TiPress
LUGANO
04.10.18 - 07:310

Tra Finzi Pasca e il Lac si inserisce Massagno

Il Municipio ha deciso di proporre all’artista ticinese gli spazi attualmente occupati dall’Azienda elettrica comunale

LUGANO - Nella discussione tra Finzi Pasca e il LAC si inserisce Massagno. Il Municipio intende mettere a disposizione dell’artista e della compagnia gli stabili in via Motta attualmente occupati dall’Azienda elettrica comunale, secondo quanto riferito dal Corriere del Ticino.

Dopo l’idea di consentire a Finzi Pasca di inserire i suoi uffici nella torretta della funicolare degli Angioli - definita da Zanini Barzaghi «fattibile e interessante» - spunta quindi una proposta concreta. L’Esecutivo cittadino avrebbe infatti già inviato una lettera alla compagnia, con copia al Municipio di Lugano.

Gli spazi - che erano stati offerti al CISA - si trovano vicino al cinema LUX. Oltre alle prove e all’allestimento di spettacoli, la posizione potrebbe quindi portare a nuove sinergie.

8 mesi fa Botta e risposta tra Finzi Pasca e il LAC: risponde Badaracco
8 mesi fa Finzi Pasca si sfoga: «Al Lac non ci hanno mai trattato come coinquilini»
8 mesi fa Uno spazio per Finzi Pasca: «Solo il Consiglio direttivo del LAC può decidere»
9 mesi fa Finzi Pasca si lamenta, il Lac risponde
Commenti
 
siska 8 mesi fa su tio
Trovo il posto triste, desolante e appartato ma trovo ancora di più scandaloso il costo smisurato per un luogo del genere.
samarcanda 8 mesi fa su tio
Non è abbastanza lussuoso per F.P.!
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Imposta di circolazione: il nuovo calcolo è più leggero, anche per le tasche

Semplicità, allineamento alla media svizzera e svolta ecologista per il nuovo sistema di calcolo dell’imposta di circolazione approvato dal Governo

BELLINZONA
3 ore

In Italia era ricercato, in Ticino prendeva l’assistenza

Ecco il vergognoso retroscena riguardante il 42enne “parcheggiatore abusivo” estradato negli scorsi giorni. L’uomo in passato spacciava cocaina, nascondendola nelle mozzarelle

MELIDE
5 ore

«Io, donna non vedente, cerco qualcuno che venga in tandem con me»

È diventata completamente cieca in seguito al degenerarsi di un’operazione al braccio andata male. Ecco il curioso appello della 65enne Irma Roesch. Il suo è un inno alla positività

LUGANO
6 ore

Tokyo? No, Lugano all'ora di punta

Treni sovraffollati e pendolari stipati. Le Ffs: «Nessun problema di sicurezza»

SANT’ANTONINO
6 ore

Prezzi italiani in Ticino: «Il test sta dando buoni frutti»

La strategia messa in atto da Decathlon piace. E si valuta l’apertura di altri punti vendita nel nostro Cantone

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report