LUGANO-MILANO
25.11.18 - 11:540

Philipp Plein nella bufera: pubblicità «vergognosa»

Di nuovo polemica sullo stilista trapiantato a Lugano. Questa volta per una scelta di marketing «inaccettabile» secondo Unia

LUGANO - Philipp Plein fa ancora discutere. Dopo le pizze e il sushi a domicilio, lo stilista tedesco trapiantato a Lugano è tornato al centro di polemiche, durante il weekend del Black friday. Il casus belli è una campagna pubblicitaria giudicata da molti offensiva, in cui i saldi vengono accostati (con gusto discutibile) alla Giornata contro la violenza sulle donne, che cadeva ieri. 

Nelle immagini compare una donna in abiti discinti, uccisa da un "killer dei prezzi", con la scritta: «Uccidiamo con i prezzi migliori». Sul proprio profilo Instagram, Plein ha rilanciato con lo slogan «l'amore che ferisce fa stare così bene». 

Diverse le reazioni di condanna. Il Comune di Milano ha fatto rimuovere ieri sera un cartellone esposto in un negozio del marchio in corso di Porta Venezia, nel capoluogo lombardo. L'immagine aveva suscitato sdegno in rete ed è stata stigmatizzata anche dal sindaco milanese Giuseppe Sala come «un esempio da non seguire». 

Oggi è il sindacato Unia ad andare all'attacco, ricordano gli "scivoloni" dello stilista che «a prescindere se preferisca pizza o sushi» è invitato a «rispettare le leggi in vigore e la dignità delle persone». Così il sindacalista Giangiorgio Gargantini, che su Facebook ha definito «vergognosa, insopportabile e inaccetabile» la campagna del marchio luganese .

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
6 ore
Inchiesta ex Macello: i municipali saranno interrogati martedì
Entrano nel vivo le verifiche ordinate dal Ministero pubblico rispetto alla procedura di demolizione dello stabile.
CANTONE
1 gior
Siete pronti a riaprire l'ombrello?
Da domani in Ticino ritornano temporali e la pioggia ci accompagnerà fino a venerdì tirandoci fuori dalla zona canicola
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Ecco qui i nuovi treni delle FLP
Presentati oggi ad Agno sostituiranno i “veterani” del 1978. Zali: «Un passo non da poco verso il futuro»
FOTO
ACQUAROSSA
1 gior
Centauro cade, la moto prende fuoco
Incidente poco prima delle 6 sulla strada cantonale, all'altezza di Lottigna
MENDRISIO
1 gior
La versione degli studenti: niente aggressione alla polizia
I presenti ai fatti avvenuti nelle prime ore di venerdì contestano la ricostruzione su ogni punto.
CANTONE
1 gior
Dal Ticino una mano al Nepal: inviati 20 concentratori d'ossigeno
L'importante donazione per contrastare il coronavirus giunge dall'associazione Kam For Sud
TENERO
2 gior
Scompare in acqua, è in pericolo di vita
Principio di annegamento al lido Mappo. Un 83enne grigionese è stato ricoverato in condizioni critiche
MENDRISIO
2 gior
Poliziotti attaccati da una ventina di giovani: due arresti
In totale sono sette le persone che sono state medicate al Pronto soccorso.
RIVA SAN VITALE
2 gior
Frontale a Riva: due feriti
Gli occupanti delle due automobili coinvolte avrebbero riportato lesioni non gravi.
CANTONE
2 gior
Tre casi di variante Delta in Ticino
Il medico cantonale Merlani e il direttore del Dss De Rosa in conferenza stampa: segui la diretta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile