Depositphotos (immagine tematica)
CANTONE
18.10.18 - 08:440
Aggiornamento : 10:50

Ticinese nei guai in Germania per un danno da parcheggio

Aveva lasciato sul parabrezza un foglietto con i suoi dati personali, eppure le autorità lo accusano di allontanamento non autorizzato dal luogo dell’incidente

LUGANO - Immaginate di danneggiare una vettura in sosta mentre effettuate una manovra. In assenza del relativo proprietario, sicuramente lascereste sul parabrezza del veicolo un biglietto coi vostri dati personali. La questione si risolverebbe poi con l’intervento dell’assicurazione. È così che lo scorso maggio ha agito Paolo*, trentaduenne del Luganese, durante un viaggio con la famiglia in Germania. Ma ora le autorità tedesche lo accusano di allontanamento non autorizzato dal luogo dell’incidente, proponendo una pena pecuniaria di 1’500 euro e un divieto di circolazione di sei mesi in Germania.

Un graffio di quindici centimetri - «Ci trovavamo a Reutlingen, nelle vicinanze di Stoccarda, in visita da parenti» ci racconta Paolo, aggiungendo: «Come ultima tappa, siamo stati al cimitero». E proprio allora, quando la famiglia era in partenza per rientrare in Svizzera, è accaduto il fatto: «Facendo manovra, ho toccato e danneggiato un’altra vettura». Si trattava di un graffio di una quindicina di centimetri sul paraurti posteriore di una Mercedes.

L’intervento dell’assicurazione - Il trentaduenne non se n’è comunque stato con le mani in mano e ha tentato di individuare la proprietaria dell’auto tra i visitatori presenti nel cimitero. Invano. E ha quindi deciso di lasciare un biglietto sul parabrezza. Soltanto tre giorni dopo è stato contattato da un’autofficina tedesca che gli comunicava l’entità del danno. Il sinistro è allora stato notificato all’assicurazione, che nel giro di alcune settimane ha versato l’indennizzo per la riparazione del veicolo.

E poi la chiamata della polizia - Tutto risolto? Niente affatto: il ticinese ha nel frattempo ricevuto anche una telefonata dalla polizia di Reutlingen, che gli ha posto diverse domande sull’accaduto. E proprio negli scorsi giorni, quando dal fatto erano ormai passati più di cinque mesi, è arrivata l’amara sorpresa: una raccomandata contenente il decreto d’accusa. Secondo le autorità, l’automobilista luganese avrebbe dovuto chiamare la polizia per effettuare la constatazione del danno.

Era scattata la denuncia - Com’è potuto accadere? La proprietaria della vettura, come è poi emerso in seguito, aveva sporto denuncia nei confronti del trentaduenne: temeva che non si sarebbe più fatto vivo. Lo ha dichiarato lei stessa, contattata dai parenti del ticinese. «Dice di essere dispiaciuta dell’accaduto». E ora sarebbe intenzionata a ritirare la denuncia, se possibile. Nel frattempo il trentaduenne impugnerà comunque il decreto.

L’indagine che varca i confini - Non è comunque chiaro se la polizia tedesca abbia agito correttamente. Il Ministero pubblico ticinese, da noi contattato, non entra nel merito del caso specifico. Ma sottolinea che nell’ambito di eventuali procedure di indagine da parte di autorità estere, «in termini generali la regola prevede che accertamenti su suolo svizzero vengano svolti dagli inquirenti elvetici competenti».

Un biglietto da visita non basta - Quando si causa un danno da parcheggio, un biglietto sul parabrezza non è sufficiente. È quanto sostiene, per la Germania, il club automobilistico tedesco ACV, che raccomanda di attendere il proprietario della vettura per almeno mezzora. Altrimenti va avvertita la polizia. Lo stesso vale per la Svizzera, come si evince dal sito del TCS: «Secondo una sentenza del Tribunale federale che risale a oltre cinquant’anni fa - si legge - il danneggiatore non può essere certo che al momento di tornare alla sua automobile il danneggiato ritrovi ancora il biglietto con i dati di contatto del responsabile». Il Ministero pubblico comunque rassicura: «Per quanto riguarda la prassi in Ticino, di norma (e in caso di danni materiali da parcheggio), è sufficiente indicare su un biglietto i propri dati e recapiti completi».

*nome di fantasia

Commenti
 
siska 11 mesi fa su tio
Uno che scrive biglietti "d'amore" come il tipo dell'auto mi sa tanto che vuole prendere tempo e farla franca il classico furbetto con le corna. Invece si telefona a chi di dovere e si attende l'arrivo in ogni caso e per qualsiasi caso.
Tato50 11 mesi fa su tio
@siska Concordo per esperienza ;-)) Ciaooooooooo,...........one Ps : Mai fare ad altri quello che non vorresti facciano a te ;-))
siska 11 mesi fa su tio
@Tato50 Ciao caro Tato, che bello sentirti come spero con tutto il cuore che tutto vada meglio:)) Esatto l'hai detta giusta! Bisogna chiamare chi dovere sempre e comunque...il fai da te é controproducente. Un abbraccione e ..........ino, tua collega Siska Van Drujiiden
Tato50 11 mesi fa su tio
@siska Ciao "collega"; se dovessi comportarmi come è successo a tanti o come tanti hanno fatto, tra poco vado alla Migros, rovino l'auto di qualcuno con il carrello della spesa e poi, per far vedere che sono onesto, metto sul tergicristallo della vettura danneggiata il biglietto da visita che mi ha dato ieri uno come rappresentante di impianti d'allarme ;-) Io penso che essere onesti costa poco perché un giorno potrei ritrovarmi l'auto danneggiata e non sapere a chi dire "grazie". Per il resto non è cambiato nulla, anzi, ma che ci fuoi fare ;-((( Ciao cara, buon pomeriggio e contraccambio tutto ;-))
siska 11 mesi fa su tio
@Tato50 ..ah ah ah ah ah ah Tato sei troppo forte! A volte quando blogghi con qualcuno e le leggo le tue spontanee e mirate battute sai che rido di brutto:())) Quella del carrello e del bigliettino é "centrata" in pieno! Scherzi a parte, comunque e sempre spero che il tuo anzi sia di poco conto anche perché hai il diritto di stare bene e meglio. Buon week-end! .........ino!
Eva Zimmermann 11 mesi fa su fb
Io biglietti non ne ho mai trovati,
Damiano Iannino Schipilliti 11 mesi fa su fb
A me in germania una donna mi acvusava di aver fatto un incudente con lei ... tre ore x asoettare la polizia che ha constatato che la mia auto non aveva un graffio e mi ha fatto andare via ... dopo 2mesi mi arriva la comunicazione della mia assicurazione che avevo causato un sinistro ... ho dovuto produrre prove documentali e fotografiche ... perché in germania e il presunto danneggiatore a dover dimostrare che è innocente .... alla fine non ho pagato nulla ma l assicurazione mi ha buttato fuori ... la axa .. state attenti e quella assicurazione
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
A proposito di coerenza della legge... in un altro articolo di Giornale leggo che il figlio del consigliere federale Ueli Mauer è stato condannato a BEN 16 mesi con la CONDIZIONALE per RAPINA!... il giudice ha detto che il fatto di essere il figlio dell'UELI non ha favorito l'imputato... infatti vedo che ha ricevuto una condanna durissima... :-))))))
centauro 11 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Per rapina??? dimmi che non è vero! dai è una bufala! non ci posso credere!
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
@centauro Proprio per rapina, o almeno così é scritto nell'articolo… 16 mesi con la condizionale , mentre al pirata tedesco ne hanno dati 30 con 12 da scontare!...Non posso mettere il link per regolamento ma con google trovi subito l'articolo… :-)
centauro 11 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Beh è sicuro che ha avuto la condizionale non perché è il figlio di Maurer, voglio vedere chi ha qualche dubbio in proposito, vero?
Katyuska Braga Gerosa 11 mesi fa su fb
A me di biglietti non ne hanno mai lasciati ma di bolli sulla macchina si ?
GI 11 mesi fa su tio
Poteva almeno avvisare la polizia.....in assenza del proprietario del veicolo.....non credo fosse cosa impossibile.....
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
É la vendetta dei tedeschi per ripicca di quanto successo col pirata stradale perseguito fin in Germania dal ParaNorman... :-)))))))
comp61 11 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Pensato anche io. Certo che potevano attaccarsi a qualcosa di più serio...
centauro 11 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Pensato pure io la stessa cosa!
lo spiaggiato 11 mesi fa su tio
@comp61 Concordo, potevano aspettare che il ParaNorman uscisse dai patri confini e prendersela direttamente con lui... :-))))
centauro 11 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Sei geniale!!
Monica Ca 11 mesi fa su fb
TANTO DI UNO ONESTO .
Clem Castellari 11 mesi fa su fb
Essere onesti e prenderlo in culo, direi che abbiamo passato oltre il limite del buon senso. Ma stiamo scherzando?
Pepperos 11 mesi fa su tio
"Lolly Rovere" In quel caso va chiamato la polizia che redige un rapporto. se, le genarilità risultano inreperibili o veicolo sprovvisto d'assicurazione, interviene il fondo vittime della strada ( franchigia 1000chf propio carico ).
Lore62 11 mesi fa su tio
@Pepperos Scusa neh, ma secondo te bisogna disturbare la polizia per tutte queste cavolate? lascia in pace la polizia che dovrebbe occuparsi di delinquenti e ladri o comunque di cose ben più GRAVI che è meglio! Come già capitato, se presenti entrambi al fatto ci si scambia le varie generalità e assicurazioni ed è finita li, in caso contrario dove trovi la sorpresa senza biglietti come capita per il 99% pazienza, gli auguro al "furbo" di ritrovarsi l'auto altrettanto danneggiata da ignoti! ;-)
Pepperos 11 mesi fa su tio
@Lore62 Dipende il danno!; Viene bsolo risarcimento bdopo un indagine comprovata e complessa della polizia. Danni materiali e persone.
Sylvan Rusca 11 mesi fa su fb
Ci vorrebbe la polizia tedesca anche nel mendrisiotto così da far abbassare un po' le ali ai cafoni che ci sono in giro!!!! 1, 2, 3...via agli insulti...
Tato50 11 mesi fa su tio
Sono convinto dell'onestà di chi ha lasciato il biglietto con le proprie generalità, ma visto che succede anche in Ticino, dove uno fa la stessa cosa ma mette le generalità di una persona sconosciuta, forse sarebbe il caso di chiamare chi di dovere specialmente se si è all'estero. Provare per credere !!!!!!!!
centauro 11 mesi fa su tio
@Tato50 Io mai ci sarei arrivato a dover chiamare la polizia, e in quale lingua avremmo comunicato? ma dopo una notizia così opterei per la soluzione esposta da "roma"!
Tato50 11 mesi fa su tio
@centauro Ma io spero che qualcuno anche in Germania "mastichi" un po' d'italiano lo trovi anche in Polizia. Certo la soluzione che espone "roma" è quella che fanno molti se non sono visti, l'importante è che non succeda a lui poi forse cambierà idea ;-)
roma 11 mesi fa su tio
...quindi se i Germania succede inavvertitamente di graffiare un'auto senza essere visti invece di lasciare le generalità è meglio andarsi a bere una birra
Gus 11 mesi fa su tio
E tutti i tedeschi che fanno danni in Ticino, senza lasciare biglietti e indirizzi? A me è capitato
Frankeat 11 mesi fa su tio
@Gus E come l'hai risolta?
Verbania 11 mesi fa su tio
@Gus Se sapevi che era un tedesco hai visto la targa.
Lolly Rovere 11 mesi fa su fb
L’anno scorso un ragazzo di colore con targa italiana ha tamponato un germanico sulla Biaschina (a 30km/h) non é nemmeno sceso dalla macchina, mente il tedesco si é dovuto fare le foto, prendere numero di targa. Diceva al tizio di scendere, ma in tutta risposta ha tirato su il finestrino e chiuso le portiere... magari non era nemmeno assicurato, ed il tedesco si sarà pagato tutto di tasca propria... boh
Pepperos 11 mesi fa su tio
Quindi stessa procedura in Svizzera, buono a sapersi
LAMIA 11 mesi fa su tio
E se ci fosse un qualcosa come "adesso gliela facciamo pagare noi al ticinese" in relazione al tedesco finito pochi giorni fa in galera? A pensar male diceva il gobbetto....
vigilante 11 mesi fa su tio
@LAMIA Sai che ho pensato la stessa cosa?! E ho anche pensato: ma non hanno ninete di più urgente da fare?!!! Beati loro...
Gladys Jelmini 11 mesi fa su fb
Mi spiace per il malcapitato, anche a essere onesti a volte la si prende in quel posto. Comunque bravo che non se ne sia lavato le mani. Ora al di là che non conosco le leggi germaniche e quindi ho imparato qualcosa di nuovo...penso che sia assurdo che la signora abbia sporto denuncia pensando non si facesse più vivo. Sinceramente io sarei incazzata, perchè mi prendo il disturbo di lasciarti i miei dati di contatto e tu fai denuncia?, poi per un graffio, capivo una portiera sfondata...spero che la ritiri la denuncia dato che ha pure il danno sistemato.
skorpio 11 mesi fa su tio
come sempre e dappertutto a fare gli onesti la si prende nel di dietro... per cui la prossima volta niente biglietto...
miba 11 mesi fa su tio
@skorpio Oppure un biglietto con scritto "ciao"
curzio 11 mesi fa su tio
@miba Oppure con scritto "Ti sto scrivendo questo biglietto così che le persone che mi stanno osservando pensano che io ti stia lasciando i miei dati."
Onofelix Camponovo 11 mesi fa su fb
Ridicoli
marcopolo13 11 mesi fa su tio
"Secondo le autorità, l’automobilista luganese avrebbe dovuto chiamare la polizia per effettuare la constatazione del danno.", beh, scusate se non conosciamo le vostre leggi, in Svizzera la Polizia non ha NESSUN potere nel decidere entità dei danni, sta all'assicurazione. Un altro se ne sarebbe andato e basta, il poro soci è stato onesto e la prende anche nel c...
vigilante 11 mesi fa su tio
@marcopolo13 Scusa eh... al di là della norma che può essere sicuramente discutibile, ma che ragionamento è "beh, scusate se non conosciamo le vostre leggi,"?!! In generale, quando vai in un qualunque paese, dovresti conoscerne e rispettarne le leggi. Credo che quando uno straniero viene in Svizzera sarai tu il primo a dire che deve conoscere le nostre leggi no?!! o se ad esempio un tedesco dovesse attraversare tutta la nostra nazione senza vignetta autostradale, tu diresti "va beh è straniero, è normale che non conosca le nostre leggi, no problem". Prova andare in vacanza in Malesia e farti un'innocua cannetta.. e se ti arrestano dirgli "beh, scusate se non conosciamo le vostre leggi,"... :P
Tato50 11 mesi fa su tio
@marcopolo13 La Polizia non ha nessun potere di decidere sull'entità dei danni!! Si, ci manca pure che facciano gli assicuratori. La Polizia costata il caso, fa scambiare i dati a chi ha provocato il danno e il danneggiato e la storia finisce li. Se io ti rovino l'auto e mi chiamo Bernasconi Franco e ti lascio un biglietto con scritto Gustavo Menandolo, vai a cercarmi poi ;-((
centauro 11 mesi fa su tio
@Tato50 Semplicemente se uno vuole fare il furbo non perde tempo a scrivere biglietti con nominativi fasulli, se ne va e basta......come farò io se capiterò in Germania dopo aver accidentalmente toccato una loro auto!!!!!
Tato50 11 mesi fa su tio
@centauro Si, con la speranza che qualcuno non ti prenda il numero di targa ;-)) Putroppo, parlo per esperienza, non è la prima volta che qualcuno lascia biglietti fasulli sul parabrezza e poi se ne va e penso che dovesse capitare a te di subire un danno, oltre quello hai anche la beffa ;-) Da noi ci vuole poco se non riesci a rintracciare il proprietario; chiami la Polizia, compilano un formulario prestampato di "Incidente liquidato bonalmente" e poi ci pensano loro a metterti in contatto con chi hai danneggiato senza nessuna conseguenza. Cosa che invece non succede se ti beccano a danneggiare una vettura perché incappi in una procedura penale di "Inosservanza dei dovei in caso di incidente". Dopo si che costa il danno di 100 franchi ;-))
Monello 11 mesi fa su tio
....faremo cosi pure noi con i tedeschi quando verranno in vacanza da noi !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
9 min

La "Tetris Challenge" mania arriva in Ticino

Ecco i primi ticinesi che hanno raccolto la sfida lanciata dalla Polizia zurighese. Chi sarà il prossimo?

LUGANO
2 ore

Il giorno dopo la manifestazione: «L’autogestione? Una realtà viva»

Parla il consigliere comunale socialista Carlo Zoppi. Il sindaco Marco Borradori: «Ma ora ci vuole il confronto»

LUGANO
4 ore

A Lugano una notte tropicale da record

Dall'inizio delle misurazioni è la prima volta che accade a metà settembre. Le alte temperature ci accompagneranno ancora per qualche giorno

FOTO E VIDEO
SONOGNO
5 ore

Un Pentathlon del boscaiolo baciato dal sole

Claudio Groppengiesser è stato incoronato campione ticinese, mentre nella categoria a squadre hanno prevalso i "Wald Verzasca"

FOTO E VIDEO
LOCARNO
6 ore

Un'auto ed un quad si scontrano nella rotonda dell'aeroporto, un ferito

L'incidente è avvenuto questa mattina attorno alle 11.00. Sul posto i soccorritori del Salva e la polizia

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile