Pompieri Lugano/Rescue Media
+7
ISONE
19.12.18 - 14:270
Aggiornamento : 17:24

27 ettari bruciati, aperta un'inchiesta

La polizia militare indaga per stabilire le cause dell'incendio avvenuto ieri a Isone. Le operazioni di spegnimento cesseranno oggi con l'arrivo della neve

ISONE - Una superficie di 27 ettari bruciata, per il 95% pascolo e per il 5% piante latifoglie e resinosi. È questo il bilancio dell'incendio divampato ieri attorno a mezzogiorno ad Isone, in Val Serdena, zona Fontanelle. Il rogo non ha comunque arrecato danni a strutture, così come non ha ferito persone o animali.

Dopo un primo briefing avvenuto alla Caserma di Isone fra le forze d'intervento - il Corpo pompieri aziendale del Centro logistico Monteceneri, i pompieri di Monteceneri e i pompieri del Centro di soccorso di Lugano - i militi ieri avevano iniziato le operazioni di spegnimento, rese difficoltose dall'impossibilità di raggiungere i fronti dell’incendio con i veicoli. Per questo era stato richiesto l’intervento di quattro elicotteri civili.

I quattro elicotteri hanno volato fino alle ore 17.00 circa, dopodiché l’attacco aereo è terminato, in quanto la legge non permette lanci d’acqua negli orari notturni. L’intervento terrestre è invece continuato fino alle 02.00 di notte circa, quando l’incendio è stato dichiarato sotto controllo.

Benvenuta la neve - Oggi un elicottero ha continuato a bagnare i confini dell’incendio per evitare ogni possibilità di riaccensione. L’incendio è stato contenuto all’interno della zona militare. La polizia militare ha aperto un inchiesta che ha lo scopo di stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto e identificare la causa dell’incendio.

Complessivamente nei due giorni sono stati ingaggiati circa una quarantina di pompieri con una quindicina di veicoli. Le operazioni di spegnimento cesseranno in giornata con il possibile arrivo della neve.

Pompieri Lugano/Rescue Media
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Covid, 5 nuovi casi in Ticino
Non si segnalano nuove ospedalizzazioni, e nessun nuovo decesso.
AGNO
3 ore
Ragazzi che "creano problemi": «Sospendiamo il Luna Park»
Il municipale e vicesindaco Andrea Bernasconi chiede una «presa di posizione energica» e ronde da parte della polizia.
CANTONE
5 ore
«Dopo il caso Woodstock, troppa paura»
Covid 19: vita notturna ticinese sempre più in crisi. Gli esercenti incrociano le dita.
LUGANO
13 ore
Dopo l'omicidio, nuovi guai
Via Odescalchi: uno dei condannati protagonista di un pestaggio in carcere.
CANTONE
14 ore
Covid, in Ticino università sul chi vive
Mascherina obbligatoria, sì o no? Usi e Supsi si preparano al rientro a settembre. Ecco come
CANTONE
17 ore
Un taxi “giallo” per la Val Verzasca
Il servizio, in fase di test nella valle, sarà aperto a tutti durante il prossimo fine settimana
LUGANO
19 ore
Aggredì la famiglia: «incapace di intendere e di volere»
La corte delle assise criminali ha disposto una presa a carico terapeutica intensiva.
CANTONE
21 ore
Recluta muore durante una marcia
È stata ritrovata dopo una breve ricerca. Inutili i tentativi di rianimazione.
LUGANO
21 ore
Parcheggi moto a pagamento: «Ecco un altro balzello»
Interrogazione della Lega al Municipio sulla possibilità di introdurre tasse di parcheggio anche per le due ruote
LUGANO
23 ore
Case anziani: un premio per l'impegno del personale durante la pandemia
Ad oggi nelle strutture cittadine sono stati registrati undici contagi, con un decesso
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile