Tipress
LOCARNO
02.11.18 - 07:340
Aggiornamento : 15:19

Le stavano operando il piede sano, ma rimediano in tempo

Protagonista un’adolescente della regione. L'équipe medica, una volta accortasi dell'errore, ha portato a termine l’intervento correttamente. L'EOC prende posizione

LOCARNO – Aveva una brutta frattura al calcagno destro, in seguito a un incidente. In sala operatoria, però, all'ospedale La Carità di Locarno, l'équipe medica che si deve occupare della sua operazione, sbaglia piede, iniziando a incidere il sinistro. Dopo qualche minuto i chirurghi si rendono conto dell'errore. E rimediano. Protagonista della vicenda, verificatasi a inizio ottobre, un’adolescente della regione. 

Non ci saranno danni permanenti – La vittima dell'errore non avrà danni permanenti. Anche grazie al fatto che il disguido è stato individuato per tempo. L'Ente ospedaliero cantonale (EOC) ha, nel frattempo, aperto un'inchiesta interna per chiarire l'accaduto. Ai familiari dell'adolescente potrebbe essere proposto un risarcimento per torto morale.

La voce dell’Ente – Nel frattempo, l’EOC conferma che a inizio ottobre un intervento chirurgico per una frattura al piede è stato iniziato sull’arto sbagliato. «Subito dopo l’inizio dell’intervento – fa sapere il servizio di comunicazione dell’Ente, contattato da Tio/20 Minuti – il chirurgo ha interrotto la procedura, ha richiuso la ferita e ha informato immediatamente la madre».

Operazione portata a termine con successo – Quest’ultima, apprezzando la trasparenza da parte dell’operatore e del medico anestesista, ha autorizzato l’équipe a procedere con l’intervento pianificato. «L’operazione si è conclusa con successo e la paziente è stata dimessa due giorni dopo l’intervento, come previsto. L’accaduto non avrà alcun impatto sulla mobilità né sarà causa di menomazioni permanenti per la ragazza».

Il rischio zero non esiste – La direzione e il personale medico e curante dell’Ospedale La Carità si dichiarano profondamente dispiaciuti per l’accaduto e si sono immediatamente scusati con la paziente e i familiari, garantendo tutta l’assistenza necessaria anche sul piano psicologico. «È stata immediatamente effettuata l’analisi dell’accaduto, per capirne la dinamica e si è già proceduto con i necessari correttivi. Ricordiamo che purtroppo il rischio zero non esiste in alcun ospedale. Tutto quanto umanamente possibile è però messo in opera per ridurre al minimo questo rischio residuo».

A pochi minuti dalla pubblicazione di questo articolo, l'Ente Ospedaliero Cantonale (EOC), ha inviato alle redazioni le seguenti spiegazioni che qui riportiamo per intero:

Operazione al piede sbagliato fermata in tempo
La stampa riferisce oggi di un’operazione al piede avviata sull’arto sbagliato e subito interrotta. L’Ente Ospedaliero Cantonale conferma che a inizio ottobre, presso l’Ospedale Regionale di Locarno, un intervento chirurgico per una frattura al piede di un’adolescente è stato iniziato sull’arto sinistro invece che sul destro. Pochi minuti dopo l’inizio dell’intervento il chirurgo ha interrotto la procedura, ha richiuso la ferita ed informato immediatamente la madre della paziente. La madre, apprezzando la trasparenza da parte dell’operatore e del medico anestesista, ha autorizzato l’equipe a procedere con l’intervento pianificato. L’operazione si è conclusa con successo e la paziente è stata dimessa due giorni dopo l’intervento, come previsto. L’accaduto non avrà alcun impatto sulla mobilità né sarà causa di menomazioni permanenti per la ragazza. La direzione e il personale medico e curante dell’Ospedale La Carità sono profondamente dispiaciuti per l’accaduto e si sono immediatamente scusati con la paziente e i familiari, garantendo tutta l’assistenza necessaria anche sul piano psicologico. È stata immediatamente effettuata l’analisi dell’accaduto per capirne la dinamica e si è già proceduto con i necessari correttivi. Ricordiamo che purtroppo il rischio zero non esiste nemmeno in ospedale. Tutto quanto è umanamente possibile è però sempre messo in opera per ridurre al minimo questo rischio residuo.

Commenti
 
Manuela Vanoni 8 mesi fa su fb
Di male in peggio !!!!!! Eppure, se la cavano sempre. Strano, e questa la serietà con quello che guadagnano??????
Saul Gianoli Dibb 8 mesi fa su fb
Io farei qualche km verso sud... 1 oretta d auto..
Salvo Liguori 8 mesi fa su fb
Ma chi pure in Svizzera ci possono essere casi di mala sanità??? Noo non ci credo....
Giancarla Boldrini 8 mesi fa su fb
Ancoooraaaaa????
Tato50 8 mesi fa su tio
Alessandro Matarese F !!!!!!!!! Questa te la potevi evitare; da che pulpito ;-(((((((((((
saetta 8 mesi fa su tio
@Tato50 Sì, abbiamo le strutture ma vai a vedere i cognomi che girano in corsia...non propriamente "patrizi" ... :-((
Tato50 8 mesi fa su tio
@saetta Dove dice Matarese non ci sono nemmeno le strutture; diamo un'occhiata a certi reportage. Da noi ci sono fior di neurochirurghi, e non solo, italiani che prima di approdare qui hanno girato mezzo mondo e sono il top. L'errore no ha nazionalità; la sola cosa è che non dovrebbe succedere più dopo certi fatti ;-((
centauro 8 mesi fa su tio
@saetta Vero, spesso hanno cognomi di provenienza da nord delle Alpi!! come ci si può fidare?!?!
albertolupo 8 mesi fa su tio
quindi anche dopo che ti hanno chiesto 100 volte se la parte da operare è proprio quella lì e ti hanno fatto su la croce con l’indebile grosso, una volta che ti addormentano riescono ancora a inventarsi qualcosa ...rassicurante
Vesna Setek 8 mesi fa su fb
Non capisco ho lavorato nel ambito gli utenti venivano preparati la sera prima voglio dire magari una rasatura ,impacchi con disinfettante , medico che ev marca posto.... Boooooo....
Biscozzo Marlen 8 mesi fa su fb
Noi paghiamo tanto proprio perché si auspica una preparazione professionale ed una attendibilità garantita. L’errore umano c’è, e può succedere, ma per me è inaccettabile quando si tratta di un piede o di un seno,.. e comunque della garanzia di serenitá per l’intera vita di un paziente.
Antonella Bolis 8 mesi fa su fb
Ma... a me quando hanno operato alla gamba l'hanno segnata la sera prima proprio x questo motivo.
Andrea Guscetti 8 mesi fa su fb
Sicuramente trovano il ?per sistemare il tutto.
Sarah Chiaramonte 8 mesi fa su fb
Strano, prima di operare passa un infermiere con una scheda in mano con scritto l’esatto intervento e inoltre chiedono ulteriore conferma al paziente prima di sedarlo...
Cristina Beretta 8 mesi fa su fb
Ma sa Po be mia...???
Marilena Miao Pesce 8 mesi fa su fb
ridicoli anche i familiari !!
Valerio Bronner 8 mesi fa su fb
Ma delle 200 mila volte che ci aggiustano o ci salvano non ne parla mai nessuno. Tutti li a guardare all'errore. Sciacalli che non siete altro. Ricordo ai più che in ospedale ci si arriva già rotti o malati. Pensate a quanti errori fate voi in un giorno di lavoro, e se ad ognuno di esso dipendesse direttamente la salute di qualcuno? Sbagliare è umano, fare di ogni errore uno scandalo mediatico è patetico e pericoloso.
Claudia Cristiano 8 mesi fa su fb
Valerio Bronner io sono d'acordissimo su ciò che hai detto e onore a tutti medici e chirurghi che salvano le vite tutti giorni a persone e fanno il loro lavoro con amore. però perdonami... ma stiamo parlando di un errore che porrebbe compromettere seriamente la salute di una persona... certo sbagliare è umano, tutti sbagliamo ma c'è errore e errore!
Jeli Simic 8 mesi fa su fb
Claudia Cristiano in che modo una cicatrice può compromettere seriamente la salute di una persona?? Non stiamo parlando di amputare un arto, solo hanno aperto la gamba sbagliata, non trovando nessuna frattura hanno richiuso. Secondo me il paziente dovrebbe essere più collaborante con i medici e responsabile della propria salute.. se vedi che fanno la X sul piede sbagliato, o che non la fanno del tutto, chiedi e informati (dato che sembra che ormai tutti sappiano che ogni operazione va marcata). Non giustifico l'errore medico, dico solo che sono umani pure loro, e di vite ne salvano più di una al giorno..
Alessandra Schulz 8 mesi fa su fb
Patrick Schulz??
Patrick Schulz 8 mesi fa su fb
Alessandra Schulz le uniche due o tre volte che mi hanno operato, dapprima in camera e poi in sala operatoria mi avranno chiesto minimo 30 o 40 volte per quale motivo ero li, cosa dovevo operare ecc.ecc. ? eppure....
Stefania Bonecher 8 mesi fa su fb
Non ho parole!! ?‍♀️
volabas 8 mesi fa su tio
certo che si puo' sbagliare lavorando, ma adesso non arrampicatevi sui vetri, questo è un errore molto grossolano che poi qualcosa nell'operazione vada storto purtroppo puo' accadere, ma che si confondano gli arti da operare...ma daiiiii
Mario HR 8 mesi fa su fb
Altro che danno morale qua e pure danno fisico .. causa subito. Ti aprono la gamba sbagliata e lasci che ti passino la cosa come danno morale ma fanculo pagatelo
Luca Gilardi 8 mesi fa su fb
Gli avranno detto, allo "studiato", operi la sinistrola. Lui avrà capito la "destrola"....
Daniela Margni 8 mesi fa su fb
Saranno umani anche loro, peró cavoli non é una persona sola che entra in sala operatoria ma almeno 3 o 4!! Possibile che tra tutti non controllino cosa devono fare prima di iniziare????
Elviana Ella 8 mesi fa su fb
Sempre peggio!!! Aiuto
Bracco Boris 8 mesi fa su fb
Come e'possibile!!!!....Sono stato operato varie volte e mi ricordo che segnavano col pennarello la parte da operare.....
Elvis Lugano 8 mesi fa su fb
Come è potuto succedere? Non ho ben capito la reale motivazione di tale assurdo sbaglio! Sanità che va a rotoli....
DottorX 8 mesi fa su tio
Chissà se domenica ci sarà un qualche articolo sul CAFFEOC
Donato Cerullo 8 mesi fa su fb
Ai poveretti illusi che credono di vivere nell'eden sulla terra dove regna la perfezione, aprite gli occhi e svegliatevi, questo è un posto come gli altri in quanto errori, fino a poco fa senza internet sapientemente nascosti, malgrado le nostre care casse malati etc. https://m.tio.ch/svizzera/attualita/1110482/errori-medici-pagati-con-i-premi-dei-pazienti
Alan Casahorran Brugnoli 8 mesi fa su fb
Ci credo prendono sempre piu “cani e porci” per pagarli di meno e questo e il risultato !! VERGOGNA
Raphael 8 mesi fa su fb
Valentina la prossima volta che porteremo Dilan ad operare il piede hahaha...
Valentina Rossi Ruberto 8 mesi fa su fb
Raphael No daiiiii basta prossima volteeee ??? Dopo questa poi peggio ancora ahahaha
Elisabetta Pezze 8 mesi fa su fb
Mi meraviglio di voi. In italia può succedere, ma da voi....
Bea Lugano 8 mesi fa su fb
Che schifo ‼️
Verbania 8 mesi fa su tio
“Il rischio zero non esiste”... MA VALÀ!
Paul Adam 8 mesi fa su fb
Molto COMPETENTE ???
Armando Errico 8 mesi fa su fb
Nadia Chiauzzi ?
Nadia Chiauzzi 8 mesi fa su fb
Armando Errico ??mi é andata bene?
Armando Errico 8 mesi fa su fb
ovvio, non eri in Ticino...
Lucy Lu 8 mesi fa su fb
Corretto non errare , ma quante ne son capitate e son rimasti zitti . Se ti fai operare o altro , che ci sia sempre un occhio vigile da parte di qualcuno vicino. Vi è chi è competente e chi no . Imparate a difendervi anche qui . E se ti fai operar una gamba metti una X !! credetemi son cose che succedono in tutta la Svizzera e altri luoghi .
Jose Pina 8 mesi fa su fb
Vorrei domandare !! Come mai solo dopo um mese !! Esce la notizia i????
Frankeat 8 mesi fa su tio
Appunto con il cuore, come con altri organi singoli, non c'è pericolo che sbaglino tra destra e sinistra. Al massimo sbagliano organo e tagliano via quello che invece doveva restare.
Antonella Mauro 8 mesi fa su fb
Ospedale pietoso
Francesco Aquilano 8 mesi fa su fb
Che fortuna che si sia operata in Svizzera. In Italia il piede sano lo avrebbe perso ed avrebbe dovuto aspettare 6 mesi per operare quello malato
Francesco Aquilano 8 mesi fa su fb
Alessandro Kom si, ma stai calmo. Mi sa che tutto quest'odio non ti viene quando vieni a fare la spesa da noi
seo56 8 mesi fa su tio
In un caso del genere, con tutte le procedure che ci sono prima di un’operazione, l’errore umano non è ammesso!! È una vergogna e le scuse non bastano!!!
sedelin 8 mesi fa su tio
@seo56 cosa bisogna fare dopo le scuse?
miba 8 mesi fa su tio
@seo56 Vorrei cortesemente farti osservare che L'ERRORE UMANO (appunto perché umano) non può MAI essere escluso a priori. Un esempio che mi sembra appropriato è nel caso dell'aviazione civile nella quale la maggior parte dei disastri aerei con centinaia di morti sono prevalentemente dovuti ad un ERRORE UMANO malgrado tutte le procedure......
seo56 8 mesi fa su tio
@miba Contento tu!!!
centauro 8 mesi fa su tio
@miba Vero!
seo56 8 mesi fa su tio
@sedelin Chi ha sbagliato deve pagare anche con una sospensione e se del caso con il licenziamento!
albertolupo 8 mesi fa su tio
@sedelin Come minimo passare alla cassa
albertolupo 8 mesi fa su tio
@sedelin come minimo passata alla cassa, direi
Paola Nelly Dellagiovanna Morandi 8 mesi fa su fb
Ma come è possibile . Io avevo una gamba piena di chiodi che sporgevano eppure mi hanno fatto una croce enorme
rezzonick 8 mesi fa su tio
Chissà se le hanno fatturato anche i costi dell'operazione al piede sbagliato. Tanto poi paga la Cassa Malati (quindi tutti noi)
Mario Zucca 8 mesi fa su fb
C’è anche la cartella clinica dettagliata!!!!!! Credo che prima di operare la guardino!!!!!
Tato50 8 mesi fa su tio
Strano che succeda ancora visto il protocollo che devono seguire dopo i fatti avvenuti di amputazioni di gambe sbagliate e due seni al posto di uno asportati. Qualcuno ha dimenticato qualcosa durante la lunga procedura, cosa che si pensava non dovesse più accadere !
albertolupo 8 mesi fa su tio
@Tato50 hanno coperto il piede con la croce... non fosse così grave, ci sarebbe da ridere
Tato50 8 mesi fa su tio
@albertolupo Si vede che la crocetta nera stonava ;-(( Ho sentito al Quotidiano che c'è stato anche un errore di trascrizione dallo scritto al computer. Se devo ancora farmi operare lo faccio senza anestesia ;-))
Julie Lopez 8 mesi fa su fb
Jacqueline Boudart ?
Alessandro Matarese 8 mesi fa su fb
Io lo dico sempre.. qui in Svizzera ci sono strutture TOP.. ma i dottori fanno cagare.. l'inverso che in Italia.
Renny Crotti 8 mesi fa su fb
Alessandro Matarese vai piano con le parole! Grazie.
Alessandro Matarese 8 mesi fa su fb
Renny Crotti sei un dottore..? Ammetto che forse il "cagare" era eccessivo, va bene di bassa qualita? Il mio pensiero rimane tale cmq...
Biscozzo Marlen 8 mesi fa su fb
Fatto sta che negli ultimi anni ho sentito ripetutamente di casi in cui la sanità ticinese faceva acqua da tutte le parti. L’interesse è fatturare facendo analisi superflue anziché pensare in primis al benessere del paziente. È vergognoso pensando al costo che si paga alle casse malati annualmente!
Alessandro Matarese 8 mesi fa su fb
Biscozzo Marlen hai il quadro completo della situazione... ? vaglielo a spiegare!!!
Maria Dos Santos 8 mesi fa su fb
Purtroppo anche qua ci sono tanti casi che non vengono denunciati e io sono una di quelli ?
Renny Crotti 8 mesi fa su fb
Maria Dos Santos cioè??
Maria Dos Santos 8 mesi fa su fb
Una storia troppo lunga comunque una operazione simples di 2 giorni é diventato un calvario di mese e ancora oggi ne pago
il saggiatore 8 mesi fa su tio
D'accordo: errare é umano. Tuttavia é preoccupante che il tasso di errore medico sia (tanto) alto, rispetto ad altre attività. Ad esempio, se cadesse un aeroplano grosso modo nella stessa percentuale dei casi in cui un medico sbaglia, ogni due o tre giorni ci sarebbe qualche centinaio di morti in più...
Mimoza Urim 8 mesi fa su fb
Hahahaha siamo messi benissimo
Caterina Palleria Mastria 8 mesi fa su fb
assurdo...paghiamo così tanto di sanità per avere servizi poco chiari.stanno diventando come l'italia
La Moja 8 mesi fa su fb
Mia zia quest’estate è stata operata al braccio al San Giovanni a Bellinzona, e il chirurgo ha sbagliato, e ora lei ha problemi a guarire. Ok sbagliare è umano ma NON in medicina!
saetta 8 mesi fa su tio
Allora sarà questione di fortuna... Ma ti sembra normale che uno deve sperare di andare in ospedale e di avere fortuna e di non uscire tra quattro assi?
Cristina Botta 8 mesi fa su fb
Ma le carte le leggono prima di aprirti?
Bruna Bralla 8 mesi fa su fb
Cristina Botta si quelle dei tarocchi
Francesco Cec Moretti 8 mesi fa su fb
L'errore umano può succedere ok.... però.... Quanto prendono? Prima di operarti poi ti fanno firmare un foglio in cui ti prendi tutte le responsabilità se qualcosa va storto..... grazie.... Quindi posso arrivare a capire che durante l'operazione qualcosa vada storto ma proprio ranzare completamente arto.....
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Scrivere di tutti gli interventi andati subito a buon fine sarebbe troppo. Per 999 cose giuste corrette e buone che fai vedranno sempre la millesima sbagliata.
Francesco Cec Moretti 8 mesi fa su fb
Qui si parla di arto sbagliato! È più che grave!
Ludovica Fantoni 8 mesi fa su fb
un intervento andato a buon fine??? deve essere la norma e in ogni caso questo non è un intervento andato male per motivi clinici ma perchè operavano dalla parte sbagliata. Tra l'altro non è un caso raro e isolato, diciamo che è uno dei pochi venuti alla luce
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Francesco Cec Moretti certo che è grave! Ho scritto il contrario?
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Ludovica Fantoni infatti è la norma. Queste sono eccezioni.
Marco Niederhauser 8 mesi fa su fb
Io invece devo dire che negli ultimi tempi di rado sento parlare di operazioni uscite bene alla prima occasione
Marco Niederhauser 8 mesi fa su fb
Di solito mi dicono che é andata bene solo appena sono andati a farsi operare oltre gottardo
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Marco Niederhauser immagino che il tuo sentito dire corrisponda ad una statistica ufficiale.
Giorgio Cerri 8 mesi fa su fb
Proibito bere sul posto di lavoro!
Monica Cocconi 8 mesi fa su fb
E' una vergogna!
miba 8 mesi fa su tio
Ciao sedelin, concordo pienamente con quanto hai postato. Chapeu all'EOC per come ha saputo gestire la questione, al contrario del trend ormai diffuso a tutti i livelli e settori, alias le tremende arrampicate sui vetri per dissimulare un errore. L'unica cosa che mi lascia un po' perplesso è che si parla di brutta frattura e di menomazioni permanenti evitate ma la degenza è durata solo 2 giorni.... O la medicina ha fatto passi da gigante oppure qui si è gonfiato un po' il caso.
sedelin 8 mesi fa su tio
@miba grazie, buona giornata :-)
DottorX 8 mesi fa su tio
!!!!!!! EOC.!!!!!! Certo che se faranno gli stessi errori una volta acquisito il Cardiocentro..... Chi si fiderà più? Di cuore c'è ne é uno solo. Squadra vincente non si cambia.
Brunella Ricci 8 mesi fa su fb
Rischio zero non esiste????? Certo, vero, ma per le conseguenze naturali dell’operazione! Non perché si sbagli a leggere la cartella clinica! Ma per favore
Filippo Russo 8 mesi fa su fb
Mi chiedo com’è possibile di recente ho subito diversi interventi tutte le volte prima di andare in sala passava un medico chiedendomi e contrassegnava una x sul punto da operare che poi ci sia la possibilità remota di un errore fa paura ma io per primo nel mio lavoro ne ho fatti di errori siamo esseri umani
Jessy Aury 8 mesi fa su fb
Sicuramente siamo esseri umani e facciamo errori.. semplicemente nel campo medico, non dovrebbe succedere! O per lo meno non errori così idioti.. ?
Filippo Russo 8 mesi fa su fb
Jessy Aury errori idioti non direi direi banale così c’è meno cattiveria
Jessy Aury 8 mesi fa su fb
Filippo Russo beh, concedimelo invece! Sbagliare arto è un errore IDIOTA eccome.. ?
Elena Melone 8 mesi fa su fb
Medici stanchi da troppe ore di lavoro. Ridurre il prrsonale, si deve risparmiare SULLA PELLE DEI PAZIENTI ???????
Mario Zucca 8 mesi fa su fb
Devono fare più interventi........
Gus 8 mesi fa su tio
Il nome del chirurgo o del responsabile dell'équipe medica no? Fosse stato un insegnante o un albergatore li avrebbero crucifissi pubblicando nome o scuola o albergo.
saetta 8 mesi fa su tio
Il reparto chirurgia della Carità è un vero caos! Una cosa analoga è successa pochi mesi fa ad una mia parente stretta, solo che in quel caso la paziente è deceduta dopo quasi un giorno di agonia ( ci hanno messo più di 20 ore a capire cosa era successo)! Il post-operatorio della Carità è un vero schifo! UN CONSIGLIO: non fatevi operare lì! Io a questo punto opterei x la Svizzera tedesca...
saetta 8 mesi fa su tio
@saetta Dimenticavo... Lì la trasparenza non c'è stata...anzi, c'è stata una tentata insabbiatura. Peccato per loro che la cosa non si sia fermata lì.
miba 8 mesi fa su tio
@saetta Mi spiace doverti contraddire ma 3 anni fa ho subito un importante intervento chirurgico alla Carità e dopo 10 giorni sono stato dimesso in sedia a rotelle per un periodo di riabilitazione di 3 mesi. Tutto passato e non ho più nessuna conseguenza al contrario di chi ha fatto lo stesso intervento (ed in maniera oltretutto più ridotta) nella Svizzera tedesca.....
saetta 8 mesi fa su tio
@miba Il post sopra era destinato a te
Mattia Solazzi 8 mesi fa su fb
Hahahahahahhhahaha e noi paghiamo
sedelin 8 mesi fa su tio
quante polemiche qui sotto, tutti svelti nelle critiche! complimenti per la positività (sic), che consiste nel rendere onore a chi, sbagliando, ha ammesso l'errore con trasparenza (contrariamente al medico luganese che si é intestardito a incolpare altri per il suo grave errore).
albertolupo 8 mesi fa su tio
@sedelin Giusto. Dopo aver preso qualche legnata dietro le orecchie (v caso delle fatturazioni gonfiate), anche i più duri di comprendonio, a volte, ce la fanno.
Paolo Frigerio 8 mesi fa su fb
Si anche a me al braccio gomito x
Glennis Contreras 8 mesi fa su fb
Non ci credo waooo che orrore
roma 8 mesi fa su tio
...cose da pazzi.
Doris Simion 8 mesi fa su fb
La X non lo facevano solo ina volta, lo fanno anche adesso! Almeno a me in aprile e in novembre prima del intervento mi hanno disegnato, anche bella grande. Forse l'errore ha iniziato li !
Jose Pina 8 mesi fa su fb
Uma volta succedeva solo in n,altri Paesi adesso anche in Svizzera ?? come mai ???
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Per che la maggioria che lavorano bel.ospedale sono italiani
Arianna Gaffurini 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi preferisco italiani che analfabeti
Tiziana Fazio 8 mesi fa su fb
Già certo doveva esserci come sempre la ciliegina sulla torta contro italiani!mia cara informati un po’ di più prima di sparare a zero ! Interventi sbagliati!! morti in spiegati di neonati!!ecc ecc..la differenza sta che in Svizzera ..tendono a coprire mentre in Italia scoppiano i polveroni e siamo sulla bocca di tutti e ricordati che i miglior medici sono propio stranieri compreso italiani ok?
Mariantonietta Ruggi 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi quanta ignoranza ?‍♀️
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi evitiamo di dire cavolate grandi come questa perché per risolvere i problemi veri devi andare in Italia
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Tiziana Fazio senza contare i numeri, il rapporto è 1 a 100, intendo dire che se in Italia ci sono 100 ospedali qui c’è ne 1 per cui...
Tiziana Fazio 8 mesi fa su fb
Ho detto che prima di sparare a zero documentatevi ..perché l’ignoranza porta a dire cose a sproposito!!mi riferisco ai MEDICI !!non alle strutture ospedaliere!!si infatti perché in Italia c’è la Durso ..striscia la notizia..le iene..e tutto il mondo vede purtroppo!mentre in Svizzera e tutto ?? non facciamo processi!il commento era riferito alla signora che si è permessa di puntare il dito sui medici italiani.guarda caso quando succede qualcosa in Svizzera si sottolinea sempre ???
Shion 8 mesi fa su tio
Invece il rischio zero esiste a partire dal volerlo! Ma finché si lavora con i piedi no! Bevete e fumate meno per iniziare!
Liliana Colleoni-Moning 8 mesi fa su fb
ma c'è stato un tempo che segnavano una croce sulla parte da operare dopo che anni fa' era stata amputata una gamba sana al posto di quella da amputare ... (al civico) .... mo' ? si ricomincia a segnare le parti ? Forse è meglio !!
Claudia Kalt 8 mesi fa su fb
Liliana Colleoni-Moning ma lo fanno, e anche grande, e non solo, prima di fare la dormia e prima di entrare in sala ti chiedono Nome Cognome e data di nascita, e pure a che parte ce da fare l'intervento... tre esperienze vissute personalmente nei ultimi due mesi...
Claudia Kalt 8 mesi fa su fb
Liliana Colleoni-Moning ... al Civico
Marco Niederhauser 8 mesi fa su fb
Da me facevano una freccia ma non mi hanno mai chiesto quale fosse la gamba da operare
Debora Baric D 8 mesi fa su fb
Freccia , operata una settimana fa esatta
Sanja Tosa Vlahovic 8 mesi fa su fb
Poverino ha già avuto una brutta frattura, gli auguro di guarire completamente e a più presto e di non mettere mai più il piede in ospedale.
Rossana Galli 8 mesi fa su fb
Ma si può ???
Luca Gilardi 8 mesi fa su fb
Organizzazione dell'ospedale... indigeni?
Elvy Conte 8 mesi fa su fb
Credimi non sempre, anche perché a livello di studi, loro sono più preparati di noi!
Ludovica Fantoni 8 mesi fa su fb
Elvy Conte guardi che indigeni vuol dire del posto, forse non ha compreso o forse il signor Luca Gilardi voleva dire stranieri e tra di voi vi siete capiti?
Stephen Richardson 8 mesi fa su fb
Ludovica Fantoni mi sa che Elvy Conte ha capito benissimo
Luca Gilardi 8 mesi fa su fb
Che molti di loro siano più preparati, questo è possibile. Che siano più organizzati, questo proprio no. Basta guardare il loro paese...
Equalizer 8 mesi fa su tio
Mi sembra impossibile, ti chiedono mille volte i tuoi dati poi ti marcano pure con un pennarello la parte da operare, quindi li c'erano due sfigati, l'infermiere che non distingue DX da SX e il paziente che tanto gnucco da non accorgersi?
albertolupo 8 mesi fa su tio
@Equalizer dormiva già...
Sonia Sangiorgio 8 mesi fa su fb
Xfortuna si è risolto nei migliori dei modi. ???
Ludovica Fantoni 8 mesi fa su fb
intanto gli hanno aperto anche l'altro piede
Sonia Sangiorgio 8 mesi fa su fb
Ludovica Fantoni vero però è andata ancora bene
Steven Amato 8 mesi fa su fb
È umano sbagliare
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Assolutamente no chi sta in sala operatoria deve essere concentrato nel suo lavoro una cicatrice puo anche causare tanti problemi
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi Si capisco ma può succedere
Maria Fleig 8 mesi fa su fb
no non deve succedere per niente al mondo... io sono del mestiere... e so quanto dovremmo essere concentrati facendo il nostro lavoro...lavorare sul essere umano non è come riempire i scaffali alla Migros... purtroppo giorno d’oggi la testa spesso è altrove e riempita con troppi problemi .... e non c’è spazio per concentrazione su un lavoro serio e impegnativo
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Maria Fleig appunto perché sei del mestiere dovresti sapere che l’errore è UMANO. Non so in che reparto lavori ma, pur cercando di minimizzare il margine di errore può capitare, capita e capiterà. Non ci sono solo le persone in sala operatoria, ma una lunga trafila dietro un intervento. L’errore può avere luogo ovunque.
Alberita Rrahmanaj 8 mesi fa su fb
Steven Amato se per errore umano uno deve rimanere senza gamba tutta la vita anche no direi!!
Ludovica Fantoni 8 mesi fa su fb
Debora Marçal c'è una lunga trafila proprio per questo, per evitare errori grossolani e non acettabili!
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Maria Fleig ok allora lei è perfetta ????
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Debora Marçal brava
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Alberita Rrahmanaj Ho scritto che può capitare.....
Maria Fleig 8 mesi fa su fb
Steven Amato no per fortuna non sono perfetta...no body is perfect... però cerco di dare il mio meglio per non sbagliare,lasciare i mie problemi fuori dal lavoro e concentrarmi su quello che devo fare per dare il mio meglio ai miei pazienti
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Maria Fleig ciò non toglie che sbagliare è umano
Maria Fleig 8 mesi fa su fb
Steven Amato siii vero... però dobbiamo sempre essere attenti e coscienti e dare il nostro meglio
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Maria Fleig questo si .
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Steven Amato senta chi fa il.lavoro deve essere lucido per che fatto.un grosso errore se era mio figlio lo denuncio a tutto equipi di sala operatoria,due ferite e provocare molti effeti collaterali le cicateice ma basta tutto che paghiamo
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Silvana Camozzi ma certo. Non difendo nessuno. Dico solo che tutti sbagliamo.
Silvana Camozzi 8 mesi fa su fb
Steven Amato siamo in Svizzera non mica terzo mondo se non era a posto non dovrebbe fare il suo.lavoro e patetico sa quanti casi do mala sanità abbiamo qua,ci sono sbagli é sbagli lei nob e il ragazzo neabche la sua famiglia ub po di rispetto é empatia ibvece commento cosi superficiale
Debora Marçal 8 mesi fa su fb
Ludovica Fantoni infatti i protocolli vengono creati per minimizzare gli errori. La trafila che intendevo è che nn c’è solo il chirurgo e il paziente ma molto lavoro organizzativo dietro. E in un mondo (e non solo la sanità) che gira vorticosamente l’individuo (l’esse umano) è messo a dura prova
Steven Amato 8 mesi fa su fb
Debora Marçal non giudichi se nn sa nulla
Andrea Weber 8 mesi fa su fb
La migliore sanità del mondo, per cui si pagano miliardi ogni anno. Veramente patetico.
Arianna Gaffurini 8 mesi fa su fb
Andrea Weber non confondere le casse malati coi medici
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Veramente ne una ne l’altra, questa è una convinzione che hanno alcuni ma è un’utopia
Arianna Gaffurini 8 mesi fa su fb
Raffaella Norsa in che senso? Spiegati meglio
Raffaella Norsa 8 mesi fa su fb
Arianna Gaffurini non è complicato da capire
Francesco Proietti 8 mesi fa su fb
In teoria secondo la classifica OMS la Svizzera non è neanche nei primi 10 migliori sistemi sanitari. Giusto per dire
Bruna Bralla 8 mesi fa su fb
Francesco Proietti no quella è l’Italia Forse lo hai letto su Topolino Guarda qui come si è piazzata la Svizzera https://www.wired.it/scienza/medicina/2017/05/19/sistema-sanitario-italiano-migliori-mondo/?refresh_ce=
Andrea Weber 8 mesi fa su fb
Noi paghiamo la cassa malati per poi pagare fatture salatissime. Quindi non ho fatto confusione.
Laila Berger 8 mesi fa su fb
Francesco Proietti chissà come mai gente come il Berlusca viene qua a farsi curare e a far partorire le figlie. Me lo sono sempre chiesto.
Lu Lucy 8 mesi fa su fb
Laila Berger e tanti altri
Paolo Maffioli 8 mesi fa su fb
Per la quale
Giusy Ferrazzo-Marrazzo 8 mesi fa su fb
ma fanno anche credere sull' onestà.. ma per forza.. è impossibile coprire un' incisione.. ci mancherebbe che non ammettano l' errore ?
Mélanie Nicole Hoenes 8 mesi fa su fb
Purtroppo non sempre ammettono l’errore... in famiglia ho una persona alla quale l’errore non è stato ammesso ansi é stato negato tutto, e dal 2002 ad oggi porta ancora le conseguenze di quel intervento. -.-
Xro FreeMan 8 mesi fa su fb
tutto normale.
Araceli Togni 8 mesi fa su fb
Assurdo.... Il rischio zero non esiste, ma questi sbagli succedono troppo spesso!! Non va più di moda segnare con il pennarello la zona da incidere? Ho fatto più di 10 operazioni e sono sempre state segnate
Massimo Ferrantini 8 mesi fa su fb
Una volta facevano una X con un pennarello...
saetta 8 mesi fa su tio
Il reparto chirurgia della Carità si trova in caos pazzesco! Alcuni mesi fa è successa una cosa analoga ad una mia parente, solo che in quel caso la paziente è deceduta! Da noi purtroppo non c'è stata la trasparenza sopra citata, piuttosto la tentata insabbiatura...peccato x loro che la cosa non si è fermata lì. UN CONSIGLIO! Non fatevi operare lì perché il post-operatorio è un disastro!!!
Pamela Marchetti 8 mesi fa su fb
Non ci di può più fidare nemmeno dei ospedali...Cavoli ma non scrivono ...dovrebbero segnare il piede da operare....
Max Negri 8 mesi fa su fb
Non è possibile! ?
Jamie Lee Buffone 8 mesi fa su fb
Praticamente conviene entrare in sala operatoria con la scritta acqua su tutto il corpo e fuoco sull’unica zona da operare... tanto per essere chiari
SuperCa Suisse 8 mesi fa su fb
Jamie Lee Buffone meglio solo uma freccia "operare qui"! Potrebbero freintendere pure acqua e fuoco ??
Elena Melone 8 mesi fa su fb
Jamie Lee Buffone ????mi hai tolto le parole dalla bocca????
Maura Bellicini Micotti 8 mesi fa su fb
Elena Melone e superca suisse un po di ironia no ...
sedelin 8 mesi fa su tio
sbagliare é umano. complimenti al chirurgo e all'EOC per essere stati onesti e trasparenti: così si fa!
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Mee cojoni!ma lo sapete quante ne succedono e ne insabbiano?
Ingrid Vescio-Scolari 8 mesi fa su fb
Alessandro Milani purtroppo è vero...ormai sono umani,però loro devono avere mille occhi in più, hanno scelto una professione super difficile, ma anche chi prepara non chiede alla paziente destro o sinistro?ci fa la croce e via, qui è colpa di tutti non solo dei dottori
Chantal Pura 8 mesi fa su fb
Ingrid Vescio-Scolari io ho operato il gomito sinistro ad ars medica e nonostante fosse evidente dove fosse la frattura, han segnato il braccio da operare e prima di sedarti ancora te lo chiedono a voce.. non mi capacito come possa essere successo questo.. boh
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Umani puo essere ma ci sono casi che sono da prendere a calci nelle gengive!e lo schifo di questa svizzera dove tutto ddve essere sempre bello e perfetto ma di porcherie ne fanno e ne insabbiano!ma è giusto dire che ci sono anche di quelli bravi!paradosso?il mio ginocchio in svizzera me l'hanno rovinato e me lo hanno messo a posto in italia
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Professione si super difficile e nn ti devi azzardare a sbagliare se no paghi e questo nn capita quasi mai oltretutto che prendono fior di biglietti da 1000
Patrizia Patti 8 mesi fa su fb
Ingrid Vescio-Scolari vero tutto
Ingrid Vescio-Scolari 8 mesi fa su fb
Chantal Pura ovvio questo lavorare giusto
Ingrid Vescio-Scolari 8 mesi fa su fb
Alessandro Milani certo in effetti è vero però ricordiamoci che sono umani comumque questo errore è inaccettabile ovvio due domande in più e si evitava
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
È piu inaccettabile che quando sbagliano nn pagano mai!a me senza che la spinale aveva anc gayto effetto avevano iniziato con il bisturi a tagliare il ginocchio e l'ho sentito a ghè rivaa un paton che al ga fa maa ammo adess
Francesco Mgn 8 mesi fa su fb
No, non lo sappiamo. Ce lo dici tu quante sono?
Patrizio Beccarini 8 mesi fa su fb
Ma chi era in sala operatoria che ha visto che non hanno segnato la “x” che ha sentito che non gli hanno domandato nulla?? Ma sapete tutte le dinamiche che ci possono essere in sala operatoria? Qui sembra già che si conosce l errore ?
Billy HD FatBob 8 mesi fa su fb
Alessandro Quando sbagliano non pagano mai. Logico, prima di fare qualsiasi ti fanno firmare il foglio giallo, dove c'e' scritto che "qualsiasi cosa dovesse capitare" la colpa non e' del medico e chi lo aiuta e si accettano le possibili conseguenze
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CONFINE
1 ora

Auto precipita sui binari e viene travolta da un treno, due morti

L'incidente è avvenuto lungo la tratta ferroviaria Bellinzona-Gallarate

LOSONE
3 ore

Si "allaga" l'ex caserma: ma il Comune tace

Pasticcio tecnico a poche settimane dall'inizio del Festival del Film e dell'inaugurazione del nuovo campus creativo per giovani. Le autorità: «Tutto procede bene. Pronti ad accogliere il BaseCamp»

POLLEGIO
5 ore

Swisscom gli offre 100.000 franchi per tenersi l'antenna 5G in giardino

Ecco il retroscena della rivolta nella frazione di Pasquerio. La conferma arriva dalla stessa azienda: «È la prassi»

CANTONE
5 ore

Radar puntati su cinque distretti

La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno Vallemaggia, Leventina e Riviera. Controlli semi-stazionari a Rodi-Fiesso, Malvaglia e Sessa

CANTONE
6 ore

Clonavano carte di credito, sgominata una banda bulgara

Un 43enne che aveva un ruolo di spicco nell'organizzazione è stata estradato nei giorni scorsi e si trova ora in carcere in Ticino

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile