinare- ecc.? e tutto questo senza far pagare le ore in più che fanno e magari anche senza lamentarsi? Per fortuna non ce le fatturano! prova a farci un pensierino e magari ti ravvedi un po'.
Michael Zucconi 1 anno fa su fb
Nel 2019 si sente ancora il bisogno di manifestare per queste cose ?
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Michael Zucconi evidentemente sì, visto che sono ancora discriminate a livello di salario e altro
Chiara Monte Valgannese 1 anno fa su fb
La cosa triste è che ne 2019 bisogna ancora manifestare per queste cose...
Franco Barbato 1 anno fa su fb
Michael Zucconi triste che ancora nel 2019 abbiano persone come lei che non conoscono il mondo che abitano e nella loro ignoranza pregiudicano la lotta degli altri. Il mondo è più grande e diverso dalla piccola Svizzera. ✌️
Gio OnAir 1 anno fa su fb
Poi mi raccomando.. tutte a casa a fare la cena 😂😂😂
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Ti senti piu' uomo adesso ?
Andrea Vianello 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini ma come sei oppressa mamma mia... Era na battuta
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Andrea Vianello Anche la mia è una battuta ! La sua va bene e la mia no ?
Andrea Vianello 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini penso che sei una di quelle femministe acide.... Una battuta nn si scrive così.... Dai
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Andrea Vianello mmmmm acida magari si ma femminista proprio no ,anzi .
Liliana Amadò 1 anno fa su fb
io i miei diritti me li prendo da sola non ho bisogno di un manipolo di donne che non hanno un cavolo da fare!!!!! me li son sempre presi anche a livello lavorativo e son sempre stata pagata come i miei colleghi!!!
Giuli Galassini 1 anno fa su fb
Liliana Amadò buon per te, non tutte hanno la tua stessa fortuna, quindi evita di gettare fango su chi invece lotta per quello che si merita! Eh tra parentesi: cosa ne sai se queste donne hanno o non hanno qualcosa da fare? Magari hanno preso libero per poter manifestare per una causa in cui credono, no?! Eh tu da donna, che per lo più ha avuto la fortuna di non essere discriminata solo perché tale, dovesti appoggiarle o altrimenti stare in silenzio...
Mi Pa 1 anno fa su fb
Armadò, è dato sapere che mestiere svolge/svolgeva (funzione dirigenziale?) pagata allo stesso livello dei colleghi uomini? Almeno per intavolare un discorso, altrimenti ognuno/a può dire qualsiasi cosa....
Franco Barbato 1 anno fa su fb
Fortissime! ❤️✊
Sroi 1 anno fa su tio
La violenza sulle donne è un fenomeno che ci riguarda tutti, non solo chi è coinvolto in prima persona, sia esso vittima, autore o testimone. Si tratta di un problema strutturale della nostra società con dei costi affettivi ed effettivi che vanno a intaccare la qualità di vita di tutti noi. Ecco perché come società civile, oltre a sostenere le vittime di violenza, abbiamo il dovere morale di informare, sensibilizzare, e interrogarci su come si possa arginare questo fenomeno
Tato50 1 anno fa su tio
@Sroi Io parlerei di violenza in generale, un fenomeno che purtroppo è in continua evoluzione ! Naturalmente quello sulle donne è il più spregevole. Forse un minor lassismo e garantismo possono essere una valida alternativa. Fino a quando un automibilista è criminalizzato più di uno che tenta di strangolarne una o di violentarla non risolveremo un accidenti.
Tito Petocchi 1 anno fa su fb
Sono talmente oppresse che manifestano liberamente che sono oppresse... ok
Nicole Red 1 anno fa su fb
Perché effettivamente se possiamo uscire di casa allora tutto ok: mica l’oppressione sta nel non avere l’uguaglianza salariale, nell’essere discriminate nei luoghi di lavoro, nel dover decidere se essere madri o lavoratrici a causa della carenza di strutture adeguate, nel dover lottare per disporre come si vuole del proprio corpo, nel dover combattere giornalmente contro le violenze sessuali, eccetera eccetera. Ma se possiamo essere in piazza a manifestare allora tutto ok.
Mi Pa 1 anno fa su fb
Si vogliono le donne coi risvoltini e leggins mostra-chiappe, con 2000 likes e 1 neurone con commenti tipo "hey zia oggi a chi l'hai data?" 😂🤦‍♂️
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Luana Riva 1 anno fa su fb
Tito Petocchi frustrato 😤
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Chiaramente un troll, un figlio di troll 😂
F.Netri 1 anno fa su tio
Non l'ha sentito nessuno!
Gio 1 anno fa su tio
Strano che in mezzo alle foto c'è la pubblicità del PPD.... Comunque, un grande successo con quattro donne in croce. Già. Enorme successo. Solidarietà con questo flop. Sono le donne che non votano le donne. Vedremo la percentuale, prevista in calo dai miei sondaggi. Peccato, perché ci sono brave donne anche in politica che vengono penalizzate per colpa di queste manifestazioni femministe che rovinano quanto di buono fatto da donne in gamba, non da chi è donna e basta.
Alessandro Crippa 1 anno fa su fb
Fanno molto bene
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Manifestano anche contro l islam allora
Mi Pa 1 anno fa su fb
La Svizzera non è un paese islamico
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Nunzia Conte Iorio 1 anno fa su fb
Ma non lo capita sta cosa
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Mi Pa bella battuta. . Tra un po vedremo .. ma mi riferivo all islam in quanto parità e rispetto x le donne
Micaela Scalabrini 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti Hai un po' di confusione in testa !!
Séverine Aguilar 1 anno fa su fb
Leggi il corano e poi parlerai diversamente di questa religione e magari imparerai anche qualcosa....preciso sono sensa religione...non che pensi che sono musulmana😉
Nicole Red 1 anno fa su fb
eh invece la religione cattolica, grande esempio di rispetto verso la donna, nevvero?
Mi Pa 1 anno fa su fb
Ripeto: la Svizzera non è un paese islamico, quindi non vedo perchè la donna svizzera debba protestare qualcosa in merito.
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Séverine Aguilar vedo come i mussulmani trattano le donne e cosa dice il Corano ... E non sono cattolico. .
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Micaela Scalabrini perché?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Nicole Red ha letto almeno il nuovo testamento?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Séverine Aguilar il fondatore dell islam non sposò una bimba di 9 anni ? Nei paesi islamici le donne godono degli stessi diritti di un uomo? Una donna islamica può decidere come vestirsi o chi frequentare i sposate uno di fede diversa ? E non mi risponde con le solite frasi perché parlo con cognizione di causa per esperienza personale
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Fortunate queste donne che possono difendere l’islam vivendo però in un bel paese libero democratico e cristiano. 👌
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko esatto ... perché non vanno a manifestare nei paesi islamici? ... E vero anche qui ce chi tratta male le donne ma se la donna denuncia viene punito ... da loro viene premiato
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
I 8 marzo 1979 e stato l Ultimo giorno senza veli per le donne iraniane ... ditemi dov e il rispetto dell islam x le donne?
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti gli islamofobici infilano l'argomento ovunque, anche sotto le cronache sportive
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo ???
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti ZURIGO - Appena il 5,1% della popolazione residente in Svizzera è musulmana (dato Ustat). Ma secondo il sondaggio annuale pubblicato oggi da Tamedia, il 45% degli elettori sarebbe «preoccupato» se la sua quota aumentasse.
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Quindi cosa c'entra l'islam con le donne che manifestano?
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Signor Casalinovo invece è molto facile fare l’islamofilo vivendo in un bel paese liberale democratico e cristiano. Vero?
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo manifestano per le però opportunità e diritti o no??
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko sono succubi dell islam
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo e giustamente i islam e contro la costituzione
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Eleonora Satoko da come scrivi non sai cosa significa islamofobo
Eleonora Satoko 1 anno fa su fb
Stefano C rileggi bene... 🙈
Damiano Iannino Schipilliti 1 anno fa su fb
Stefano Casalinuovo mi sa che sei tu che non conosci i termini .. E scritto islamofilo .. o simpatizzante dell islam ..
Stefano Casalinuovo 1 anno fa su fb
Damiano Iannino Schipilliti ok ho letto male, ma non sono islamofilo, sto solo dicendo che la discussione c'entra come i cavoli a merenda
MrBlack 1 anno fa su tio
Hanno dimenticato altri argomenti importanti come la parità dell’età pensionabile, obbligo servizio militare, soppressione di entrate gratuite o scontate per le donne nelle discoteche, parità nei diritti di affidamento dei figli e attribuzione della casa coniugale, introduzione quote azzurre nei rami lavorativi con quote femminili alte....ah che smemorate :-)
Gio 1 anno fa su tio
@MrBlack Mettici pure anche le problematiche finanziarie in caso di divorzio.....chi ci smena ????? a sém dré a peert ul patàn !!!!
jena 1 anno fa su tio
per par conditio ??? ... e la festa dell'uomo ???
Tato50 1 anno fa su tio
@jena 2 agosto ;-))
Momos 1 anno fa su tio
Niente di piu degradante e discriminatorio della festa della donna, meno male che ce n'e' una all'anno... Fioristi e ristoranti battono cassa.
miba 1 anno fa su tio
Ma dove sono finiti gli uomini di una volta? Quelli che si piazzavano sotto casa alle 3 del mattino, che ti cantavano la serenata e che stavano male se non c'eri? Tranquilla, sono tutti in carcere per stalking o per schiamazzi notturni o in qualche reparto psichiatrico. Buona festa delle donne!
GI 1 anno fa su tio
tutto bene madama la marchesa....alle prossime elezioni vedremo quanto sosterranno il partito delle donne....
Esliman 1 anno fa su tio
Non abbiamo neanche un'ugualiaza tra esseri umani... sarebbe da combattera prima per avere questa
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
COLDRERIO
1 ora
Auto in fiamme in A2, traffico fermo
Un veicolo in avaria ha preso fuoco all'altezza di Coldrerio. Pompieri e polizia sul posto
FOTO E VIDEO
LUGANO
2 ore
Tamponamento a Gandria, due i feriti
Due donne e un uomo sono state trasportata in ospedale per controlli.
CANTONE
5 ore
Settimana di sole, nonostante qualche temporale
Previsto bel tempo, senza eccessiva calura. Mercoedì attesa una giornata "bagnata".
FOTO
BELLINZONA
10 ore
Auto divorata dalle fiamme in un parcheggio
L'incendio è divampato questa notte in una proprietà privata di Via al Maglio a Bellinzona.
LUGANO
19 ore
I docenti "silenziosi" finiscono in Procura
«Sapevano delle violenze, ma non hanno denunciato». La Pp Marisa Alfier vuole vederci chiaro
CANTONE
19 ore
«Le mascherine vanno indossate anche in ufficio»
Emergenza Covid, i rischi nascosti della trasmissione aerea. Christian Garzoni mette in guardia
GORDOLA
1 gior
Trovato in gravi condizioni il 34enne scomparso
L'uomo di cui si erano perse le tracce il 3 luglio era rimasto vittima di una caduta sui Monti di Metri.
CANTONE
1 gior
Scossa sismica nel Sopraceneri
L'epicentro è stato localizzato dal Servizio sismico svizzero presso la Cima dell'Uomo.
CANTONE
1 gior
Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori
È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.
CANTONE / URI
1 gior
Quaranta minuti di attesa al San Gottardo
Al portale nord della galleria si registravano quattro chilometri di coda questa mattina.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile