Immobili
Veicoli
tipress
LUGANO
07.02.19 - 08:320
Aggiornamento : 13:28

Lugano bocciata dai luganesi

I risultati del sondaggio. Il consigliere comunale Giovanni Albertini porterà sul tavolo del Municipio le risposte di 2000 lettori di tio/20minuti

LUGANO - Una città cara, dove l'acqua potabile è ottima, i trasporti così così, e la sera non c'è niente da fare. Per non parlare della notte. È il ritratto di Lugano che esce dal sondaggio realizzato settimana scorsa su tio/20minuti dal consigliere comunale Giovanni Albertini (Ppd-Gg), con una promessa: portare sul tavolo del Municipio le risposte e proposte di oltre 2mila lettori (2166 per la precisione) che hanno partecipato al sondaggio. Che cosa è emerso? 

Qualità di vita: 6 su 10 - «La risposta è stata ottima ed evidenzia con forza le esigenze dei cittadini, e una serie di punti deboli» spiega Albertini dati alla mano. Ai luganesi – va premesso – piace la loro città: ma il voto sulla qualità di vita nel complesso (6.4 su 10, sufficiente) è al di sotto delle potenzialità.

Alti e bassi - Non mancano voci positive come il servizio idrico (“buono” per il 37 per cento dei partecipanti) o i servizi igienici pubblici (“discreto” per il 40 per cento), ma non bastano a bilanciare le carenze intrattenimento: l'offerta di svago per i giovani è giudicata insufficiente dal 74 per cento dei votanti. Una città “per vecchi”, dunque? Nemmeno. Il 62 per cento ritiene che manchino occasioni di intrattenimento e incontro anche per gli anziani.

Gli affitti - Il prezzo per usufruire di tutto ciò? È troppo elevato, secondo i partecipanti al sondaggio. Il 41 per cento giudicano "cari" gli affitti, il 47 per cento "decisamente troppo cari". Solo l'8 per cento giudicano i canoni delle locazioni "normali". Una minima parte (0,2 per cento) li ritiene invece a buon mercato.

Bella d'estate - «La scarsa vitalità cittadina è un tasto dolente, e lo si vede anche dagli eventi stagionali» registra Albertini. «L'unico periodo in cui l'offerta soddisfa i cittadini è l'estate». Gli eventi estivi sono promossi a pieni voti, dal 74 per cento dei votanti. Per tutte le altre stagioni invece la bocciatura è secca. 

Estate: 79.6% voti positivi 

Inverno: 80.2% voti negativi

Primavera: 67.5% voti negativi

Autunno: 68% voti negativi

Trasporto e traffico - Per quel che concerne il trasporto pubblico, il 62 per cento dei pratecipanti ritiene che i prezzi dei biglietti andrebbero abbassati, e per il 57 per cento anche gli orari sarebbero da rivedere. Per il 48 per cento, aumentare la frequenza dei bus è necessario per migliorare la situazione del traffico, mentre il 43 per cento vorrebbe dei semafori più intelligenti. Anche aumentare i parcheggi in periferia è una soluzione che piace (al 38 per cento dei votanti).

Cosa vogliono i luganesi? - Una situazione grigia? «In realtà, la città ha un grande potenziale e non mancano le idee concrete per migliorarla» afferma Albertini. «La palla ora passa alla politica». Le proposte avanzate dai lettori partono proprio dagli eventi passando per le modifiche al Pvp, un luna park, orari più flessibili per i negozi: per finire le domeniche “pedonali” in centro, che hanno raccolto un plebiscito (79 per cento di favorevoli).

La "lista dei desideri" - La pedonalizzazione definitiva del Lungolago invece è bocciata dal 46 per cento dei votanti. Approvata invece (dal 78 per cento) la scelta di tenere i bar aperti fino alle 2 di notte. Ma "lista dei desideri" dei luganesi è lunga, e non tutti sono realizzabili. Ma tutti sono degni d'attenzione, e li elenchiamo qui sotto. 

«Un percorso per i turisti indicato a terra con una linea colorata e, tramite un app, i turisti seguono il percorso e ascoltano un audioguida»

«Perché non studiare un collegamento tramite galleria da ovest verso il centro su via Cantonale-corso Pestalozzi o via Zurigo. Si potrebbe così eliminare il traffico sul lungolago e costerebbe sicuramente meno di un tunnel sotto il lago».

«Miglior viabilità. Più eventi popolar-tradizionali/sfruttamento lungolago. Riqualifica lungolago. Mercato coperto. Più commerci-botteghe in centro. Aperture domenicali. Tariffe autosili agevolate nel weekend».

«Gli eventi organizzati sono sbagliati e mal studiati, non tengono in considerazione zone importanti di Lugano come piazza Cioccaro, via Cattedrale, ecc. Non si può pensare di fare evento solo sul lungolago o in piazza Riforma, gli eventi vanno studiati nella globalità e in tutte le zone centrali. Gli eventi al momento dovrebbero essere organizzati il venerdì sera e sabato»

«Mi piacerebbe vedere la mia citta' attenta alle necessita' dei bambini - una Citta' amica dell'Infanzia (Child Friendly City) e che si impegna a renderla accessibile a persone con difficolta' motorie».

«Confrontarsi e collaborare maggiormente con i giovani promuovendo un consiglio dei giovani dai 18 ai 30 anni che portino nuove idee, proposte e possano collaborare per rendere la Città piu’ viva e interessante».

«Creare un Team pieno di entusiasmo e spirito giovanile con la voglia di proporre ed organizzare eventi rivolti a tutta la popolazione ! Lugano è bella, anzi belissima, ma manca qualcuno che abbia voglia di attivarsi per renderla davvero speciale!»

«Non dimenticarsi della popolazione cittadina durante l’inverno. Più eventi musicali e artistici. Il comune dovrebbe investire in più spazi per gli eventi ma soprattutto investire di più nell’offerta artistica. Bisognerebbe concedere più opportunità a quella fascia medio bassa della popolazione che non può permettersi ogni weekend di andare al LAC o nelle varie discoteche. Locali più semplici e con buoni prezzi». 

«Maggior numero di eventi di svago. Migliorare l’ economia generale della città, differenza alta tra richiesta e offerta. In diversi settori (immobiliare,ristorazione) l'offerta è troppo cara».

«Una migliore pianificazione urbanistica, migliorerebbe la viabilità della città oltre che il benessere delle personale degli abitanti. Dare più opportunità al cittadino fornisce un migliore legame città-persona, così da aumentare il desiderio di viverla».

«Aperture domenicali (anche una al mese) negozi e orari più lunghi» 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
moma 3 anni fa su tio
Città vittima del proprio successo. Bella, con lago, attraente, città di banche e cosi tutti a Lugano. Inevitabilmente i costi sono aumentati all'inverosimile. Bè ora, tutti a reclamare e a scappare. Il municipio non può fare nulla.
Orso 3 anni fa su tio
Appunto. La città morta!!! Ho vergogna a portarci gli ospiti. Negozi chiusi....strade deserte....la domenica é la giornata degli zombi,prezzi elevatissimi. Ma chi ci viene!!! Qualche anziano o asiatico che pensa al toblerone.questo é il nostro turismo!! Una cosa azzardata ( e che é andata benissimo e ha portato vita e soldi) sono le Harley ed il gay pride. Sono finite le banche,i soldi, ecc....sveglia. Poi leggo che non si vuole il turismo di massa. Ma che pretenziosi
moma 3 anni fa su tio
A me piacciono le cotolette impanate...
moma 3 anni fa su tio
Sarò breve...
sedelin 3 anni fa su tio
@moma ih ih
twiceaday 3 anni fa su tio
Perfettamente d'accordo con Ecthelion e castigamatti. Lugano non è NewYork. Quello che offre oggi Lugano è 1000 volte in più di quello che offriva 20 anni fa, quando c'era mezzo bar aperto alla sera.
Tato50 3 anni fa su tio
Gli unici che non hanno problemi sono i Molinari ;-((
sedelin 3 anni fa su tio
a lugano le offerte sono talmente tante, sia in estate che in inverno, che spesso si vorrebbe avere il dono dell'ubiquità. il piano viario, invece, é un fallimento e dovrebbe essere modificato come in precedenza. via nassa é un elogio al kitsch, mentre il parco e le zone naturali sono godibilissime.
sedelin 3 anni fa su tio
@sedelin *godibilissimi
streciadalbüter 3 anni fa su tio
Killbill 65;anch`io sono contro gli anziani:bisognerebbe eliminarli gia`da piccoli.
KilBill65 3 anni fa su tio
@streciadalbüter Non esageriamo....Intendevo la citta' per quello che e'!!!....
Anzalu 3 anni fa su tio
La gente si lamenta come se Lugano dovesse proporre attualmente la movida di Zurigo o Milano. Non ci rendiamo conto che siamo in una città di 60k persone e quindi è tutto proporzionato.
Ecthelion 3 anni fa su tio
@Anzalu assolutamente!! Che poi c'è molto da fare se si vuole
magimi63 3 anni fa su tio
Concordo nel dire che a lagnarsi sono bravi tutti. Personalmente ritengo che la città offra buone possibilità per le dimensioni che ha. Non dobbiamo dimenticare la legge dei numeri. Noi Ticinesi siamo un sempre un po megalomani. Vorremmo (pretendiamo!?) avere le stesse possibilità di grandi città ma dobbiamo renderci conto che TUTTA la Svizzera Italiana fa circa 350'000 abitanti. Praticamente una paio di quartieri di una grande città Europea. Senza i numeri è difficile far funzionare le cose in altro modo.
jena 3 anni fa su tio
e sul PVP nessuna citazione???? questo é forse il piu' grande problema di Lugano!!!
Gus 3 anni fa su tio
@jena Nessuna citazione perché è responsabilità PPD e il sondaggio ha chiaramente funzione elettorale
KilBill65 3 anni fa su tio
@jena Il PVP e' stato solo un guadagno per qualche d' uno e nient'altro!!!....Tutto adesso da rivedere dove accorgimenti effettuati prima, in certe vie della citta'.....Insomma ancora oggi facciamo finta che "funziona" ma non e' cosi!!....
KilBill65 3 anni fa su tio
Ma se voglio vedere movimento serale vado a Milano, li ci sono locali ecc. Che qui se li sogna!!....Ma da noi e' la mentalita' da cambiare.... Ormai Lugano e' diventata una citta' per anziani!!....
Dioneus 3 anni fa su tio
Lugano è carente sotto tutti i punti di vista. Certo, non è questo un sondaggio con criteri scientifici, ma nascondere la testa sotto la sabbia dubito possa migliorare la città
Mr_Gio 3 anni fa su tio
La prossima volta sarebbe meglio fare un sondaggio scientificamente accurato. Non è corretto scrivere "le carenze nell'offerta di intrattenimento: è giudicata insufficiente dal 74 per cento dei giovani, ma anche dalle famiglie (51 per cento)", visto che nel sondaggio non è stato chiesto nessun dato anagrafico. Per altro non è stato nemmeno chiesto se si abitasse a Lugano o in periferia o alle Antille olandesi. Questi dati non hanno nessuna valenza. L'idea sarebbe anche stata buona, ma un sondaggio non è che si improvvisa così su due piedi.
castigamatti 3 anni fa su tio
condivido il tuo pensiero. Ritengo inoltre che invece Lugano offra parecchio, personalmente non riesco nemmeno a vedere tutto quello che vorrei...
Ecthelion 3 anni fa su tio
Quante lagne, mammamia! Ovviamente si vuole tutto e non si vuole pagare niente, tipico di questi sondaggi fatti a fuffa.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
11 ore
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
FOTO
PORLEZZA
12 ore
Un capriolo nel Ceresio
Brutta avventura finita bene, oggi pomeriggio, nelle acque a largo di Porlezza
LUGANO
13 ore
Festeggiamenti in piazza e notte libera
Il Municipio accoglierà una delegazione dell’FC Lugano di ritorno dalla trionfale trasferta bernese.
FOTO
COLDRERIO
15 ore
Tenta un sorpasso, ma si ritrova sottosopra
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio in via Santa Apollonia a Coldrerio. Nessuno dovrebbe essere rimasto ferito.
MORBIO INFERIORE
17 ore
Sonora bocciatura per l'ecocentro di Morbio Inferiore
Il credito da 2,26 milioni di franchi è stato respinto dal 71,1% della popolazione.
CANTONE
17 ore
Il pareggio dei conti approvato dai ticinesi
L'unico oggetto in votazione a livello cantonale ha visto prevalere il sì (56,9%)
SERRAVALLE
19 ore
Perde l'equilibrio durante dei lavori sul tetto, morto un 66enne
L'uomo stava effettuando delle opere edilizie alla canna fumaria di un'abitazione a Semione.
CANTONE/SVIZZERA
22 ore
Netflix e tagli alla spesa: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi a votare sui tre oggetti federali e sul cosiddetto "decreto Morisoli"
RIVERA
1 gior
Infortunio allo stand di tiro, ferite gravi
Un 53enne stava lavorando allo smontaggio di un gazebo quando si è tagliato con un coltello
FOTOGALLERY
MUZZANO
1 gior
Esce di strada in scooter: 78enne in gravi condizioni
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio in via Mondino a Muzzano
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile