Tipress
CORIPPO
26.10.18 - 15:450

Albergo Diffuso, ecco le licenze edilizie

Il finanziamento dovrebbe essere completato al più tardi entro l'inizio del 2019. L'apertura? «Pasqua del 2020»

CORIPPO - Il futuro Albergo Diffuso di Corippo percorre un nuovo importante passo avanti. Negli scorsi giorni sono infatti state rilasciate - dal gerente del Comune di Corippo Vittorio Scettrini - le licenze edilizie che riguardano sia la ristrutturazione e l’ampliamento dell’osteria che la sistemazione conservativa di cinque antiche case ubicate nel nucleo (e di proprietà della Fondazione Corippo 1975).

Le licenze - che cresceranno in giudicato allo scadere dei 30 giorni previsti quali termine di ricorso - hanno potuto essere ottenute dopo aver concordato con il Cantone una soluzione transitoria per il trattamento delle acque luride, in attesa che il Comune possa realizzare il Piano generale di smaltimento.


Tipress

Il rilascio - si legge in una nota della Fondazione - permette di attivare ulteriori richieste di contributi per completare il finanziamento del progetto. I finanziamenti a fondo perso e i prestiti fino assicurati coprono 2.25 dei 3.25 milioni di franchi d’investimento previsti. Il milione restante, secondo il Consiglio di Fondazione, potrebbe essere coperto «oltre che con offerte private e sponsorizzazioni, con importanti apporti di denaro da parte di enti che hanno richiesto la licenza edilizia per poter stanziare il proprio contributo».

Secondo le previsioni, il finanziamento potrebbe essere completato tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo anno, così da permettere l’inizio dei lavori nel corso del prossimo anno. E l’apertura dell’albergo? Idealmente - conclude la nota - per Pasqua del 2020.

Tipress
Guarda le 3 immagini
1 anno fa L’hotel diffuso incanta il mondo, ma gli abitanti si chiudono a riccio
Commenti
 
Figenfeld 12 mesi fa su tio
Questa si che è una notizia bellissima ma....prima dell'apertura del noto progetto "Hotel Corippo", sono da fare un paio di lavori/interventi fondamentali come; - Acquedotto - Canalizzazioni - Parcheggi Senza questi interventi non si potrà garantire un svolgimento accurato e pulito a Corippo. La popolazione aspetta da anni questi lavori, per evitare che si provocano ulteriori costi sucessivamente!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
10 min
Caos all'inaugurazione del salone: arrivano Le Iene e la polizia
Storie di ex mogli che sostengono di essere state raggirate. La vicenda riguarda un noto parrucchiere. Grande scompiglio creato dagli inviati della trasmissione italiana
COMANO
1 ora
Una miscela di gas esplosivo per forzare il bancomat
Gli autori del tentato furto della scorsa notte sono tuttora in fuga. Le ricerche sono in corso
VIDEO
CANTONE
2 ore
Le forti piogge sono finite, ma la Maggia è ancora carica
Dopo l’allerta piena per i fiumi, ora tocca ai laghi. Aumenta a vista d'occhio, in particolare, il livello del Verbano
CANTONE
5 ore
«I radar? No agli accanimenti»
Norman Gobbi spezza una lancia a favore degli automobilisti. E insiste sulla distinzione tra «prevenzione e far cassetta»
FOTO E VIDEO
COMANO
6 ore
Esplosione al bancomat: «Ad agire? Presumibilmente più di una persona»
Per la Polizia è prematuro parlare della stessa mano dei precedenti colpi. Il portavoce: «Attendiamo i rilievi»
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Le frane bloccano il Lucomagno e la Novena
Diversi metri cubi di roccia sono precipitati sulla carreggiata in territorio di Disentis. Smottamenti anche a Ulrichen e in via Valmara a Brissago
FOTO E VIDEO
COMANO
9 ore
Nuovo assalto al bancomat
Ignoti hanno tentato di far saltare un distributore di banconote della Raiffeisen
LUGANO
9 ore
Beatificata una parente di due noti giornalisti attivi in Ticino
Si tratta di Benedetta Bianchi Porro, sorella di Corrado, esperto in economia, e zia di Rachele, conduttrice televisiva. Afflitta da mille malattie, ha affrontato la vita con coraggio estremo
VACALLO
9 ore
«Ecco perché la portiamo via dal Ticino»
Sindrome di Down, inclusione in salita. Il caso di una bimba di 20 mesi di Vacallo. La famiglia: «Ci trasferiamo in Italia»
BODIO
18 ore
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile