TiPress
LUGANO
02.10.18 - 07:550
Aggiornamento : 10:06

Botta e risposta tra Finzi Pasca e il LAC: risponde Badaracco

Il presidente dell'Ente autonomo difende Gagnon e Rifici e si dice «deluso» dall'artista: «Vogliamo che rimanga, ma senza continui scontri»

LUGANO - Il botta e risposta tra Finzi Pasca e il Lac prosegue. E lo fa sulle pagine dei giornali. Questa volta è Roberto Badaracco, presidente dell’Ente autonomo, a rispondere alle parole dell’artista ticinese, non per volontà, ma perché «costretto».

Durante la seduta del Consiglio comunale di ieri - come riferisce la Regione - Badaracco ha difeso il direttore del Lac Gagnon e il direttore artistico di LuganoInScena Rifici - accusati di «avere posto l’aut aut “o loro o noi”» alla politica - definendoli «professionisti di assoluto valore che hanno fatto di tutto per andare incontro alle richieste della compagnia».

Una posizione che il municipale ha sviluppato - ancora - sulle pagine del Corriere del Ticino, non nascondendo «amarezza e delusione». Badaracco sottolinea che lo statuto di “residente” della compagnia al LAC stabilito nell’accordo «è lontano mille miglia» dal concetto definito da Finzi Pasca e che «sedersi al tavolo» per la pianificazione della stagione «è prerogativa esclusiva dei Direttori operanti al LAC».

Il municipale «invita un’altra volta Daniele a smussare i toni» e conclude: «Ognuno è libero di fare le proprie scelte, ma non può farle dipendere dal comportamento di qualcun altro che ha fatto tutto quanto era in suo potere per aiutarlo. Vogliamo che rimanga, ma senza continui scontri».

1 anno fa Finzi Pasca si sfoga: «Al Lac non ci hanno mai trattato come coinquilini»
Commenti
 
Tenderloin 1 anno fa su tio
D'accordo con Vulpus. Dialogare tramite comunicati stampa e interviste non porta nulla se non aumentare I dissapori interni. Trovatevi tutti a un tavolo e vedete se riuscite a trovare una convergenza.
streciadalbüter 1 anno fa su tio
@castigamatti:nel preparare le valigie prenderei in considerazione Tel Aviv.
vulpus 1 anno fa su tio
E basta con questa telenovela. Smettetela di scrivere sui giornali e trovatevi davanti a un caffè a risolvere la questione.Nessuno ne conosce i particolari, ma il valore della compagnia Pasca è oramai mondiale: se la città di Lugano la vuole allontanare lo dica in maniera esplicita, che sicuramente ci saranno altri teatri pronti ad accoglierli.Ci sono troppi galli in quel pollaio e ognuno vuole la sua gallina.
siska 1 anno fa su tio
@vulpus Bravo vulpus, l'hai detta giusta e chiara. La politica della città di Lugano (con tutti gli attori secondari che gli girano attorno) stranamente é abile a far scappare i migliori. Il caro Daniele Finzi Pasca e la sua grande Compagnia sono "sprecati" per rimanere nel pollaio. Dove c'é la politica l'arte viene rovinata o compromessa nei suoi intenti e dove arte senza politica..l'arte avanza.
castigamatti 1 anno fa su tio
@vulpus non credo che la Citta di Lugano voglia allontanare DFP, vuole semplicemente rimetterlo al suo posto. Sicuramente DFP troverà accoglienza altrove e allora se non è contento di quello che la Città gli offre, al posto di ragliare in continuazione, che prepari le valigie.
ziopecora 1 anno fa su tio
@vulpus Se il valore di quella compagnia è mondiale, mal si comprende come mai bisogna foraggiarla con soldi e facilitazioni pubbliche.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
14 min

Ecco l'unico candidato che "difende" i premi

In un sondaggio su 57 politici, Sefano Rappi è stato il solo in Ticino a definire «tollerabile» un ulteriore aumento dei premi di cassa malati. E spiega perché

CAPRIASCA
8 ore

Così il cane Fred se ne frega di Municipio e polizia

Da anni, l’animale circola liberamente per le vie di Tesserete. I suoi proprietari continuano a ricevere multe. A toglierlo dalla strada, però, non ci pensano proprio

BALERNA
10 ore

L'uomo che si è gettato dal cavalcavia è deceduto

È escluso l'intervento di terze persone. L'autostrada è stata completamente riaperta alle 19.50

FOTO E VIDEO
BALERNA
12 ore

Traffico autostradale paralizzato nel Mendrisiotto

L'A2 è stata chiusa in direzione nord tra Chiasso e Mendrisio. All'altezza dello svincolo di Balerna sono giunte diverse auto della Polizia e un elicottero della Rega

BELLINZONA
13 ore

Serie ferite per uno degli operai colpiti dalla trave alle Officine

I due, dipendenti di una ditta esterna, stavano effettuando dei lavori di sgombero in un capannone quando sono stati travolti

CANTONE
14 ore

Per i politici, i costi sanitari vanno bene così

Un sondaggio condotto dall'Ordine dei medici rivela cosa pensano della sanità, i candidati alle elezioni federali

CANTONE
14 ore

Sadis benedice il Patto: «Non mi scandalizza puntare sui moderati»

Il sostegno dell’ex consigliera di Stato alla congiunzione PLR-PPD per le elezioni federali: «Bisognerebbe avere il coraggio di abbandonare i vecchi steccati partitici». 

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile