Tipress
CANTONE
15.02.19 - 17:060
Aggiornamento : 16.02.19 - 09:22

L'occhio del radar su cinque distretti

Niente radar mobili in Riviera, Valle di Blenio e Vallemaggia. Previsti controlli semi-stazionari a Sant'Antonino e Coldrerio

BELLINZONA - Come ogni venerdì la Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano dove, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati i controlli della velocità mobili e semi-stazionari dal 18 al 24 febbraio.

La prossima settimana i radar mobili saranno piazzati in cinque distretti ticinesi su otto. Nessun controllo solo in Riviera, Valle di Blenio e Vallemaggia. Per contro sono previsti due controlli della velocità semi-stazionari a Sant'Antonino e Coldrerio.

Qui di seguito la lista di tutte le località interessate:

Distretto di Bellinzona

• Bellinzona
• Galbisio
• Sementina
• Gnosca

Distretto di Locarno

• Muralto
• Intragna
• Corcapolo
• Camedo
• Tegna
• Locarno
• Orselina
• Quartino
• Tenero
• Brione s/Minusio
• Minusio

Distretto di Lugano

• Molino Nuovo
• Viganello
• Cassarate
• Agno
• Gentilino
• Ponte Tresa
• Brusino Arsizio
• Paradiso
• Carnago
• Melide
• Loreto
• Cadempino
• Pregassona
• Rovio
• Comano
• Sureggio
• Cureglia
• Tesserete
• Bioggio
• Manno

Distretto di Mendrisio

• Arzo
• Riva San Vitale
• Stabio
• Chiasso
• Capolago
• Balerna
• Morbio Superiore
• Vacallo

Distretto di Leventina

• Faido
• Bodio

Controlli della velocità semi-stazionari

• Sant’Antonino
• Coldrerio

La Polizia Cantonale ricorda pure che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti con esiti gravi e a volte pure letali», e rinnova l’invito ai conducenti «di rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada».

Le forze dell'ordine poi specificano che da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che «devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale». Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA).

La Polizia Cantonale conclude evidenziando «di avere la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada». I controlli preannunciati possono pure non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici.

Commenti
 
streciadalbüter 4 mesi fa su tio
La velocita`non é solo causa di incidenti ma il guidare male.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / ARGENTINA
9 ore

Blackout in Argentina, ma non a... Ticino

L'interruzione di corrente nazionale non ha toccato la comunità nella provincia di Córdoba, villaggio fondato da due svizzeri nel 1911

BELLINZONA / BIASCA
15 ore

Rissa sul treno e volano bottiglie: «Abbiamo avuto paura»

La polizia conferma il ferimento di una persona sul treno tra Bellinzona e Biasca. Le indagini sono in corso per far luce sull'accaduto

CANTONE
16 ore

Addio ad Antonio Snider

L’avvocato locarnese è stato stroncato nella notte da un male incurabile. Aveva 96 anni

CANTONE
17 ore

Finanze cantonali in nero, il preconsuntivo fa ben sperare

Dal Consuntivo 2019 potrebbe risultare un avanzo di 73.3 milioni di franchi. Incidono (anche) i 9.6 milioni di franchi di restituzione da parte di AutoPostale

SANT'ANTONINO
20 ore

Doppio tentativo di furto a un bancomat, in manette un 35enne

L'uomo, che per due volte non è riuscito nel suo intento, si era dato alla fuga ma è stato arrestato dalla Polizia cantonale. Ancora latitanti i suoi complici

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report