GRONO
24.11.18 - 18:160

Uno studio sulla situazione dell’italiano in Svizzera

L'annuale assemblea è stata caratterizzata dalla presenza di Ignazio Cassis

GRONO - Ha avuto luogo a Grono l’annuale assemblea del Forum per l’italiano in Svizzera che è stata caratterizzata anche dalla presenza di Ignazio Cassis. Il Consigliere federale si è rivolto ai convenuti evidenziando l’impegno suo e dell’autorità federale nel promuovere maggiormente la lingua italiana nell’amministrazione e negli enti parastatali affinché la terza lingua nazionale abbia il dovuto rispetto. 

I lavori assembleari sono stati diretti da Franco Milani, presidente della Pro Grigioni italiano che in mattinata nella località mesolcinese si era riunita per la propria riunione ordinaria.

Dopo le relazioni del presidente Manuele Bertoli e dei responsabili dei gruppi di lavoro, i membri convenuti hanno approvato i conti 2017 e il preventivo 2019 . Di particolare interesse poi la presentazione del nuovo Concorso del Forum “Parli italiano? Ti prendo in parola!”, aperto ai bambini, giovani e adulti residenti in Svizzera. Per ulteriori informazioni si rinvia al sito www.forumperlitalianoinsvizzera.ch

 

La seduta di Grono ha permesso di delineare le attività future del Forum, segnatamente l’avvio di uno studio  per fare il punto sullo stato della lingua italiana in Svizzera, la richiesta  alla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione di una più adeguata offerta dell’italiano nelle scuole secondarie d’Oltre Gottardo e l’attenzione   rivolta al 2019 , anno in cui il Consiglio nazionale sarà presieduto da Marina Carobbio e  alcune  iniziative già sono state programmate.

Nel corso dell’Assemblea i membri hanno ringraziato e preso commiato dal Consigliere di Stato Martin Jäger che a fine anno terminerà il suo mandato: nel  Comitato del Forum sarà sostituito  dal successore Jon Domenic Parolini.

La prossima Assemblea  del Forum si terrà  a Losanna il 30 novembre 2019 .

Guarda le 3 immagini
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
MINUSIO
2 ore
L'auto urta un muretto e finisce sul tetto
Nel veicolo, che circolava in direzione di Locarno, c'erano due persone, soccorse dal personale del Salva
CUGNASCO-GERRA
4 ore
In questi wc c'erano strani traffici: fermato un giovane
La polizia è intervenuta nella serata di martedì. Il ragazzo sarebbe stato trovato in possesso di stupefacenti. Coinvolti anche minorenni?
CANTONE
7 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
8 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
8 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
9 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
14 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
14 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
16 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile