www.post.ch
CANTONE/SVIZZERA
22.11.18 - 13:260
Aggiornamento : 17:07

Posta Svizzera: il ticinese Roberto Cirillo è il nuovo CEO

Sostituirà Ulrich Hurni, che ha diretto ad interim il gigante giallo dopo la partenza di Susanne Ruoff

BERNA - Il 20 novembre 2018 il Consiglio di amministrazione de La Posta Svizzera SA ha nominato Roberto Cirillo nuovo CEO della Posta. A partire da aprile 2019 subentrerà a Ulrich Hurni, che aveva assunto la direzione ad interim della Posta nel giugno 2018. Il ticinese Cirillo vanta una solida esperienza in grandi aziende che si trovano in una fase di cambiamento. Per questa ragione il Consiglio di amministrazione ritiene che Cirillo sia la persona più adatta per traghettare con successo la Posta nel prossimo futuro. Nel contempo ringrazia Ulrich Hurni per la sua direzione ad interim del gruppo.

Dalla partenza della direttrice generale della Posta Susanne Ruoff a giugno 2018, Ulrich Hurni, responsabile PostMail, aveva assunto temporaneamente la direzione del gruppo. Il Consiglio di amministrazione aveva avviato la ricerca del nuovo direttore generale già nel mese di giugno. Con la scelta di Roberto Cirillo, il 20 novembre, il Consiglio di amministrazione conclude la selezione come previsto entro il 2018.

«Roberto Cirillo dispone di una pluriennale esperienza di gestione in varie aziende di medie e grandi dimensioni, che ha guidato con successo attraverso varie trasformazioni, mantenendo costantemente un legame con la Svizzera», afferma il presidente del Consiglio di amministrazione Urs Schwaller. «Pertanto, sono convinto che in futuro saprà guidare la Posta con successo», prosegue il presidente del Consiglio di amministrazione.

Urs Schwaller coglie l’occasione per ringraziare Ueli Hurni per l’attività svolta finora nei confronti del personale e dell’azienda Posta in questo difficile periodo. «Ueli Hurni ha diretto la Posta con grande tatto e competenza e infonde nel personale un sentimento di sicurezza e continuità in tempi difficili. Sono convinto che sarà anche in grado di garantire una transizione impeccabile fino all’assemblea generale 2019 e che sosterrà Roberto Cirillo».

Roberto Cirillo (1971) è attualmente membro del Consiglio di amministrazione di Croda International Plc, un’azienda britannica del settore chimico. Laureato in ingegneria meccanica presso il Politecnico federale di Zurigo, Cirillo è stato per quattro anni CEO del gruppo ospedaliero attivo a livello internazionale Optegra e otto anni membro della direzione del gruppo dell’azienda di servizi Sodexo SA, da ultimo rivestendo il ruolo di CEO per le attività in Francia.

La sua carriera è iniziata a Zurigo presso la McKinsey&Company. Roberto Cirillo è nato a Zurigo e cresciuto in Ticino. Possiede sia la nazionalità svizzera sia quella italiana ed è sposato. Parla fluentemente tedesco, francese, italiano, spagnolo e inglese. «Da ticinese, ho avuto la possibilità di acquisire esperienze in ambito gestionale a livello internazionale. Ora sono molto lieto di poter sviluppare ulteriormente e plasmare, insieme ai collaboratori un pezzo di identità svizzera», afferma Cirillo.

L'opinione di syndicom - In merito all'annuncio si è espressa syndicom: «Da aprile 2019 Roberto Cirillo sarà alla futura guida del Gigante giallo. Come responsabile del gruppo Posta egli si assume un importante incarico. syndicom spera che egli porti avanti e intensifichi lo scambio aperto tra i partner sociali. Non avendo esperienza nel servizio pubblico egli dovrà velocemente acquisire la necessaria sensibilità verso la missione di servizio universale.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
1 ora

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

CANTONE
4 ore

Tre giorni di acquazzoni su (quasi) tutto il Ticino

MeteoSvizzera ha diramato un'allerta piogge di livello 3 (pericolo marcato) per tutte le regioni a sud delle Alpi eccetto il Mendrisiotto

LUGANO
4 ore

Si cerca Catherine Burkhard

La 18enne ha fatto perdere le proprie tracce la mattina del 16 ottobre

CONFINE
5 ore

Colpo grosso al valico di Ponte Tresa

La Guardia di finanza di Varese ha sequestrato titoli e soldi per oltre 180mila euro a quattro cittadini israeliani

CANTONE
6 ore

Turisti più giovani e da tutta Europa, ecco il futuro del Ticino

Angelo Trotta ha fatto un primo bilancio a 100 giorni dall'inizio del suo mandato e presentato la propria visione sugli orientamenti futuri: «Per una strategia definitiva ci vorrà più tempo»

BELLINZONA
7 ore

«Il diritto alla privacy per proteggere chi lavora sul treno»

Transfair chiede alle FFS di sostituire il nome del personale del treno riportato sulla targhetta con un numero identificativo. Un modo per evitare ritorsioni da parte dei viaggiatori

CANTONE
10 ore

«Disgustato da come il Ticino possa distruggere una vita. Me ne vado»

Un imprenditore italiano, cui è stato negato il permesso C, denuncia un verbale di Polizia «volontariamente falsato». L'autorità ribatte: «Domanda gestita in modo corretto»

CANTONE
12 ore

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Stefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

CAPRIASCA
20 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile