Tipress
CANTONE
31.01.19 - 11:040

Effetto casellario, negati 251 permessi

Dall’introduzione della misura sono state oggetto di accertamenti 579 domande. Soddisfatto il DI: «Casi sotto la lente in costante calo»

BELLINZONA - Sono 251 le occasioni in cui l’Ufficio della migrazione ha deciso di non rilasciare o revocare un permesso B o G tra il mese di aprile 2015, data in cui è stato introdotto l’obbligo di presentazione dell’estratto del casellario giudiziale, e il dicembre dello scorso anno. Lo rende noto oggi il Dipartimento delle istituzioni (DI), tracciando un bilancio pluriennale sull’efficacia della misura.

Dall’introduzione, le domande di rilascio esaminate sono state 95’020 e i permessi elaborati 94’441. La presenza di iscrizioni sui certificati penali presentati ha comportato maggiori approfondimenti per 579 domande (che rappresentano lo 0,6% del totale).

I casi sotto la lente - I provvedimenti in seguito adottati - prosegue il DI - sono stati di vario tipo e in 251 casi, considerata la gravità delle condanne subite dal richiedente, è stata emessa una decisione di non rilascio o di revoca del permesso. Degli altri 328 casi emersi, 219 sono stati evasi positivamente «in quanto non è stato riscontrato un pericolo per l’ordine pubblico», 66 richiedenti hanno rinunciato spontaneamente, 34 hanno ricevuto un ammonimento mentre 9 pratiche sono tuttora in corso di accertamenti.

«Non si può che prendere atto dei risultati positivi ottenuti» commenta il Dipartimento, sottolineando in particolare l’efficacia dell’effetto deterrente della misura. Il numero di casi che richiedono accertamenti è infatti in calo anno dopo anno: erano 216 nel 2016, 137 nel 2017 e sono stati 92 nel 2018.

TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
2 ore

Frena per evitare lo schianto, 15enne in ospedale

Il giovane era in sella alla sua bici quando, nel tentativo di evitare l'impatto con un'auto, vi è finito sotto riportando un trauma cranico

VIDEO
CANTONE
2 ore

Guido salvato da un infarto. Un video spiega come

La Fondazione Ticino Cuore ha realizzato un cortometraggio per mostrare come avviene la presa a carico di un paziente. Dalle prime manovre rianimatorie fino alle cure al Cardiocentro

CANTONE
4 ore

Sondaggio interno pilotato, Sunrise conferma

Un legale dell’azienda ammette l’irregolarità in uno shop ticinese. Dove il gerente avrebbe fatto pressioni sui dipendenti durante la compilazione, in teoria anonima, dell’indagine interna

VIDEO
CANTONE
5 ore

Controlli misti lungo il confine

Si occuperanno in particolare del traffico pesante e di interventi di primo soccorso in caso di incidenti stradali

BELLINZONA
5 ore

Il preasilo di Gnosca resta chiuso: «La struttura è pericolosa»

La soletta del pavimento della sala parrocchiale dove sono accolti i bambini non sarebbe conforme. L'Ufficio tecnico oggi verificherà la situazione

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile