tipress (archivio)
CLARO
01.03.19 - 12:090

Contro la chiusura dell'ufficio postale di Claro arriva la petizione

L’Associazione di quartiere Claro Viva: «Ci adopereremo per per portare alla popolazione un servizio postale di qualità, collaborando con il Municipio»

CLARO - Dopo la serata pubblica del 13 febbraio indetta da La Posta, in cui è stata comunicata la trasformazione dell’ufficio postale di Claro in agenzia postale (o eventualmente in servizio a domicilio) l’Associazione di quartiere Claro Viva ha incontrato il Municipio di Bellinzona per discutere le possibilità future per il servizio postale.

«Malgrado questo - sottolinea oggi la stessa associazione in un comunicato - , per dare un segnale forte di malcontento generale sulle scelte del Gigante Giallo, era necessario fare di più». E così, con l’appoggio di alcuni Consiglieri comunali di Bellinzona è stata promossa una petizione che chiede il mantenimento del suddetto ufficio postale.

«Con questa azione - prosegue l'associazione - si vuole mostrare che la popolazione di Claro, malgrado i trend addotti dalla Posta quali motivi per la chiusura, apprezza sempre ancora di avere un ufficio postale che possa servire tutta la cintura nord del nuovo Comune di Bellinzona. Qualsiasi soluzione sarà proposta, l’Associazione di quartiere si adopererà per portare alla popolazione un servizio postale di qualità, collaborando con il Municipio, che ha peraltro già espresso disponibilità e apertura a riguardo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MURALTO
15 ore

«Vorremmo tenere aperto fino a mezzanotte, ma ce lo vietano»

Il negozietto di fronte alla stazione torna a fare discutere. Il giovane responsabile: «L’estate per noi è il momento degli affari». Il sindaco: «Prolungamento degli orari inopportuno»

BELLINZONA
20 ore

Il cedro aveva 200 anni, «era sanissimo»

Tuto Rossi posta su Facebook l'immagine di un albero abbattuto. «Poi arrivano sei municipali che aspirano solo alla loro rielezione e approvano la demolizione»

AIROLO / URI
20 ore

Ancora rientri, ancora traffico

Alle 12.30 erano otto i chilometri davanti alla galleria del San Gottardo in direzione nord. Ma c'è anche chi è in partenza

LOCARNO
23 ore

Più barche di quanto permesso

Da alcuni controlli sarebbe emerso il sovraffollamento del sovrautilizzo del molo presso il cantiere nautico Di Domenico

CANTONE / VAUD
1 gior

Espulso per traffico di auto rubate, graziato dal Tribunale federale

Per i giudici la Segreteria di Stato della migrazione non ha considerato il fatto che l’uomo, un cittadino italiano allontanato per 10 anni dalla Svizzera, ha cambiato mestiere e atteggiamento

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile