LUGANO
28.09.18 - 08:290

La Città riceve con tutti gli onori Niggeler e Dagani

I due atleti, con i loro successi, hanno portato agli onori il nome di Lugano Scherma e della città a livello internazionale

LUGANO - Alla presenza di dirigenti, allenatori, atleti, genitori e simpatizzanti della società Lugano Scherma, si è svolto ieri sera in sala CC il ricevimento ufficiale della Città di Lugano in onore di  Michele Niggeler ed Elia Dagani.

Un ricevimento dovuto, come ribadito dal Sindaco Marco Borradori e dal Capo Dicastero Roberto Badaracco, per due atleti che con i loro successi, hanno portato agli onori il nome di Lugano Scherma e della città a livello internazionale.

«Successi che vi fanno onore in una disciplina, quella della scherma, che riveste particolare importanza tra le società sportive di Lugano, visto il crescente numero di atleti che si avvicinano al vostro sport ed ai successi che in questi 10 anni di vita della società avete potuto raccogliere», ha ricordato il Capodicastero
Roberto Badaracco.

Nel corso del ricevimento si è inoltre auspicata una stretta collaborazione tra le due società di scherma di Lugano (Circolo SAL e Lugano Scherma) così da  poter guardare con ottimismo al trasferimento delle attività all'interno del futuro polo Sportivo. «Swiss Fencing, al quale è stato presentanto recentemente il polo, ha fatto sapere che Lugano potrebbe diventare un centro di competenza e formazione nazionale, in particolare per le giovani leve (fino alle categorie Under 15)», ha ricordato Luca Barozzi, vice presidente di Lugano Scherma, che introducendo i nostri campioni, ha ricordato i pilastri portanti della società (scherma d'élite, scuola di scherma (per atleti dai 5 agli 89 anni) e scherma per tutti (destinata ad atleti con disabilità).

Entrambi gli atleti  di Lugano Scherma, che abbinano gli studi universitari a Milano con la pratica del loro sport,  puntano ai giochi Olimpici di Tokyo 2020 e si sono detti «felici ed onorati del riconoscimento da parte del Municipio».

Ricordiamo i titoli conquistati dai due atleti premiati.

Michele Niggeler, nato il 10 marzo 1992, primo atleta iscritto ufficialmente alla società Lugano Scherma 10 anni fa (dalla della fondazione), si è laureato campione del Mondo di spada a squadre ai Mondali di Wuxi (Cina). Si è trattato del primo oro a squadre e solamente della seconda medaglia più preziosa mai conquistata nella storia della scherma elvetica ai Campionati del Mondo.

Elia Dagani, nato il 2 febbraio 1998, ha conquistato la medaglia d'oro a squadre di spada ai Campionati Europei Under 23 a Erevan (Armenia). 

Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino
ASCONA
5 ore

Il cantiere fa scappare i clienti: «Un danno non indifferente»

Lavori in corso in alta stagione: nei centri turistici gli esercenti si lamentano. Anche i Comuni, ma possono farci poco

BELLINZONA
7 ore

Caso Carpinteri: i retroscena legali

All’ex finto cuoco di Belusconi non è stato rilasciato il permesso. Il deputato MPS Matteo Pronzini se la prende col Governo. Ma il Cantone reagisce: «Siamo stati efficaci»

CANTONE
7 ore

«Non abbiamo chiuso le fontane per favorire i chioschi»

Le Ffs smentiscono un’impressione diffusa. L’acqua potabile gratuita esiste, resiste e talvolta scorre semplicemente un po’ nascosta

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
8 ore

Auto in fiamme in un posteggio

I pompieri del Centro di soccorso cantonale hanno spento l'incendio, di cui non si conoscono al momento le cause

CAMPIONE D’ITALIA
15 ore

Il “funerale” dell’enclave ad un anno dalla chiusura del casinò

Gruppo Residenti e Comitato Civico invitano la cittadinanza a scendere in strada il prossimo 27 luglio: «Campione non può essere dimenticata»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile