foto giordano
+ 2
BODIO
22.02.19 - 09:000

«Noi sommersi dalla polvere nera»

La polvere di grafite prodotta dalla fabbrica Imerys esaspera un intero paese. La voce degli abitanti di Bodio

BODIO - Polvere e ombra. I mille abitanti di Bodio vedono la luce del sole due ore al giorno, in inverno, e la polvere ovunque da mattina a sera. Per la prima non possono farci molto. Ma sono decisi a dare battaglia contro le emissioni di grafite prodotte dallo stabilimento Imerys: in mancanza di piogge la "caligine" ha «letteralmente invaso» il paese nelle ultime settimane. Un comitato di cittadini ha deciso di adire le vie legali contro l'azienda.

«Non posso portare i bambini al parco giochi, dopo due minuti sono coperti di grigio» racconta Luca Pacchiani, trasferitosi con la famiglia nove mesi fa nel piccolo comune delle Tre Valli. Cercava l'aria di montagna: ha scoperto di non potere «nemmeno fare l'orto – lamenta –, le verdure sono immangiabili».

Eppure, gli esperti del Cantone hanno assicurato che le polveri fini prodotte dallo stabilimento Imerys non sono dannose per la salute. «Ma bene non faranno» scuote la testa una cliente dell'unico alimentari rimasto in paese: «Ci hanno tolto la Posta e il supermercato, la polvere invece non fa che aumentare». Fabrizio Bo vive qui da 60 anni e fa parte del comitato Bodio Pulita, che ha annunciato lunedì l'intenzione di fare causa allo stabilimento «se necessario fino al Tribunale federale». Sostiene che «con il recente cambio di gestione la polvere è diventata più fine e pervasiva».

L'esasperazione dei cittadini invece è diventata così spessa, che si taglia con il coltello. Anzi con lo scopettone, come fa la signora Natalia Sossella sul balcone di casa. «Dovrei passare due volte al giorno ma ormai sono stanca» racconta. «Non posso nemmeno stendere i panni all'aperto». Il “nero” si accumula a mucchietti negli stipiti, sui vetri, copre la neve a bordo strada e l'auto lavata appena due giorni fa dal proprietario del bar Eden. Ieri era di nuovo sporca. «Il problema c'è da quando esiste la fabbrica» contestualizza Maria Pia Saladini, pensionata, mentre passa una spunga sulla balaustra con vista sul campanile. La mostra: ha cambiato colore. «Certo in passato non era così» ammette.  

 

 

foto tio/20min giordano
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
Loris Di 2 mesi fa su fb
Scusate ma io vivo a bellinzona, su un lato del fiume, dall’altro indovinate, l’autostrada.....anche da me si deposita lo schifo e l’unto, derivato probabilmente dalle emissioni dei veicoli, non vedo cos’altro possa sporcare cosi tanto nei di torni di dove sto io..... Bodio una valle larga un tir da sass, quindi “molta aerazione” insomma.....non ditemi che la merda che esce dai veicoli in transito non va a depositarsi sui balconi ecc di bodio.....o nei bronchi dei vostri figli. Facile soffermarsi sulla grafite che é percettibile e non pensare al resto che gira. Comunque ringraziate imerys per dare la pagnotta ad’ancora a tanti ticinesi e abitanti della valle(ovvio non solo...), a tutto l’indotto economico che crea, vorrei sapere se scappa l’industria a quanto salirebbe il vostro moltiplicatore.....quante altre ditte medio piccole ne risentirebbero...... Quanto deve sborsare il cantone se in tanti restano a casa? Voi non ci avete mai pensato presumo, riflettete e andate a vedere oltre quello che vedete, insomma, via i para öc.
Max Bartolini 3 mesi fa su fb
E una vergogna l'intervista al direttore.... anche un bambino di 3 anni arriva a capire che polveri del genere provocano problemi... Non voglio pensare i danni ai polmoni e vie respiratorie.... e per il Governo tutto bene?... basta che pagano le tasse
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Per chi vuole venire a vivere a bodio cerco subentrante. Hahahhahahahaha Non sto scherzando
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Ah non dimenticate di mettere che ci furono già delle declamazioni all’epoca, ma non so cosa successe esattamente. Ad ogni modo, dopo quelle reclamazioni hanno messo dei spruzzini (chiamiamoli così) che spruzzano acqua dove escono le polveri. Guarda caso di notte non spruzzano acqua, come mai? Forse perché la gente non vede? Comunque nonostante tutto non è cambiato molto da prima che facessero quest’installazione.
Simone Giannu 3 mesi fa su fb
Giuseppe Giannuzzi il tuo amico de monteforno
TI.CH 3 mesi fa su tio
Sé né parlato già parlato diversi anni fa, è pure stato fatto un servizio alla TSI da è stato tutto insabbiato sicuro che il comune di Bodio si è rivolto alle autorità perché facciano qualcosa. M le autorità fino ad ora hanno fatto un C...., proprio un bel niente
Lopes Rui 3 mesi fa su fb
Arriva anche nei paesini limitrofi , basta una giornata e già diventa nero
Chiara Romano 3 mesi fa su fb
Non so perché non si veda più il mio commento visto che non ho insultato nessuno, ora non posso più dire la mia? Bodio non sarà mai pulita, perché o si mette la fabbrica sotto una campana di vetro o si fa il miracolo. Le polveri escono e usciranno sempre dalla fabbrica hanno speso milioni, tutti che dicono noi non vogliamo che chiude non vogliamo licenziamenti, ma sé continuate così verranno lasciati a casa molti operai anche sé la ditta non chiuderà. Sono a norma di legge, ma non gliene frega niente a nessuno , la salute della gente non è mai stata influenzata dalla polvere. Io non ho attaccato ne insultato nessuno ho detto la mia. Non trovo che nemmeno Bodio pulita reagisca nel modo corretto, perché attaccare e denunciare invece che parlare e mettersi a tavolino in modo civile. Si sono stata via da bodio 6 mesi avevo cambiato paese ma non per lo sporco e cmq dal 1 marzo abiteró di nuovo a bodio. Io cmq non credo che la polvere si possa levare come loro vogliono , spenderanno ancora soldi , magari un po' la cosa migliorerà ma la polvere a bodio resterà perché ripeto la fabbrica non può essere messa sotto una boccia di vetro. Cmq da qualche parte la fabbrica per fare i lavori che fa i soldi deve prenderli, non diciamo sciocchezze, in un modo o nell'altro degli operai resteranno a casa purtroppo.
Gulino Angela 3 mesi fa su fb
Chiara Romano anche il mio commento non c'è piu
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Chiara Romano : 1- il tuo commento si legge su Tio.ch come pure quello di Gulino Angela (Tranquille)!! 2- mettere la fabbrica sotto una cupola di vetro non sarebbe una cattiva idea! Almeno le polveri resterebbero al mittente! E BODIO DIVENTA PULITA! 3- La ditta ha dimostrato che se vuole licenziare non serve la nostra pressione (vedi articolo tio del 30.11) 4- se tu fossi un medico, forse accetterei il tuo parere sulla salute... visto che non è il caso...non facciamo commenti inutili. 5- di soldi ne hanno, (giro d'affari da 80 mio.), é la voglia di collaborare che manca... (vedi articolo tio del 30.11) 6- non parlare se non conosci i fatti, di incontri civili e a tavolino ne sono stati fatti. Bodio Pulita é l'unica che cerca di trovare una soluzione (SENZA CHIUDERE FABBRICHE O LICENZIARE.... lo ripeto non si sa mai....) 7- Sono felice che tornerai a vivere a Bodio, ci incontreremo in giro... io a lamentarmi e stupirmi di quanto le mie bambine possono diventare nere, ma almeno tu mi rassicurerai! MENO MALE!!!
Marcella Lanza 3 mesi fa su fb
Confermo pure io!
Dada Plus 3 mesi fa su fb
Volete la chiusura della fabbrica? E poi i licenziamenti?
Lorella Castellini 3 mesi fa su fb
Dada Plus Quindi sta dicendo che nel 2019, o si chiude la fabbrica o non hanno modo di risolvere la questione? Seriamente? Bisogna poi anche piantarla di far sempre leva sui licenziamenti. C’é un problema e va risolto, i modi ci sono, come fanno tante altre imprese. Se poi una ditta punta sempre alla questione licenziamenti per ottenere il consenso popolare a continuare nel suo atteggiamento errato, pur di non cacciare fuori i soldi e sistemare i disagi che creano, possono permettersi di farlo solo grazie a chi continua ad andargli dietro scodinzolando. Ma tanto sono a norma, no? Vedremo quando si comincerà a piangere per i problemi di salute che i “mostri” hanno causato alla popolazione. Tante, troppe cose erano a norma fino a non molto tempo fa, poi *puff*, una volta capito che causavano danni giù tutti a piangere.
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
chi ha parlato di chiusura?
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Tu chiaramente vivi a Bodio e sai esattamente di cosa stiamo parlando giusto???
Dada Plus 3 mesi fa su fb
I rapporti del Cantone sono chiari, non c'e' nessun allarme tossico. Quindi piantatela o invece di criticare l'azienda criticate il Cantone e sollecitatelo ad intervenire!!
Lorella Castellini 3 mesi fa su fb
Dada Plus Si critica chiunque stia facendo orecchie da mercante su una situazione a dir poco vergognosa. Azienda, Cantone e popolazione che accetta la situazione a bocca chiusa. Ripeto, spero vivamente per gli abitanti che mai esca fuori che possa arrecare problemi alla salute; anche se la storia insegna che quando si scoprono le cose é ormai troppo tardi.
Dada Plus 3 mesi fa su fb
Criticare tutti e' come nascondersi dietro alla tenda, troppo facile e soprattutto inutile!
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Ma se per il Cantone è tutto nella norma allora quella che ev. può fare qualche cosa per cambiare la situazione è proprio la ditta non credi Dada Plus ?
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Dada Plus allora dicci come dobbiamo fare visto che a quanto mi sembra di leggere l'esperto qui sei tu....
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Dada Plus ma non mi hai risposto... abiti a Bodio?
Laura Uauy Gianora 3 mesi fa su fb
Federica Boo-Garofalo non risponde perché pure lui/lei si nasconde dietro la tenda di FB niente nome,niente foto :)
Dada Plus 3 mesi fa su fb
Laura cara non debbo dare nessuna spiegazione a te, pensa a risolvere il problema piuttosto che chiacchierare comoda comoda su facebook dietro ad uno schermo
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Posso dirvi una cosa per me puo anche chiudere quella fabbrica di merda tanto ci lavora chi? I frontalieri? VOGLIO vedere quanti ticinesi nati e cresciuti qui ci lavorano li. Smettetela di prendere per il culo
vulpus 3 mesi fa su tio
Evidente che sulla bilancia tra le polveri e gli oltre 100 posti di lavoro, chi vi abita ,nonostante i grossi inconvenienti preferiscono il posto di lavoro. Non è una novità qui come altrove. Ma qui bisogna chiamare in causa i nostri politicanti e i responsabili del dipartimento dell'ambiente: non si è mai fatto nulla di serio per trovare delle soluzioni per evitare di emettere queste polveri. È uno stabilimento obsoleto , che va ammodernato con i relativi crismi, ma ci vuole un pò di coraggio per imporre questo.
Riky90 3 mesi fa su tio
https://m.my-personaltrainer.it/salute-benessere/pneumoconiosi.html Io credo che a lungo andare respirare polveri di origine organica e/o non organica può ammalare le persone.. trovo che imporre dei filtri o dei sistemi migliori per contenere o eliminare sto problema e un dovere dello stato! La tutela della salute pubblica è una cosa seria..
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
Comunque se la polvere non entra nei polmoni come dite, cioè negli alveoli, i bronchi sono abbastanza larghi per lasciarla passare..... e non ditemi che non causa danni..... non voglio nemmeno pensare a come sono i bronchi dei bimbi che vivono lì!!! ci saranno sicuramente dei metodi per evitare l’emissione di queste polveri.... anche l ‘amianto fino a trent’anni fa non era considerato pericoloso..... e ora ??? altamente cancerogeno.... io non dormirei sonni tranquilli crescendo i miei bimbi in posti del genere.....
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Claudia Scaramella se vuoi andiamo a fare un controllo al mio corpo per valutare se veramente fa danni. Nata e cresciuta a Bodio e nonostante i piedi neri ho vissuto un’infanzia felice e sono sana come un 🐟
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta adesso.....
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
se la salute è questa! Auguri!!!
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Ti faccio una domanda. Ti preoccupi mai delle auto? Per il gas che esce? Dell’aria inquinata? Perché anche quella nuoce ma nonostante ciò viviamo. Stessa cosa a Bodio. Nonostante la graffite viviamo. Semplicemente è visibile.
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta a te piace la grafite sul cibo in casa negli armadi sul tuo corpo?
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta Urca che paragoni!! se guardiamo tutto quello che inquina dovremmo vivere senza elettricità, legna, natel, ecc ... il progresso non significa respirare graffite....ci saranno pure dei filtri per prevenire di intasare i polmoni con una sostanza che sicuramente sana non è..... si tratta di FARE QUALCOSA!!!
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
Sarah Katiuscia Alessi condivido!!
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Sarah Katiuscia Alessi ma non pomparla così dai ahahahaha Mia mamma fa l’orso ed è buono Lavi le verdure e va via. Ahahah tu pensi a questo ma al resto dell’inquinamento nel mondo no? Non dico che faccia bene ma non pompiamola in questo modo
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Claudia Scaramella i miei genitori e tante altre persone ci hanno già provato anni fa Ero piccola non ricordo molto ma sai quali sono stati o risultati? Forse no perché chi viene da fuori non sa un cazzo. Comunque hanno mezzo dei spruzzini (d’acqua) dove esce il tutto Non è migliorato molto e guarda caso di notte lo spengono.
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Raga non e questione inquinamento non i quinamento e questione che sono sempre sporca che pulisci e sempre sporco i vestiti sempre sporchi ( perche nemmeno lavando in lavatrice viene via porco2), e una questione di sporco non di inquinamento!!!
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
La mia casa e SEMPRE una merda pulisci e come se non hai mai pulito a casa tua in vita tua
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Si infatti faccio la collezioni di calzini da bianchi a neri ahah ed è vero non torneranno mai bianchi o forse non mi sono impegnata abbastanza. Ormai anche mia mamma pulisce ma ormai non cambia nulla si è abituata.
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
E nelle ore che si buttano via nel pulire tutti i giorni ne vogliamo parlare? Dovremmo avere un indennizzo come donne delle pulizie se calcoliamo il costo mensile delle pulizie. Se mettiamo insieme le ore in un anno? Si dovrebbe portare il problema alla confederazione. Basta sti cazzo di reportage che non hanno mai risolto niente se non polemiche e libertà di espressione di persone che parlano senza sapere, paraganonandosi es.: Mendriso.
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Eh si perché mendrisio e bodio hanno lo stesso problema!!!!
Claudia Scaramella 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta complimenti per il linguaggio!
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Inutile sprecare fiato, non faranno MAI NULLA.... è un paese rovinato e tutti stanno zitti a subire, io sono scappato...
Enrico Marti Martino 3 mesi fa su fb
chissa nei polmoni che cos’hanno... 😢
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
semplicemente è inutile. Tralasciando il fatto che lascia a casa molto operai e con i tempi che corrono in Ticino sarebbe davvero brutto. Ci fu già una cosa del genere tanti anni fa ma non so dire molto perché ero più piccola e non mi importava. Avevano già provato a far chiudere questa fabbrica ma come puoi vedere nulla. Hanno messo dei sprizzini dove escono queste polveri. Spruzzano acqua per diminuire il livello delle polveri. Ma ugualmente non è cambiato nulla.
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
Enrico Marti Martino Vuoi controllare ? Nata e cresciuta a Bodio con la fabbrica davanti a casa Sono sana come un pesce
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta non mi venire a dire che è salutare vivere li, io trovo assurdo che nel 2019 non si trovi una soluzione, io non ho mai detto di farla chiudere, ma possibile che siamo andati sulla luna ma non siamo capaci fermare la polvere di una fabbrica?
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta e poi quanti tumori tra Giornico e Bodio ma sicuramente sono coincidenze
Enrico Marti Martino 3 mesi fa su fb
Mara, lo spero tanto, per te e per tutte le persone che vivono in quella zona...
Mara Frusetta 3 mesi fa su fb
non per forza per quello Michele Possono essere infinite le cause, non bisognerebbe puntare subito il dito 🙂
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
io ho abitato in via gannelle.... pure i miei gatti erano diventati neri... auto siepe... boh forse tu essendoci nata non ci fai caso, io a Bodio non andrei neppure se mi regalassero una villa da 2 milioni
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Michele Marcaccini si per chi ci è nato e non vive solo ma con la mamma ancora oggi e inutile parlare. Hahahahhahahahahahhahha
Pascal Truaisch 3 mesi fa su fb
Mara Frusetta Mi auguro davvero che lei sia sana come un pesce ma, per curiosità, ha mai sentito parlare di pneumoconiosi da grafite? Sarebbe come sentire un fumatore incallito dire di essere in piena salute, negare che ci sia un problema, seppur piccolo, non lo risolve assolutamente.
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Pascal Truaisch bravo👏🏻
Alessandro Trincherini 3 mesi fa su fb
Grata culo mangio ancora un botto di polvere io.....Come stai
Silvio Broccoletti 3 mesi fa su fb
Alessandro Trincherini tutto aposto ale😂😉
Alessandro Trincherini 3 mesi fa su fb
Silvio Broccoletti si sono a voi da a rifare un ponte....
Alessandro Trincherini 3 mesi fa su fb
Sono a coira
Morgan Rosarno 3 mesi fa su fb
Alessandro Trincherini fai il bravo..
Alessandro Trincherini 3 mesi fa su fb
Morgan Rosarno io lo sfogo bravo che fine hai fatto Morgan.. Tutto bene?
gmogi 3 mesi fa su tio
Mendrisiotto da bollino rosso per le polveri fini, Bodio per le polveri nere no? Poi adesso vanno di moda le micro plastiche nei laghi, per le polveri nere si deve aspettare il prossimo turno.
budo76 3 mesi fa su tio
Se fosse stata bianca ci sarebbe stato un boom di abitanti in arrivo..
GI 3 mesi fa su tio
@budo76 non avrebbe avuto la sede a Bodio....ma piuttosto in città....questione di "mercato potenziale"....
SosPettOso 3 mesi fa su tio
@Chiara Romano da faccebook: Chiudere la fabbrica non è un opzione, perché si trasferirebbe altrove (magari in Africa) producendo ancor più porcheria. Obbligarla a munirsi di aspiratori e filtri veri (mica dei vaporizzatori) invece sarebbe possibile e necessario. Magari Bodio ed il cantone potrebbero rinunciare ad una parte di tasse purché 'sti soldi vengano utilizzati per questo scopo.
Valeria De Paula 3 mesi fa su fb
È da sempre stato così, c'era la graffite da per tutto. Per questo siamo venuti via da li nel 1997...
Gulino Angela 3 mesi fa su fb
Ma cambiare paese se non vi va bene? Ma pensate che già non c'è lavoro in Ticino se fate chiudere quasi 200 padri di famiglia andaranno poi sotto assistenza! Ma una mano sulla coscienza? ! La notte quando appoggiate la testa sul cuscino pensate a tutte quelle famiglie che si troveranno poi senza lavoro! Gente frustata!
Laura Uauy Gianora 3 mesi fa su fb
Gulino Angela il paese c'è da prima della fabbrica :( c'è gente che ha case di famiglia e terreni... non so se assume prima i nostri... non ne sarei molto sicura :)
Gulino Angela 3 mesi fa su fb
Laura Uauy Gianora conosco più della metà delle persone che ci lavorano dentro. Dai forni agli uffici passando anche nei vari settori! Sn persone di biasca Bodio pollegio e giornico...c'è chi viene anche da lontano ma sn proprio in minoranza! Chiudo.
Manu Rey 3 mesi fa su fb
Gulino Angela si ma non per questo deve esserci una situazione del genere, se per voi è normale avere grafite che si deposita in giro solo perchè non vogliono risolvere il problema per una questione di soldi.. contenti voi e la vostra salute di respirare qualcosa diverso dall’aria...
MIM 3 mesi fa su tio
Una situazione intollerabile
Chiara Romano 3 mesi fa su fb
Sono nata e cresciuta a bodio dai, e ci ho abitato davanti! Non sono mai morta ho sempre mangiato frutta e verdura dell'orto ed era buonissima basta lavarla, quante scuse! Non ci sono morti o persone malate dovute alla fabbrica,mio padre ha lavorato li e ora mio marito, si lavano e basta ! Ma tanto a voi che siete pieni di soldi che ve ne frega dei padri di famiglia che si rompono le ossa ogni giorno alla fabbrica ! Hanno sempre dimostrato di essere a norma ,il nero da fastidio si ma voi date più fastidio del nero! Avete soldi da buttare , e allora potete aiutare bodio in molti modi . Basta avete rotto da anni con questa storia ! Avete vissuto sempre a bodio , 50 anni fa non c'era bodio pulita! La fabbrica non chiuderà punto, ci avete già provato. Mio figlio gioca in giardino ,entra nero e allora ? Lo lavo , mangia la frutta e la verdura dell'orto e non morirà certo di grafite! Vi trovo vergognosi! Siete cresciuti a bodio, non sembra .
Filippo Boo 3 mesi fa su fb
Chiara Romano Certo, è un modo di pensare veramente intelligente. La popolazione deve stare zitta e subire, i proprietari d'immobili devono tacere e guardare il valore delle loro proprietà decadere e non fare nulla. In fondo è normale, no? La situazione è così, e guai a lamentarsi, occhi bassi e spugnetta alla mano. Se al posto di lanciarsi alla gola di chi si azzarda ad esprimere la propria esasperazione si provasse a capire quali sono le loro aspettative (o si cercasse di leggere E CAPIRE un articolo) si capirebbe che l'obiettivo di Bodio Pulita è quello di spingere la fabbrica a migliorare le misure di abbattimento delle polveri e diminuire le ricadute. Più di quanto è già stato fatto (le misure attuali sono ben poco efficaci). Nessuno, in Bodio Pulita, ha parlato di chiudere la fabbrica, ma è un modo facile per difendersi quello di citare "i 200 lavoratori che portano a casa il pane", no? Facciamo leva sulle emozioni basilari della gente, così non dobbiamo discutere del vero problema, dai. Trovo scandaloso che ci sia gente che china semplicemente il capo ed accetta tutta la porcheria che gli viene tirata addosso, si chiama omertà, ed è questo che è vergognoso, non la gente che si impegna e si mette a disposizione per cercare di migliorare la situazione.
Chiara Romano 3 mesi fa su fb
Ognuno la pensa a modo suo, bisogna anche informarsi per sapere cosa ha fato la fabbrica fino ad ora e cosa sta facendo per queste polveri prima di parlare. Quello che possono lo fanno e lo stanno cercando di fare . C'è la misurazione delle polveri ed è tutto a norma , in altri paesi dove veramente il problema polveri c'è la gente muore di cancro e le case sono 1000 volte peggio delle nostre. Abbassare la testa , la polvere che vi viene tirata addoss io hahaha a non mi sono mai lamentata so dove vivo , ci sono nata e cresciuta e il problema polvere c'è sempre stato e mi è sempre andata bene, so che la fabbrica fa quello che può e studia come migliorare la cosa, attaccarla a cosa serve è ridicolo . La situazione non migliora attaccando una fabbrica e chi ci lavora, la situazione migliora cercando di parlare e cercando di capirsi e aiutarsi. Ma la fabbrica viene solo attaccata nonostante tutto quello che fa. Chi ci lavora sa. Non ho parole. Io sono con la fabbrica e con chi ci lavora , se vi sta bene ok se non mi importa.
Filippo Boo 3 mesi fa su fb
Chiara Romano Leggere frasi come "siete più fastidiosi del nero" ed "avete rotto con questa storia" scritte dalla stessa persona che poi esce con un "ognuno la pensa a modo suo" mi fa sorridere. Comunque sia, sono d'accordo con il fatto che ognuno abbia diritto alla propria opinione, così come ognuno ha il diritto di esercitare i propri diritti di cittadino qualora lo ritenga necessario. E fra questi diritti di cittadino c'è quello di fare ricorso alle vie legali, non ci vedo nulla di male. In fondo, se la fabbrica sta facendo il possibile non ha nulla di cui preoccuparsi, no? Tengo comunque a precisare (visto che sono sicuro che con un ascolto o una lettura sommaria queste BANALI informazioni possono essere tralasciate) che l'obiettivo di questa manovra non sarebbero risarcimenti o la chiusura della fabbrica, ma il poterla costringere a migliorare ulteriormente le attualmente discutibili misure di riduzione delle polveri. Se poi si vuole continuare a citare i lavoratori e le famiglie (per cui la SANTA Imerys si impegna così tanto, soprattutto recentemente, mi pare, no?) lo si faccia pure, ma secondo me è uno sparare a fianco del bersaglio.
Lorella Castellini 3 mesi fa su fb
Chiara Romano Ma che discorso é “tanto voi siete strapieni di soldi” / “avete soldi da buttare”? Il conto in banca di una persona cosa c’azzecca con le polveri che sporcano tutto? Una persona che abita in zona o peggio ha comprato una proprietà lì ha il sacrosanto diritto di poterci vivere non stando sempre e comunque con stracci e mocio alla mano.
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Chiara Romano tutta la tua famiglia lavora li, allora viviamo nella merda felici e contenti
Federica Boo-Garofalo 3 mesi fa su fb
Chiara, ci conosciamo da una vita e mezza, e ti reputo una persona intelligente, ma da quello che leggo, ritengo doveroso fare alcune puntualizzazioni che forse non sono troppo chiare... NESSUNO e ripeto NESSUNO sta colpevolizzando gli operai e tuo marito compreso, che purtroppo ogni giorno devono lavorare e respirare queste polveri, l'unico scopo di queste lamentele è di far capire ai responsabili (che non sono ovviamente i lavoratori) di trovare delle soluzioni reali, durature e che non diano il contentino ogni tanto senza risolvere il disagio che Bodio deve affrontare OGNI SINGOLO GIORNO! Desideriamo che Bodio possa essere un bel paese, dove la passeggiata e il gioco all'aperto non debba per forza terminare con una doccia o un bagno forzato per levare il NERO che impregna vestiti e pelle dei bambini. Ti ricordo che a chi stai dicendo vergogna in questo tuo commento, nei 50/60 anni che ha vissuto a Bodio ne ha fatte di opere buone, per i giovani e non, quindi eviterei di dire determinate cose, conoscendo esattamente quanto queste persone tengono al nostro paese. Nessuno vuole licenziamenti, nessuno vuole che padri di famiglia perdano il lavoro... la fabbrica resterà, certo, ma può anche cercare una soluzione concreta... Il fatto di essere a norma non significa però di fare il meglio per i cittadini... leggi qualche commento qui sopra, magari di chi se ne intende di più di noi... anche per quanto riguarda la salute... speriamo che come dici tu, non faccia male, perché se un giorno le mie figlie si ammalassero e scoprirei che è stata colpa mia per aver vissuto qui a Bodio.... beh... potrò solo ringraziare chi, come te, tace e non cerca di migliorare la situazione... ripeto... non licenziare, non lasciare a casa... caso mai non fosse abbastanza chiaro. Non ci sono studi su cosa effettivamente provochi inalare tutti i giorni, ma che dico, 24h su 24h, questa bellissima polverina nera.... ma ti garantisco che i casi di tumore di persone a me vicine sono veramente diversi... Solo chi vive a Bodio può capire il disagio, tu vivi ancora a Bodio? non mi sembra di vederti in giro...! In giardino ho diversi giochi per le bambine, scivolo, altalena, casetta, sabbiera... che chiaramente non metto al riparo durante la notte, e quindi ogni giorno, puntualmente devo pulire prima di farle avvicinare... Anche io ho l'acqua per pulirle, non bisogna precisare chiaramente, ma sarebbe bello poter vivere anche in un paese dove ci si può rotolare per terra e l'unico colore su ginocchia e vestiti è il verde dell'erba... certo.... sarebbe bello.... un sogno... irrealizzabile forse??? Comunque la mia porta è sempre aperta... ti consiglio solamente di non toccare il corrimano quando scendi dalle scale... ma ev. ti presto il sapone per le mani quando arrivi...
Sandrini Sirio 3 mesi fa su fb
Io personalmente se abiterei a Bodio non pagherei più le imposte. E il medico cantonale dove' ?
Thor61 3 mesi fa su tio
Come far ammalare, o fargli fare una vita pessima, per RISPARMIARE qualche milioncino in filtri, COMPLIMENTI ha chi permette una simile sconcezza, a mio parere andrebbero puniti severamente TUTTI i responsabili di questa situazione, anche se al 2009 i problemi vi erano lo stesso e NESSUNO a mai posto rimedio alcuno.
Norma Jean 3 mesi fa su tio
Basta chiamare Striscia la Notizia o Falò di turno, rincorrere con telecamera e microfono i responsabili di questo scempio (e intendo anche chi comanda in questo cantone), mostrare in TV la verità e lo schifo e forse, ma dico forse, qualcosa cambia... I cittadini vengono sempre lasciati da soli contro queste potenze: a volte i media servono a smuovere le coscienze e...le cadreghe.
Nadia Peverelli 3 mesi fa su fb
Laura Uauy Gianora
Laura Uauy Gianora 3 mesi fa su fb
Nadia Peverelli è veramente assurdo! ... :(
Silvio Broccoletti 3 mesi fa su fb
Alessandro Trincherini Massi Massi Menin Andry
Simone Fiocchetta 3 mesi fa su fb
O mettono i filtri o la fabbrica va chiusa.
Laura Stefani 3 mesi fa su fb
Ma leggi o proposte di legge che possano evitare queste situazioni?
Patrick Deprati 3 mesi fa su fb
Luca Lima diventi poi piu negro di me
Luca Lima 3 mesi fa su fb
Patrick Deprati ma io sto a Pollegio 😂
Patrick Deprati 3 mesi fa su fb
Luca Lima eh sem li
Karmen Goy 3 mesi fa su fb
Sulla cantonale a mendrisio e uguale " siamo scappati"
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Karmen Goy non e uguale mi spiace non e paragonaile
Karmen Goy 3 mesi fa su fb
Sarah Katiuscia Alessi ok ci abito
Sarah Katiuscia Alessi 3 mesi fa su fb
Karmen Goy ho abitato anche io 30 anni a Mendrisio, avevo la cantonake la stazione e le fermate dei bus sotto casa piu benzinai ecc ecc. Abito a Bodio da un anno! Non é paragonabile mi spiace. Venga qui a vivere hehehehehhehehehe. Tornerebbe a Mendrisio. Ma non fate i saputelli se non sapete le cose
Matthias Ghidossi 3 mesi fa su fb
Non preoccupatevi Il problema in ticino sono i profumi di canapa x 3 settimane l anno Mica inquinamento e industrie come queste...no!?
GI 3 mesi fa su tio
non voglio sembrare banale ma quando c'era la Monteforno non era migliore la situazione.....
SosPettOso 3 mesi fa su tio
@GI La Monteforno ha fatto la sua parte in fatto di inquinamento (si parlava di treni carichi di materiale proveniente da Seveso che sarebbero arrivati vuoti all'impianto di smaltimento in Germania). La polvere nera che nei canaletti di scolo assume un riflesso violaceo però è sempre stata un prodotto Imerys (o Timcal o Lonza o altro nome assunto temporaneamente...). Sempre in zona, ma non so a quale delle due aziende era imputato il modo di fare, si diceva di filtri elettrostatici attivati di giorno per trattenere gli inquinanti e disattivati di notte per scaricare nell'atmosfera quanto trattenuto durante il giorno.
Katia CR 3 mesi fa su fb
Ho abitato a Bodio 11 anni fa. Paese meraviglioso, mi manca tantissimo e già all' epoca c' era tanta polvere nera che arrivava dalla Timcal. La terrazza la dovevo pulire piu' volte al giorno, i vetri tutti i giorni, polvere ovunque anche in casa sui mobili. Non vi dico l' aspirapolvere e i moci che ho dovuto cambiare. :-( Un disastro!
Gabriele Laurianti 3 mesi fa su fb
Katia CR hai mai provato ad usare il sistema di pulizia Vorwerk Folletto ? Metti via mocio e risparmi un botto di tempo 😉
Katia CR 3 mesi fa su fb
Il problema é che a Bodio con la polvere che c' é intasi e rovini tutto. :-( La polvere si infila ovunque, un disastro, i mobili erano neri ed é una polvere appiccicosa. Ho sentito parlare molto bene folletto comunque. :-)
Gabriele Laurianti 3 mesi fa su fb
Capisco, la micropolvere è molto dura da debellare. Per questo il modello attuale è stato ideato in modo tale che non si intasi nulla e addirittura depuri aria nello stesso tempo. Su mio profilo vedi tutti i feedback di chi già l'ha preso 😉
Michela Michi 3 mesi fa su fb
Con una problematica del genere mi sembra proprio bello sponsorizzare un prodotto😜 anche con quel prodotto mi girerebbero pulire casa 3-4 volte al giorno!
Gabriele Laurianti 3 mesi fa su fb
Michela Michi hai centrato il punto, "quel prodotto" presente dal 1883 in tutto il mondo è stato ideato proprio per impedire di pulire casa 3-4 volte al giorno, chiaro che se non lo vedi non ci credi 😉
Michele Marcaccini 3 mesi fa su fb
Gabriele Laurianti trovo al quanto ridicolo pubblicizzare un cazzo di aspirapolvere quando la problematica è che c’è un intero paese sommerso da sta merda di grafite....
Gabriele Laurianti 3 mesi fa su fb
Michele Marcaccini il tuo commento colmo di ignoranza e frustrazione non merita risposta, fatti una risata che la vita è bella (nonostante la grafite) 😉
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Gabriele Laurianti ma che problemi avete? Sponsorizzare il folletto in un articolo del genere. C’è da vergognarsi, vuol dire non aver capito niente! Pazzesco
jena 3 mesi fa su tio
impressionante ... ma quanti esperti del Cantone abitano a Bodio o ci andrebbero ad abitare??? personalmente da chiudere o obbligarli a lavorare in "ambiente chiuso"!!!!!
Sandrini Sirio 3 mesi fa su fb
Vi garantisco che è vergognoso e pericoloso per la salute Esternamente non si ha il diritto di lasciare nulla che a distanza di un paio di giorni diventa nero. Controllate bene chi fa parte del consiglio d'amministrazione poi troverete le risposte perché in viene fatto nulla e dovete Voi cittadini ad accendere un fuoco che vi trovate a casa sia la Polizia che i Pompieri. Viva la politica Ticinese
Andrea Bertoletti 3 mesi fa su fb
Chi fa parte del consiglio d’amministrazione?
Pix Paini 3 mesi fa su fb
Andrea Bertoletti lascia perdere... fidati....
Sandrini Sirio 3 mesi fa su fb
Pix Paini ???
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
6 ore

Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?

Situazione critica, 12 ettari di terreni a rischio. Nessuno sembra volersene occupare dopo l'addio del veterano Walter Keller. Decisiva sarebbe la scomodità per raggiungere il luogo

LUGANO
8 ore

Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston

Precetto e sequestro beni da parte di Cantone e Confederazione nei confronti di Camillo Costa che dopo il crac è stato nominato Ispettore Onorario per i Beni architettonici di Albenga

CANOBBIO
10 ore

Rilasciato l'ex municipale, docente e allenatore accusato di pedofilia

I tempi dell'inchiesta si sarebbero dilatati eccessivamente. L'uomo godrebbe di uno stato di libertà provvisoria in attesa di processo

MUZZANO
12 ore

I tre sindacati al Corriere: «Ritirate i licenziamenti!»

Stamattina i rappresentanti di Atg, syndicom e Ocst hanno incontrato la direzione del giornale alla quale è stato formalmente chiesto di fare un passo indietro

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
13 ore

Giovani in piazza per salvare il clima

A Bellinzona, come in altre 24 città svizzere, è stato organizzato uno sciopero. Tema centrale: le banche e i loro costi ambientali

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report