tio/20min
Gli occhi di J.F.
RIVIERA
25.01.19 - 13:330
Aggiornamento : 14:33

Gli occhi che la cassa malati non vuole guardare

Il sindacato Unia denuncia il caso di un 21enne delle Tre Valli: ha una rara malattia alla vista, ma dovrà pagarsi l'intervento di tasca propria

RIVIERA - È la denuncia più forte che J.F. potesse fare. Lo sguardo fisso, verso l'obiettivo: «Vorrei che i responsabili mi guardassero negli occhi, e si sentissero un po' in colpa» spiega. 

Detto fatto. Il caso del 21enne delle Tre Valli è stato portato alla luce ieri da Unia. Il suo sguardo - immortalato nella foto inviata dal giovane a tio/20minuti - rischia di diventare insostenibile per un'importante compagnia assicurativa con sede in Romandia. 

J.F. è affetto da una grave malattia degenerativa agli occhi, diagnosticatagli un anno fa. Esiste una soluzione chirurgica, ma costa 3mila franchi per occhio. Quando interpella la cassa malati, il 21enne scopre che «l'intervento non è coperto» e rimane di stucco. Il giovane si è rivolto al sindacato Unia che, però, non riceve risposta dalla compagnia, e denuncia il fatto su Facebook. 

«Ho pagato di tasca mia l'operazione al primo occhio, ma i soldi per il secondo semplicemente non li ho» racconta il giovane neo-diplomato, al momento senza lavoro. Il problema è che «se non curato, rischia di dover fare un’operazione molto più seria e rischiosa tra qualche anno, questa sì coperta dalla cassa malati» spiega il sindacato.

La speranza del giovane è che la sua storia inneschi una mobilitazione, come quella scatenatasi quest'estate per un bambino malato di cancro. Il caso aveva fatto partire una raccolta fondi, e la cassa malati, alla fine, aveva accettato di pagare le cure alla famiglia. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
PPD: Nadia Ghisolfi in corsa per il Municipio di Lugano
L'assemblea della sezione ha nominato i sette candidati all'esecutivo cittadino. Fuori Sara Beretta Piccoli
CANTONE
19 ore
Ecco le località in cui verranno piazzati i radar
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno sui distretti di Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
20 ore
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
CANTONE
21 ore
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
FOTO E VIDEO
SEMENTINA
22 ore
La baracca va a fuoco, non resta nulla
Pompieri in azione oggi in via Locarno. Bloccata la circolazione
VERNATE
23 ore
L'aumento dei premi te lo paghiamo noi
Singolare iniziativa del Municipio di Vernate, che intende arginare il rincaro dei premi di cassa malati attingendo alle casse comunali
CANTONE / SVIZZERA
23 ore
La panne di Swisscom è stata risolta
Le linee fisse e mobili dell'operatore sono rimaste paralizzate per un paio d'ore. Numeri d'emergenza inclusi
CANTONE
1 gior
Accordo frontalieri: «Il Governo colpito dalla sindrome di Calimero»
Il senatore Marco Chiesa contesta la scelta di affidare la perizia sulla disdetta all'Uni di Lucerna «Abbiamo professionisti come Vorpe e Bernasconi. Gli altri lo fanno meglio?»
LUGANO
1 gior
Licenziato in tronco: «È venuto a mancare il rapporto di fiducia»
Parla il direttore della clinica in cui si sarebbero svolte attività di tentato spaccio di stupefacenti: «A noi risulta che avesse provato a coinvolgere “solo” i colleghi»
CANTONE
1 gior
Le cento case che nessuno vuole
Da Chiasso ad Airolo, gli alloggi popolari non mancano. Ma molti rimangono vuoti. Il caso di una residenza di Gordola
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile