Davide Giordano
CANTONE
28.09.18 - 20:220

Ecco la quinta edizione del Film Festival Diritti Umani

Che sarà più grande (e su due sale) con diverse anteprime svizzere anche di peso: «Siamo un festival giovane e possiamo permetterci di osare»

LUGANO - 33 film (e 16 anteprime svizzere) per la prima volta su due sale, il Film Festival Diritti Umani ha presentato oggi la sua quinta edizione che è nel segno della crescita e del coraggio: «Siamo un piccolo festival, ma che sta crescendo», spiega il presidente Roberto Pomari.

Una kermesse, quella luganese, che si terrà dal 9 al 14 ottobre e che ci tiene a ribadire l'importanza della collaborazione con il Cantone e con le scuole: «Vogliamo continuare ad essere uno spazio per il dibattito, ogni anno sono migliaia i ragazzi che seguono le nostre proiezioni per poi discuterne in classe e in sala con i relatori presenti», conferma Pomari.

Una possibilità, questa, espansa grazie all'estensione del festival su due sale: alla storica "sede" del cinema Corso, si affiancherà un'altra importante istituzione del luganese, il cinema Iride nel cuore del quartiere Maghetti. «Siamo un festival giovane e possiamo permetterci di osare», ha spiegato il direttore Antonio Prata, «quest'anno avremo diverse pellicole di grande interesse e che ci invidieranno a livello nazionale».

Una selezione, quella delle proposte di quest'anno, effettuata come sempre fra i partecipanti ai migliori festival cinematografici.Tutti i film, ci tiene a puntualizzare l'organizzazione, sono sottotitolati in italiano.

Da segnalare, al di là del grande schermo, la mostra di disegni dell'artista e animatore Simone Massi per il documentario "La strada dei Samouni" allo spazio 1929 di Lugano e il DJ Set del rapper italiano Frankie Hi-Nrg (12 ottobre 2018 al Living Room).

Per il programma completo, il sito ufficiale del Film Festival Diritti Umani.

Per la prevendita, biglietteria.ch.

 

Commenti
 
streciadalbüter 1 anno fa su tio
a lui63: e dopo aver aperti gli occhi cosa fa?
centauro 1 anno fa su tio
@streciadalbüter Ti rendi conto che in certi casi i diritti vengono prima dei doveri!!!!!!!
streciadalbüter 1 anno fa su tio
A Sedelin:no grazie:piuttosto vado a vedere Blazing saddles di Mel Brooks,almeno mi fa ridere.
sedelin 1 anno fa su tio
@streciadalbüter allora divertiti e lascia perdere i "Doveri umani".
streciadalbüter 1 anno fa su tio
E`ora che si pensi anche ai Doveri umani,dei quali nessuno parla perchè danno fastidio.
sedelin 1 anno fa su tio
@streciadalbüter vai a vedere qualche film in programma e DOPO commenta!
centauro 1 anno fa su tio
@streciadalbüter Scrivi così perché vivi in un Paese dove i diritti sono pienamente rispettati, prova a immergerti in quella altra metà del mondo dove la democrazia è un concetto non interpretabile........apri gli occhi sul mondo e ascolta le voci di chi non può parlare!!!!!
lui63 1 anno fa su tio
Bravissimi tutti per l’impegno a portare avanti questo festival che ci permette di aprire gli occhi su tantissime realtà BRAVI
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
STABIO
26 min
Un brandello di giornale non inchioda il turista del sacco
Il Tribunale amministrativo annulla la multa affibbiata a un presunto trasgressore: «Le prove addotte dal Municipio sono alquanto inconsistenti»
CANTONE / BERNA
45 min
Disoccupazione, a novembre siamo al 3%
Il dato cresce di 0,4 punti percentuali rispetto al mese precedente
BELLINZONA
9 ore
Nuovi cestini in città, «ma il buco è troppo piccolo»
Sono pensati per contrastare i "furbetti" della spazzatura casalinga, ma per alcuni sono scomodi. La Città: «Ce li vogliono imitare»
LUGANO/ITALIA
11 ore
«La cassa malati mi ha scaricato qui»
L'odissea tra le cliniche di Dario Siciliano, bancario 33enne operato per un grave problema al cervello. Sanitas: «Obbligati a verificare»
FOTOGALLERY E VIDEO
BELLINZONA
14 ore
Incastrato nell'auto, le immagini dell'incidente
Tre veicoli si sono scontrati a Claro. Uno è finito nel riale che costeggia la strada cantonale. Tre i feriti
CANTONE
15 ore
Gli animali vanno online: nasce l’Instagram per cani e gatti
A lanciare il simpatico progetto due ragazzi del Luganese, Mirko Cotti Piccinelli e Anna Gianfreda. «Gli adulti dovrebbero capire di più il potenziale dei social»
CANTONE
17 ore
«Il minimo che si poteva sperare, il massimo che si poteva proporre»
Il PS è fermamente deciso a sostenere l'introduzione del salario minimo sociale. Gli emendamenti proposti dalla destra? «Vogliono salvarsi la faccia di fronte al proprio elettorato»
CHIASSO
20 ore
A Chiasso c'è «un gruppo armato che terrorizza la città»
Nei pressi della stazione sono stati affissi dei volantini parecchio pungenti contro la Polizia
FOTO
BELLINZONA
22 ore
Greina è tornata in libertà
La coturnice era stata trovata intontita, sottopeso e scoordinata nei movimenti. Ma la SPAB l'ha rimessa in sesto
CANTONE
22 ore
Salario minimo, sono 24 gli emendamenti dell’Mps
Proposto un salario orario lordo tra 24 e 24.50 franchi, perché «3'200 franchi non consentono una vita dignitosa»
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile