Cancelleria dello Stato
CANTONE
25.02.19 - 16:000

Sorveglianza del mercato del lavoro, ecco i primi attestati

Con la cerimonia di consegna svoltasi questo pomeriggio a Bellinzona si è chiuso ufficialmente il primo percorso formativo sul tema

BELLINZONA - Con la cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione svoltasi questo pomeriggio a Bellinzona, si è chiuso ufficialmente il primo percorso formativo sulla sorveglianza del mercato del lavoro promosso dal DFE e rivolto al personale attivo negli enti di controllo.

Nel 2018 il Dipartimento diretto da Christian Vitta ha promosso un piano di formazione sulle diverse tematiche rilevanti legate alla sorveglianza del mercato del lavoro, come ad esempio la Legge federale sul lavoro, la sicurezza e la tutela della salute sul posto di lavoro, la verifica delle condizioni di lavoro e di salario dei prestatori esteri di servizi e contratti di lavoro, le imposte alla fonte o la Legge federale sul collocamento del personale a prestito. A questa parte di formazione più teorica è stata affiancata anche quella pratica, legata ai controlli sui cantieri, all’applicazione concreta delle misure di accompagnamento e alla valutazione dei livelli salariali.

I corsi, che si sono svolti sulla durata di 12 mesi e che hanno coinvolto circa una settantina di persone attive nella tutela del mercato del lavoro ticinese, sono stati interamente gestiti attingendo alle risorse umane e logistiche dell’Amministrazione cantonale.

Con l’odierna consegna degli attestati di partecipazione si è quindi concluso il primo percorso formativo inerente alla sorveglianza del mercato del lavoro. Questa formazione permetterà al personale attivo negli enti di controllo di operare con la massima professionalità ed efficacia, a tutela del mercato del lavoro ticinese. L’Ufficio della sorveglianza del mercato del lavoro ha già previsto delle nuove formazioni a partire dal mese di settembre del 2019.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora
L'escursione in montagna finisce male
Un elicottero della Rega ha trasportati i due giovani in ospedale
CANTONE
1 ora
Altre 10 vittime a causa del Covid-19
Si conferma il rallentamento del numero di contagiati che sale a 2442 casi
CANTONE
2 ore
Covid-19, ristoratori "presi in giro" dalle assicurazioni
Il fenomeno coinvolge diversi esercenti a sud delle Alpi, ma anche nel resto della Svizzera. La rabbia di GastoTicino
CANTONE
3 ore
Le temperature tornano a salire
Nei prossimi giorni la colonnina di mercurio supererà i 20 gradi
FOTO E VIDEO
TENERO-CONTRA
3 ore
Incendio in cucina, palazzina evacuata
Nessuno avrebbe riportato ferite. L'intervento dei pompieri ha evitato il peggio
CANTONE
12 ore
«Il Covid-19? Non piangiamoci addosso»
Svizzera Turismo parla di gravi perdite in alcune località di punta. Con ripercussioni anche a lungo termine.
CANTONE
15 ore
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
16 ore
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
17 ore
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
CANTONE
18 ore
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile