Ti Press
CANTONE
13.12.18 - 09:300
Aggiornamento : 10:35

Ecco come evitare incidenti sulla neve

L'Ufficio prevenzione infortuni dà qualche consiglio: buona preparazione fisica e materiale ottimale

BERNA - Attenzione agli incidenti sulle piste da sci: l'avvertimento viene dall'Upi, l'ufficio svizzero di prevenzione degli incidenti, che sottolinea l'importanza di una buona preparazione fisica e del materiale per ridurre il rischio d'incidente.

«Molte persone che si dedicano agli sport invernali non hanno abbastanza forza, resistenza e coordinazione, che invece sono indispensabili, in quanto lo sci e lo snowboard richiedono movimenti complessi», afferma l'esperto dell'Upi Benedikt Heer, citato in un comunicato odierno. Heer consiglia dunque di prepararsi con un allenamento mirato. «Prima di affrontare la stagione è importante rafforzare la muscolatura del tronco e delle gambe nonché allenare l'equilibrio».

Per ridurre ulteriormente il rischio occorre un equipaggiamento ottimale. «Prima di ogni stagione gli attacchi da sci devono essere regolati in un negozio specializzato e controllati con un apposito apparecchio», spiega Heer. Una corretta regolazione degli attacchi aiuta a prevenire le lesioni alle gambe e alle caviglie. Grazie alla vignetta dell'Upi, disponibile presso oltre 700 negozi specializzati, gli appassionati sanno quando è necessario effettuare un nuovo controllo.

In Svizzera ogni anno circa 76'000 sciatori e snowboarder si feriscono in modo così grave da dover ricorrere a cure mediche. Circa un quarto di essi sono ospiti stranieri. Diversi studi mostrano che il rischio di ferimento durante la pratica di sport sulla neve è stato quasi dimezzato fra gli anni 70 e gli anni 90, ma purtroppo da allora è rimasto stagnante, afferma l'Upi.

 

TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
5 ore

Eroe per un giorno: salva un 70enne dalle acque

L'uomo stava praticando stand up paddle, quando si è ritrovato in grave difficoltà. Momento di meritata gloria per il giovane Tito Balestra

ITALIA / CANTONE
8 ore

Scomparso in Italia, è ricoverato in un ospedale di Berna

Il centauro della Provincia di Asti, transitato dal Ticino e di cui non si avevano notizie da domenica, è rimasto coinvolto in un incidente sulla Novena

VIDEO
CAMORINO
9 ore

La torrida giornata degli asilanti: «Non ne possiamo più»

Prosegue lo sciopero della fame dei 30 rifugiati nel bunker. Ecco il video in cui raccontano i loro disagi. Intanto, il Cantone annuncia spostamenti

LUGANO
10 ore

Ex Macello: il Molino è pronto a scendere in piazza

Annunciata una manifestazione per il prossimo 14 settembre

FOTO
CANTONE
10 ore

Conquista il podio "estremo": «Il mio team ha commesso errori, altrimenti...»

Circa 1’600 chilometri da compiere non-stop, in sella a una bici. È un terzo posto meritatissimo quello di Valentina Tanzi, che guarda già al futuro: «La prossima volta i chilometri saranno 5mila»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report