DECS
CASLANO
14.12.18 - 15:080

Il Bestiario ha trovato casa

L'opera dell'artista locarnese Pierre Casè è stata installata nella biblioteca della scuola media di Caslano

CASLANO - Il Bestiario ha trovato casa. La nuova opera dell’artista locarnese Pierre Casè è infatti stata installata - questa mattina durante una conferenza stampa - nella biblioteca della scuola media di Caslano. All'evento hanno partecipato - oltre al creatore - il Direttore
del DECS, Consigliere di Stato Manuele Bertoli, la Direttrice della Divisione della cultura e degli studi universitari Raffaella Castagnola Rossini e la Direttrice dell'Ufficio dell'insegnamento medio Tiziana Zaninelli.

La collocazione della creazione di Casè nella biblioteca della scuola media di Caslano – «un luogo destinato all’apprendimento e ai ragazzi, ma anche accessibile al pubblico» – riafferma una delle storiche vocazioni dell’arte: «Quella di essere un punto d’incontro tra la fantasia creatrice individuale e la necessità di parlare a tutti e di partecipare, così, a una dimensione civile e collettiva».

Collocata su una parete di cemento, realizzata nei toni della ruggine e carica di una sua tonalità drammatica, l’opera "Il Bestiario" risulta essere estremamente evocativa di una natura, a volte tradita a volte idealizzata, che deve tornare ad essere parte integrante della cultura e della sua salvaguardia e promozione.

Non è la prima volta, quest’anno, che un’opera d’arte contemporanea firmata da un artista del territorio viene collocata in un edificio pubblico, valorizzando così la sua funzione educativa. Nel marzo 2018 fu infatti posato all’Archivio di Stato a Bellinzona, ente preposto alla custodia della memoria collettiva, della scultura dell’artista di origini luganesi Mattia Bonetti, opera dedicata alla commemorazione delle vittime delle misure coercitive e dei collocamenti extra-familiari.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
19 min
Ecco cosa ha irritato i consumatori ticinesi nel 2019
Garanzie non riconosciute e ritardi nelle consegne sono i crucci maggiori
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
La pazza (e benefica) idea: da Berna a Chiasso a piedi
Non nuovo alle iniziative fuori dal comune, Bruno Kraken percorrerà 300 km in poco più di tre giorni. Obiettivo: raccogliere fondi per i bambini che soffrono
CANTONE
3 ore
Qualche fiocco in pianura, attenzione alle strade
Meteo Svizzera mette in allerta per nuove nevicate tra venerdì e sabato e per strade sdrucciolevoli
CANTONE
13 ore
Il salario minimo è legge
Sarà compreso tra i 19.75 e i 20.25 franchi l'ora. Il Gran Consiglio ha approvato così la norma che concretizza "Salviamo il lavoro in Ticino"
LUGANO
13 ore
Dopo la segnalazione arrivano i «massi contro i gradassi»
In via Ligaino sono comparse delle grosse pietre che impediscono i parcheggi selvaggi
VACALLO / NEGGIO
14 ore
Materiale di voto spedito in ritardo: «Il Cantone faccia coraggiosamente ammenda»
Neggio e Vacallo reagiscono alle accuse di essere responsabili dei problemi legati al voto degli svizzeri all'estero
LUGANO
15 ore
«Sommersi di telefonate, i dipendenti sono spaventati»
Licenziamenti alla EFG. Nella banca c'è un clima «di paura» per un possibile smantellamento. L'allarme dell'ASIB
CANTONE
17 ore
La difesa: «Ha reagito per rabbia e frustrazione»
Il legale del ventiquattrenne a processo per il delitto di Caslano si è battuto per una pena non superiore agli undici anni
CANTONE
18 ore
Uccise la nonna «per vendetta»
L’accusa ha chiesto una condanna di sedici anni, sospesa a favore di un trattamento stazionario, nei confronti dell'autore del delitto di Caslano
CANTONE
19 ore
Pronzini sbotta contro Gobbi: «Non si permetta di paragonarmi alla Stasi»
«Ribadisco a tutti di rimanere nei limiti del rispetto delle persone», ha detto Claudio Franscella rivolgendosi a entrambi e all'aula
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile