Durisch + Nolli Architetti Sagl
BELLINZONA
15.10.18 - 15:520

Liceo di Bellinzona, vince il progetto "Innesto"

Ad aver convinto la giuria è in particolare l'ubicazione dell’aula magna, del refettorio e della biblioteca, che si affacciano sul parco

BELLINZONA - Ad aggiudicarsi il concorso d’architettura con preselezione per la progettazione dell’ampliamento e della ristrutturazione del Liceo cantonale di Bellinzona è stato il gruppo interdisciplinare di architetti e ingegneri specialisti del progetto “INNESTO”.

Il concorso, indetto il 22 agosto 2017, aveva l’obiettivo di individuare un progetto completo, così come un gruppo interdisciplinare di professionisti, per l’ampliamento dell’edificio scolastico esistente, in modo tale da soddisfare le esigenze scolastiche presenti e future e, nel contempo, provvedere al suo adeguamento tecnologico e al suo efficientamento energetico.

La giuria, riunitasi a Bellinzona il 10 e l’11 ottobre 2018 per valutare i 7 progetti pervenuti (frutto, si ricorda, della precedente procedura di preselezione a cui avevano partecipato 23 studi di architettura) era composta dagli architetti Giacomo Guidotti (presidente), Mauro Buletti, Federica Colombo, Fabrizio Gellera, Fabiola Nonella e Christian Rivola (supplente) e dai rappresentanti dei committenti Daniele Sartori (Divisione della scuola del DECS), Claudio Andina (architetto e collaboratore personale del Consigliere di Stato Manuele Bertoli), Tiziano Jam (Sezione della logistica del DFE) e Livio Rivoir (supplente Sezione della logistica del DFE). I lavori della giuria sono stati coordinati dall’architetto Lorenzo Orsi.

Il progetto vincente, “INNESTO” è stato presentato dal gruppo interdisciplinare capitanato dallo studio di architettura Durisch + Nolli Architetti Sagl di Massagno. La giuria lo ha scelto all’unanimità, in particolare grazie all’innesto centrale, in cui sono ubicati l’aula magna, il refettorio e la biblioteca, che si affacciano sul parco e che sono relazionati da uno spazio d’entrata verticale di grande qualità, che riqualifica con sapienza tutta la scuola. Gli aspetti funzionali, termici ed energetici sono stati risolti in modo convincente. In generale, a giudizio della giuria, il progetto proposto raggiunge pienamente gli obiettivi e riqualifica sia l’edificio che il luogo. L’investimento complessivo dell’intervento ha un tetto di spesa di 18,85 milioni di franchi.

Per quanto riguarda gli altri partecipanti, al secondo posto si è classificato il progetto “HYPERION” dell’arch. Jachen Könz di Lugano, al terzo il progetto “JANUS” dello studio d’architettura Baserga Mozzetti di Muralto, al quarto il progetto “ONE” dello studio d’architettura Canevascini & Corecco di Lugano, al quinto il progetto “TESTA PER ARIA” dell’arch. Michele Arnaboldi di Locarno, al sesto il progetto “CENTOTRENTAQUATTRO” degli arch. Michele e Francesco Bardelli di Locarno e al settimo il progetto “LINEE” della comunità di lavoro Buzzi Meyer Piattini c/o Studio Meyer e Piattini di Lamone.

L’inaugurazione dell’esposizione di tutti i progetti che hanno partecipato al concorso è prevista martedì 23 ottobre 2018, alle ore 18.00, presso la Scuola d’arti e mestieri di Bellinzona. L’esposizione rimarrà aperta da lunedì 22 ottobre alle ore 12.00 fino a lunedì 5 novembre alle ore 12.00 e sarà visitabile liberamente nei giorni feriali, negli orari d’apertura della scuola.

Durisch + Nolli Architetti Sagl
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore

«Un risultato storico, un terremoto politico»

La scelta di proporre una lista comune ha pagato, eccome. Verdi e Sinistra alternativa sono al settimo cielo per la conquista di un seggio al Nazionale

FOTO
CANTONE / SVIZZERA
5 ore

Esultano sinistra, UDC e PPD, piange la Lega

Greta Gysin prenderà il posto di Roberta Pantani al Nazionale. La coalizione di centro salva i suoi quattro deputati. Lombardi il più votato per gli Stati. Ottima votazione per Chiesa

CANTONE
6 ore

«La sconfitta? L’avevo messa in conto»

La leghista Roberta Pantani fuori dal Nazionale. La reazione

COLLINA D'ORO / MUZZANO
7 ore

Collina D'Oro e Muzzano dicono no alla fusione

I cittadini di entrambi i Comuni si sono opposti, seppure in maniera risicata, alla fusione. Un no che segna l'abbandono definitivo del progetto

CANTONE
9 ore

Gysin a chi ruberà la poltrona?

La coalizione Verdi-Sinistra alternativa è pronta a strappare un posto al Ppd o alla Lega. Testa a testa per il seggio

CANTONE / SVIZZERA
11 ore

Greta Gysin va a Berna e prende il posto di Roberta Pantani

Lo scrutinio è ormai concluso. L'ondata verde è arrivata anche in Ticino. Piange la Lega, sorride il PPD che salva il suo secondo seggio. Lombardi il più votato per gli Stati

LOCARNO
15 ore

«Non toglieteci quel treno»

È l’appello di diversi locarnesi, studenti ma non solo, affinché la corsa supplementare della domenica pomeriggio diretta a Zurigo venga mantenuta

CANTONE / SVIZZERA
16 ore

Tutti alle urne, c'è tempo fino a mezzogiorno per votare

Alta l'attenzione sull'eventualità di "un'onda verde", ma anche sulla rappresentanza delle donne in Parlamento

AGNO
1 gior

Fiamme da una canna fumaria, due intossicati

Due anziani sono stati visitati dai soccorritori della Croce Verde di Lugano a causa del denso fumo che ha invaso un'abitazione di contrada San Marco

FOTO
MENDRISIO
1 gior

«La mia esperienza shock: ecco dove mi hanno curato»

Disavventura sanitaria per un giovane ticinese in Sicilia. Durante una vacanza, il ragazzo è stato vittima di una banale lussazione alla spalla. E poi…

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile